sabato, Luglio 13, 2024

10 modi in cui Tesla ha rivoluzionato l’industria automobilistica

Tesla è un marchio automobilistico immediatamente riconoscibile e, anche se sembra che l’azienda esista da sempre, in realtà ha iniziato a vendere la Roadster nel 2008. Negli anni successivi al lancio della Roadster, l’azienda ha rilasciato nuovi modelli di veicoli elettrici che hanno completamente rivoluzionato il settore dei veicoli elettrici.

Grazie ai rivoluzionari veicoli elettrici di Tesla, i veicoli elettrici non sono più considerati auto lente con un’autonomia scadente. Le case automobilistiche legacy stanno ora cercando di recuperare il ritardo grazie al grande impatto che hanno avuto i prodotti Tesla. Esploriamo i contributi più rivoluzionari di Tesla all’industria automobilistica.

1. Adozione accelerata di massa di veicoli elettrici

C’erano già veicoli elettrici prima di Tesla. Le auto elettriche risalgono alla fine del 1800, ma è innegabile che Tesla abbia avuto un’enorme influenza nell’accelerare l’adozione di massa dei veicoli elettrici. Prima di Tesla, i veicoli elettrici erano visti come ingombranti da usare, lenti e privi di autonomia.

Il miglior esempio di ciò è l’EV1 di GM, che era ricco di tecnologia ma molto limitato nella sua esecuzione, principalmente a causa della tecnologia della batteria dell’epoca. Il primo veicolo elettrico di Tesla era un’auto sportiva a basso volume, che iniziò immediatamente a infrangere le nozioni preconcette della gente riguardo ai veicoli elettrici.

Un’altra grande critica contro i veicoli elettrici è stata la mancanza di un’infrastruttura di ricarica nazionale. Tesla ha contribuito a rendere i veicoli elettrici un’opzione praticabile come veicoli di tutti i giorni offrendo auto supportate da una solida rete di ricarica che è stata ampliata per coprire la maggior parte del mondo sviluppato.

Queste offerte rivoluzionarie hanno costretto altri produttori ad accelerare i loro progetti di veicoli elettrici e portare sul mercato veicoli elettrici fattibili a prezzi decenti.

2. Ha reso le auto elettriche fantastiche

Red Tesla Roadster con le montagne sullo sfondo
Credito immagine: Tesla

Prima di Tesla, molte persone associavano i veicoli elettrici alla Toyota Prius ibrida. La Prius era un veicolo rivoluzionario quando il modello di prima generazione è stato lanciato nel 1997, ma le sue prestazioni non erano affatto vicine a quelle offerte da Tesla nei suoi veicoli elettrici: la Toyota Prius del 2023 è molto più veloce e sportiva delle generazioni precedenti, tuttavia.

Tesla ha introdotto alcuni dei veicoli più interessanti che il mondo automobilistico abbia mai visto, come la Tesla Roadster 2.0, sfatando per sempre il mito secondo cui i veicoli elettrici non possono essere auto performanti.

Quando la Tesla Model X è stata lanciata, presentava le porte più fantasiose mai equipaggiate su un SUV. È stato uno spettacolo da vedere quando le portiere Falcon della Model X si sono aperte verso l’alto per rivelare gli interni moderni del SUV. Fin dall’inizio, era chiaro che le Tesla erano progettate per essere qualcosa di più di semplici dispositivi di trasporto.

3. Creato Performance EV

Tesla ha infranto la percezione che i veicoli elettrici siano lenti. La Model S Plaid è uno dei veicoli con l’accelerazione più rapida nella storia automobilistica, con un tempo da 0 a 60 mph di 1,99 secondi. La gamma di veicoli di Tesla è piena di veicoli elettrici ad alte prestazioni e persino il pesante Model X Plaid può scattare da 0 a 60 mph in 2,5 secondi.

I veicoli elettrici non erano famosi per le loro cifre di accelerazione, in particolare gli ibridi di Toyota e Honda. Ma Tesla ha sempre puntato sulle prestazioni e la Model S Plaid deteneva persino il record come uno dei veicoli elettrici più veloci intorno al Nürburgring. La Model 3 in particolare ha conquistato il cuore degli appassionati di auto di tutto il mondo con le sue grandi prestazioni. Anche il Cybertruck, un camioncino pesante, promette prestazioni estreme e una buona maneggevolezza.

4. Fornisce aggiornamenti Over-the-Air gratuiti

Immagine dimostrativa della funzione di sterzo automatico tesla
Immagine di credito: Tesla/Youtube

Tesla offre aggiornamenti over-the-air per mantenere il tuo veicolo aggiornato con le funzionalità più recenti. Puoi controllare eventuali nuovi aggiornamenti dal touchscreen centrale della tua Tesla e scaricarli tramite Wi-Fi. La maggior parte delle persone assocerebbe questo tipo di dinamica di aggiornamento del software a uno smartphone, ma il fatto che Tesla abbia implementato aggiornamenti via etere nelle sue auto è rivoluzionario.

Gli aggiornamenti via etere possono aiutare a semplificare la vita di un proprietario, soprattutto perché significa che la tua Tesla può essere riparata da remoto, senza la necessità di mettere piede in una concessionaria se non ci sono danni fisici all’auto.

5. Tecnologia avanzata di guida autonoma sviluppata

Rappresentazione di Tesla AutoPilot mentre è attivo.
Credito immagine: Tesla

Tesla non è l’unica casa automobilistica che lavora sulla tecnologia di guida autonoma, ma l’Autopilot e il Full Self-Driving (FSD) di Tesla sono probabilmente i sistemi di assistenza alla guida più famosi sul mercato. Molte persone credono che i veicoli Tesla possano funzionare in modo completamente autonomo, soprattutto se hai visto clip dell’ultima versione di FSD. Non è ancora così, poiché le Tesla richiedono l’intervento del conducente anche quando l’FSD è attivo.

Un’altra caratteristica interessante dei veicoli Tesla è Summon, che ti consente di controllare la tua auto tramite l’app mobile per spostarla da spazi ristretti senza che tu sia effettivamente in macchina.

Anche se non puoi sederti sul sedile posteriore della tua Tesla mentre ti porta al tuo bar preferito su FSD, la tecnologia migliora ogni giorno.

6. Costruire una rete globale di Supercharger

compressore tesla rosso e bianco vicino ai cespugli

Uno dei maggiori argomenti contro le auto elettriche ruota attorno a un’infrastruttura insufficiente e inaffidabile. Tesla si è presa la responsabilità di assicurarsi che i veicoli venduti fossero in grado di intraprendere viaggi attraverso il paese. Il risultato è un’enorme rete di ricarica che offre velocità di ricarica fino a 250 kW. Tesla afferma che ci sono oltre 40.000 sedi Supercharger in tutto il mondo.

Questo potrebbe essere il più grande contributo di Tesla al progresso dell’adozione di veicoli elettrici perché la rete Supercharger rende i veicoli elettrici pratici nel mondo reale.

7. Monitora costantemente il feedback dei consumatori

Tesla è unica tra le case automobilistiche in quanto i consumatori hanno una linea di comunicazione diretta con la leadership dell’azienda. In questo caso, è l’account Twitter di Elon Musk.

Il miglior esempio di ciò è la modalità cane, che è una delle funzioni di controllo del clima più interessanti di Tesla. La modalità cane è stata originariamente proposta a Elon Musk da un utente di Twitter e Musk ha risposto con un rapido “Sì”. Questo tipo di interazione con i clienti distingue Tesla.

8. Favorisce un modello di vendita diretta al cliente

Persona che guarda una Tesla Model 3 in una concessionaria.

I concessionari automobilistici sono stati un punto fermo delle vendite di auto per quello che sembra per sempre. Tesla ha deciso di seguire una strada diversa, e nel processo di evitare il tradizionale modello di rivenditore di auto, ha rivoluzionato il modo in cui le persone pensano all’acquisto di automobili. Vendere direttamente le sue auto non è una brutta cosa perché Tesla può evitare pratiche di concessionaria che finiscono per costare più soldi al consumatore, come i ricarichi dei concessionari.

Acquistare una Tesla è facile come andare online, configurare il tuo veicolo e quindi effettuare l’ordine. Tesla offre anche opzioni di consegna, quindi puoi far consegnare il tuo veicolo all’indirizzo che preferisci, purché soddisfi determinati criteri per la consegna.

9. Fornisce le batterie dalle sue proprie Gigafactory

Gigafactory Nevada vista aerea
Credito immagine: Tesla

Tesla ha un immenso bisogno di celle della batteria, il che è comprensibile considerando che si occupa della vendita di veicoli elettrici ad alto volume. Inizialmente ha risposto a questa esigenza con il suo innovativo stabilimento Gigafactory Nevada, che produce di tutto, dai motori elettrici alle batterie (in collaborazione con Panasonic).

Le gigafabbriche hanno una capacità annuale di wattora di miliardi e la società intende espandere la fabbrica in modo significativo per stare al passo con la domanda.

10. Ha iniziato la guerra dei grandi schermi di infotainment

lunotto posteriore Tesla Model S
Credito immagine: Tesla

Quando la Model S del 2012 ha debuttato con il suo enorme schermo centrale da 17 pollici, molte persone sono rimaste sorprese. Per essere onesti, l’aspetto da tablet del display centrale era molto diverso dagli schermi di dimensioni contenute presenti in altri veicoli. Indipendentemente da ciò, altre case automobilistiche hanno iniziato a salire sul carrozzone del grande schermo, e il resto è storia.

Facciamo un balzo in avanti di qualche anno e Tesla non ha nemmeno le offerte di schermi più sfrenate: quell’onore va al Mercedes Hyperscreen, che è un enorme array da 56 pollici composto da tre schermi separati.

I veicoli elettrici oggi devono molto a Tesla

Tesla ha fatto molto del lavoro pesante quando si tratta di fare scelte pratiche per i veicoli elettrici come conducenti quotidiani. L’azienda ha costruito un’infrastruttura di ricarica da zero e ha creato veicoli con grandi prestazioni che possono essere guidati senza problemi di autonomia.

È ancora innovativo fino ad oggi. Sarà senza dubbio in prima linea nei prossimi progressi nella tecnologia dei veicoli elettrici, in particolare con prodotti rivoluzionari come Tesla Semi che espandono la portata del marchio in altri segmenti.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: