HomeAmazonAmazon traccia ogni mossa dei magazzinieri perché pensa che le persone siano...

Amazon traccia ogni mossa dei magazzinieri perché pensa che le persone siano pigre

Molte delle politiche di Amazon sono state progettate per impedire ai lavoratori di diventare pigri, ha detto un ex vicepresidente al New York Times .

David Niekerk, che ha contribuito alla progettazione del sistema di gestione del magazzino dell’azienda , ha dichiarato alla pubblicazione che la convinzione del fondatore Jeff Bezos che le persone siano intrinsecamente pigre ha contribuito a plasmare le politiche dell’azienda.

Bezos credeva che il desiderio dei lavoratori di ottenere buoni risultati diminuisse nel tempo e che una forza lavoro radicata fosse una “marcia verso la mediocrità”, ha detto Niekerk al Times.

“Quello che direbbe è che la nostra natura come umani è di spendere meno energia possibile per ottenere ciò che vogliamo o di cui abbiamo bisogno”, ha detto Niekerk al Times.

Ha indicato un modello di occupazione a breve termine che non offre ai dipendenti molte opportunità di avanzamento e il modo in cui Amazon ha utilizzato la tecnologia per mantenere i lavoratori in attività. Amazon non garantisce aumenti salariali dopo i primi tre anni di un lavoratore, afferma il rapporto, come un modo per estromettere i dipendenti che potrebbero sentirsi troppo a proprio agio in Amazon o diventare “scontenti”.

Le pratiche citate da Niekerk sono tra le più controverse dell’azienda : pratiche come licenziare i dipendenti per un solo giorno di bassa produttività e mantenere continuamente i lavoratori in attività con pause limitate e obiettivi di alta produttività.

Le pratiche hanno lasciato molti lavoratori come se Amazon li trattasse più come macchine che come persone, ha riferito il Times.

“Siamo esseri umani”, ha scritto un dipendente sulla scheda di feedback interna di un magazzino l’anno scorso, secondo The Times. “Non siamo strumenti utilizzati per raggiungere i loro obiettivi e tariffe giornalieri/settimanali.”

La cultura di Amazon e le elevate aspettative per i dipendenti hanno anche reso l’azienda leader negli infortuni sul lavoro . All’inizio di questo mese, il Washington Post ha pubblicato un’analisi dei dati dell’Occupational Safety and Health Administration secondo cui i lavoratori del magazzino di Amazon avevano quasi il doppio delle probabilità di essere gravemente feriti rispetto ai lavoratori di aziende come Walmart.

Ad aprile, Bezos ha affermato che la società stava lavorando “per fare un lavoro migliore per i dipendenti” e che avrebbe investito oltre 300 milioni di dollari nel 2021 per rendere i magazzini più sicuri. Ha aggiunto che l’azienda aveva bisogno di “una visione migliore su come creare valore per i dipendenti, una visione per il loro successo”.

I rappresentanti di Amazon non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial