I nuovi pulsanti di Facebook anche in Italia! Ecco come usare le “Reaction”

2486
facebook reaction

Sono già in prova da quasi un anno in Spagna e in Irlanda e chiunque gestisca una pagina Facebook le ha già intraviste: sono le Facebook Reactions, emoji animate di Facebook che cambieranno per sempre il concetto di mi piace, inserendo le emozioni. Le state vedendo  proprio ora, vicino ai mi piace, sulla nostra app di Facebook e sull’applicazione desktop. Ma cosa sono esattamente? E come cambieranno il nostro modo di condividere?

Facebook Reactions, non solo più mi piace

Certo, non sono il “non mi piace” che molti aspettavano, che probabilmente non sarà mai integrato. Il mi piace semplice sarà ormai un vecchio ricordo delle mente popolare, un qualcosa che verrà ricordato con nostalgia. Ma non scomparirà del tutto.

giphy6 gap I nuovi pulsanti di Facebook anche in Italia! Ecco come usare le Reaction

A Menlo Park, il team di Facebook ha deciso quasi un anno fa, abbiamo ben 6 emozioni da scegliere per i post: il classico mi piace, Love, Ahah, Wow, Sigh e Grrr.  “Volevamo essere sicuri che tutti quelli che usano Facebook trovassero le loro emozioni”, afferma Sammi Krug, Product Manager di Reactions, “le persone vengono su Facebook per esprimersi, ma non trovavano un  modo appropriato per manifestare le diverse reazioni possibili”.

Il funzionamento è molto semplice. Tieni premuto sul pollice alzato del mi piace e si aprirà un menù a scomparsa: scorri sulle faccine e seleziona quella che esprime l’emozione che ti da il post.  Nel post saranno sempre visualizzate le tre emozioni più popolari e il numero indicato non sarà più solo quello dei mi piace, ma piuttosto delle reazioni totali. La parola magica per misurare l’indice di un post non è più il like, ma la reaction. Una svolta che ha diverse conseguenze.

1456313063 reactions it 600x335 I nuovi pulsanti di Facebook anche in Italia! Ecco come usare le Reaction

Cambiare le emozioni di Facebook

Facebook cerca di accontentare un po’ tutti con questa mossa. Dal punto di vista delle aziende, le Facebook Reactions sono uno strumento in più: giudicare una campagna e valutarne l’esito sarà più facile, dato che riusciremo a vedere subito cosa pensano gli utenti di noi e del post, senza equivocare il mi piace. Dal punto di vista degli utenti, significa far condividere la propria emozione più facilmente, sebbene non ci sia ancora il non mi piace. E per Facebook, significa più interazioni sul proprio social network, quindi più persone, infine più aziende che investono sulla piattaforma.

Ma c’è un’altro ambito che questo cambiamento tocca: i Big Data. Tutti i dati immessi sul web formano i cosidetti Big Data, miliardi di gigabyte di informazioni su di noi condivise da noi tramite i social. Il problema fondamentale è che non si sa bene come catalogarle o analizzarle, non sappiamo come cercare chi siamo all’interno del mondo web. Senza entrare troppo nello specifico, grazie alle Facebook Reactions sarà più facile vedere i sentiment delle persone e poterli comprendere: sarà ancora tutto più personalizzabile e a misura di utente Facebook.

1456313058 Facebook Reactions IT 600x335 I nuovi pulsanti di Facebook anche in Italia! Ecco come usare le Reaction

Ora possiamo vedere come cambierà il nostro modo di utilizzare Facebook. Io so solo una cosa: vedremo emoji dovunque.

NO COMMENTS

Leave a Reply