martedì, Maggio 21, 2024

AirPods Pro, come usaare la modalità Conversation Awareness

Chattare con qualcuno mentre indossi gli AirPods Pro non è mai stato difficile: basta premere e tenere premuto lo stelo degli auricolari per attivare la modalità trasparenza e sarà facile sentire chiunque si trovi nelle vicinanze. Ma ora Apple sta facendo un ulteriore passo avanti e tenta di rimuovere ogni attrito dall’interazione con altre persone. Questo autunno, la società ha lanciato una nuova funzionalità chiamata Conversation Awareness sugli AirPods Pro di seconda generazione.

Quando abiliti questa impostazione, gli auricolari rileveranno ogni volta che inizi a parlare. E una volta fatto, il volume della tua musica verrà automaticamente abbassato e gli AirPods Pro “miglioreranno le voci davanti a te riducendo al contempo il rumore di fondo aggiuntivo”. secondo Apple. Intelligentemente, il volume della musica è abbassato, ma se stai ascoltando qualcosa come un podcast, verrà messo in pausa completamente dopo alcuni secondi in modo da non perdere nessun momento chiave.

Ottimo per comodità, ma non il migliore per chi parla da solo

Questo è leggermente diverso dall’attivazione della normale modalità di trasparenza poiché lascia passare Tutto rumore ambientale. Con Conversation Awareness, Apple sembra concentrarsi su determinate frequenze vocali e cercare di ridurre altre distrazioni. C’è anche più direzionalità poiché le voci di fronte a te sono il punto in cui si concentra il miglioramento.

Dopo aver smesso di parlare, l’audio attraverso gli auricolari tornerà al volume normale e, se la modalità di cancellazione del rumore era attivata, l’ambiente circostante svanirà entro pochi secondi. Apple non è la prima azienda ad aver pensato a questa idea; ogni produttore di cuffie al mondo, da Sony a Samsung e ora Google, ha implementato una funzione di rilevamento vocale simile. E la consapevolezza della conversazione non è per tutti; se parli molto con te stesso o un animale domestico o se tendi a cantare a ritmo di musica, probabilmente è meglio lasciarlo disattivato.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: