domenica, Giugno 23, 2024

7 funzioni di Google che battono ChatGPT nella battaglia dell’IA

Se sei un appassionato di ChatGPT, preparati a testimoniare l’ascesa di un modello di linguaggio AI che sta scuotendo il campo: Google Bard. È ora di dire addio a ChatGPT perché BARD sta portando sul tavolo una seria potenza di fuoco. Con le sue capacità strabilianti, BARD sta portando le conversazioni guidate dall’Intelligenza Artificiale a un livello completamente nuovo.

Immergiamoci ed esploriamo le 7 funzionalità che rendono BARD di Google una forza assoluta da non sottovalutare. Preparati a un’ondata di eccitazione mentre ci imbarchiamo in questo viaggio, dove BARD potrebbe semplicemente rubare i riflettori a ChatGPT. È tempo di dare il benvenuto a una nuova era di chatbot AI, in cui Google BARD ruba la scena e lascia ChatGPT nella polvere.

Google BARD sta abbattendo le barriere ed estendendo la sua portata agli utenti di 180 nazioni, inclusa l’India. Immagina di avere un amico virtuale che non solo si impegna in conversazioni con te, ma lo fa nel modo più accattivante che si possa immaginare.

È tempo di entrare nel futuro e sperimentare in prima persona ciò che l’IA ha in serbo per noi. Unisciti a noi in questo entusiasmante viaggio mentre sveliamo gli straordinari poteri del BARD di Google e immaginiamo un mondo in cui l’IA si integri perfettamente in ogni aspetto della nostra vita.

Prima di andare avanti, capiamo cos’è BARD AI.

Cos’è l’IA di Bard?

Bard è un chatbot AI creato da Google. Si basa su LaMDA, una parte del Large Language Model (LLM) di Google, proprio come ChatGPT si basa su GPT. Queste particolari varietà di reti neurali agiscono come rappresentazioni informatiche del funzionamento interno del cervello.

Google Search, il metodo preferito utilizzato da miliardi di utenti per trovare informazioni online, è diverso da Bard. A differenza dei Motori di ricerca tradizionali, è colloquiale e consente agli utenti di fornire un prompt e ricevere testo e Immagini che sembrano essere stati realizzati da persone reali.

Per approfondire l’argomento, puoi leggere il nostro articolo su Google BARD AI: How to Use the AI ​​Chatbot?

7 funzionalità di Bard AI che possono battere ChatGPT

#1. Esporta direttamente il tuo testo in più formati di file

Puoi alleggerire il tuo carico di lavoro usando IA Bardo assistenza all’esportazione. La centrale creativa Bard offre un’ampia gamma di opzioni per esportare le tue opere d’arte. Preparati ad essere affascinato mentre Bard trasforma sapientemente il tuo lavoro in diversi formati, rivelando il suo potenziale per un numero illimitato di usi e condividendolo con il mondo.

Bard può creare testo in una varietà di forme, inclusi Word, PDF e HTML. Ciò semplifica l’utilizzo del proprio lavoro in altri programmi o la condivisione con altri. Ad esempio, puoi esportare un documento Word di un racconto che Bard ha scritto per te o un PDF di un rapporto che Bard ha creato per te. Inoltre, puoi scaricare una versione HTML di un sito Web che Bard ha riassunto per te.

#2. Genera immagini con Adobe Firefly

Sei pronto a rimanere sbalordito quando Bard dimostra le sue abilità artistiche appena scoperte? Ti presentiamo Adobe Firefly, un magico generatore di immagini.

Adobe Firefly è “una famiglia di modelli di intelligenza artificiale generativa creativa” in grado di produrre fotografie eccellenti su richiesta. Google presto integrerà direttamente l’approccio di Firefly in Bard per rendere il servizio più accessibile. Ciò indica che gli utenti saranno in grado di utilizzare i prompt per chiedere a Bard fotografie e ricevere output di immagini tramite Adobe Firefly.

Adobe Firefly in BARD

#3. Tema scuro

E se ti dicessimo che la modalità oscura più attesa per Bard è finalmente arrivata? Sì, proprio come qualsiasi altra applicazione, potrai accedere a Google Bard in un tema scuro!

Alterna “Usa il tema oscuro” nell’angolo in basso a sinistra dell’interfaccia online di Bard per attivare la modalità oscura. Per accedere al pulsante Usa tema scuro nell’angolo in basso a sinistra del sito Web di Bard quando si utilizza un Browser mobile, premere l’icona del menu nell’angolo in alto a destra del sito Web di Bard.

 Tema scuro in BARD

#4. Puoi programmare con Bard AI

Immagina che un chatbot AI che fosse pubblicizzato sulla codifica non potesse programmare, ma ora BARD può programmare come un programmatore esperto. È ora di semplificare la Programmazione con Bard AI. Sin dal loro debutto, ChatGPT e altri concorrenti di Bard AI hanno fornito supporto per la codifica. Grazie a Google, le capacità di programmazione di Bard sono notevolmente aumentate, al punto che la discussione su di esse ha occupato gran parte del tempo di presentazione durante il suo Evento Google I/O 2023.

Bard è diventato un genio del codice grazie agli instancabili sforzi di Google; ora può generare, eseguire il debug e spiegare il codice con facilità. L’intelligenza artificiale di Bard è stata al centro dell’attenzione al più recente evento I/O di Google, abbagliando i partecipanti con la sua padronanza della “mossa di Scholar’s Mate in Chess” utilizzando Python. L’evento è stato infiammato dall’entusiasmo. Preparati per un’avventura straordinaria in cui la programmazione si trasforma in una bellissima danza tra creatività umana e intelligenza artificiale.

Codice con BARD

#5. Accesso ad Internet

Bard ha un vantaggio competitivo sui suoi rivali grazie a un segreto ben custodito nel suo arsenale. Usando una connessione Internet diretta come fonte di potere, Bard utilizza l’ampio universo online come campo di gioco. Bard utilizza le ricerche online in tempo reale per incorporare le informazioni più recenti e pertinenti dal Web durante la digitazione delle domande o dei suggerimenti.

COSÌ Bard può generare testi o trovare risposte alle tue domande utilizzando le informazioni più recenti e pertinenti che è prontamente disponibile online. Per attività come la ricerca che richiedono l’accesso a materiale Web, questa funzione può essere molto utile.

#6. Accetta comandi vocali

Bardo può capire e rispondere ai tuoi comandi vocali. Questo è utile se preferisci parlare, sei occupato o hai le mani occupate. Può tradurre le tue idee in paragrafi eleganti o rispondere anche alle domande più difficili.

Ecco alcuni esempi di come puoi usare i comandi vocali di Bard:

  • Puoi chiedere a Bard di scrivere una poesia, una storia o una canzone.
  • Puoi chiedere a Bard di tradurre un testo da una lingua all’altra.
  • Puoi chiedere a Bard di rispondere a una domanda su un argomento che ti interessa.
  • Puoi persino chiedere a Bard di aiutarti con un’attività, come impostare un timer o creare un elenco di cose da fare.

#7. Integrazione con prodotti Google e plug-in di terze parti

Google non fa alcuno sforzo per lasciare un vuoto nelle capacità di Bard. Poiché il talento inventivo di Bard si integra facilmente con altri servizi Google, il futuro riserva incredibili possibilità. Immagina un mondo in cui Bard si integra perfettamente con Google Sheets, Docs e persino Maps per creare uno spazio in cui coesistono produttività e creatività. Man mano che questi servizi si uniscono, le possibilità sono infinite, fornendo a Bard AI una nuova serie di funzioni per deliziare ed emozionare.

In conclusione

Se ancora non capisci che l’intelligenza artificiale è il futuro, stai sicuramente vivendo sotto una roccia. Lo sviluppo dell’IA conversazionale è progredito in modo significativo con l’introduzione di Bard AI di Google. La promessa dell’intelligenza artificiale è ridefinita dalle sue qualità ineguagliabili, che includono dialoghi multimodali, comprensione contestuale, intelligenza emotiva, narrazione fantasiosa, capacità di assistente personale, assistenza esperta e considerazioni etiche.

Mentre abbracciamo il potenziale di Bard, ci spostiamo in un futuro in cui l’IA si trasforma in una componente necessaria della nostra vita quotidiana, rivoluzionando il modo in cui interagiamo con la Tecnologia, apprendiamo e comunichiamo. Con Bard che apre la strada e dimostra il potenziale sconfinato dell’IA, il futuro sembra essere più luminoso.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: