HomeWhatsAppA cosa serve questa funzione WhatsApp Flash Call appena scoperta?

A cosa serve questa funzione WhatsApp Flash Call appena scoperta?

Sicurezza. Questo è l’obiettivo quasi ossessivo degli sviluppatori odierni delle principali app mobili. Perché al giorno d’oggi in cui viviamo, al passo con gli attacchi, i crimini informatici e le truffe costanti, le cose vanno male e ogni nuovo strumento di sicurezza è ben accolto. WhatsApp lo sa ed è per questo che ha creato un nuovo modo per autenticarti e assicurarti di essere il proprietario dell’account che stai utilizzando.

WhatsApp Flash Call

Come scoprono i ragazzi di WABetaInfo, WhatsApp sta sviluppando una nuova funzionalità di sicurezza creata per identificare un numero di telefono utilizzato nell’account di un’app. Chiamato Flash Call, questo strumento ti consente di verificare automaticamente il tuo numero di telefono quando provi ad accedere a WhatsApp.

Come funziona? WhatsApp ti chiederà una nuova autorizzazione per accedere al registro delle chiamate del tuo cellulare . Se autorizzi l’app a farlo, WhatsApp verificherà automaticamente se hai ricevuto la chiamata che ti darebbe accesso al tuo account WhatsApp.

Perché si chiamano flash call? WhatsApp chiamerà il tuo numero di telefono e poi terminerà automaticamente la chiamata, controllando se è presente nel registro delle chiamate, quindi è davvero una chiamata veloce.

Più sicuro e veloce di un SMS

Come puoi vedere nello screenshot, WhatsApp fa uso di questa autorizzazione solo una volta per confermare che hai ricevuto la chiamata, ” non verrà utilizzata per altri scopi ed è una funzione opzionale”. Puoi infatti anche decidere di non utilizzare le chiamate flash e rispondere normalmente alla chiamata di verifica come prima, selezionando ” Non ora”.

Questa funzione è attualmente in fase di sviluppo e ci vorrà ancora del tempo per raggiungere la versione finale di WhatsApp. Di per sé è più comodo che utilizzare la verifica tramite messaggio SMS, più veloce. Naturalmente, tieni presente che se lo usi, darai il permesso all’applicazione di proprietà di Facebook in modo che possa leggere la cronologia delle tue telefonate.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial