HomeJeff BezosBiden ha un nuovo nemico da temere: Jeff Bezos

Biden ha un nuovo nemico da temere: Jeff Bezos

L’uomo più potente del mondo e una delle persone più ricche della Terra sono in un battibecco su Twitter.

Jeff Bezos, fondatore e presidente del gigante della vendita al dettaglio online Amazon, si è scagliato contro il presidente Joe Biden lunedì dopo che la Casa Bianca ha pubblicato un tweet in cui incolpava i miliardari per l’inflazione alle stelle.

La faida arriva mentre Biden lotta per trovare una soluzione all’inflazione galoppante del paese in un anno elettorale di medio termine in cui gli elettori lo incolpano per l’alto costo della vita. I Democratici Vulnerabili hanno cercato di dare la colpa a ricchi miliardari e società, e sembra che Bezos abbia dato loro l’opportunità di fare nomi.

Le due parti hanno trascorso lunedì andando avanti e indietro, attraverso tweet e dichiarazioni alla stampa, discutendo del ruolo che i miliardari svolgono nel clima economico degli Stati Uniti e chi è responsabile degli attuali problemi finanziari degli americani.

L’episodio segnala una relazione più nuova e combattiva tra la Casa Bianca e Bezos, che aveva annunciato la vittoria di Biden e del vicepresidente Kamala Harris alle elezioni del 2020.

Il momento potrebbe avvantaggiare Biden, affermano gli addetti ai lavori democratici, in quanto offre al presidente un avversario di alto profilo che è estremamente impopolare con l’ala progressista del partito.

Biden non potrebbe avere “un cattivo politico e un sacco da boxe più grandi di un miliardario”, ha affermato Adam Green, co-fondatore del Comitato della campagna per il cambiamento progressivo.

Brad Bannon, un sondaggista per Democratici, gruppi progressisti e sindacati, ha definito Bezos “un formidabile nemico in quanto editore del Washington Post e una delle persone più ricche d’America”. Ma ha detto che è una “mossa audace” e una “buona battaglia per il presidente”.

Una delle poche cose su cui la sinistra e la destra americane possono essere d’accordo è il vantaggio di usare Amazon e il suo CEO come randello politico. L’ex presidente Donald Trump si è ripetutamente scagliato contro Bezos a causa della sua proprietà del Washington Post, che ha pubblicato rapporti approfonditi sulle numerose disfunzioni dell’amministrazione Trump e sui nefasti rapporti d’affari.

Biden, un centrista, sembra più disposto ad essere d’accordo con i liberali nel suo partito, che chiede tasse più alte per miliardari come Bezos e sostiene gli sforzi di sindacalizzazione in aziende come Amazon.

Bannon ha detto che Biden “deve essere aggressivo contro l’inflazione e scegliere una lotta contro un ragazzo mega-ricco e un bambino poster per avidità aziendale è un’ottima strada da percorrere”.

Attaccare Bezos consente ai Democratici di evidenziare le preoccupazioni degli elettori sul fatto che i repubblicani siano “obbligati a ricchi interessi speciali” che non si preoccupano della difficile situazione finanziaria dei “normali americani”, ha aggiunto Bannon.

Lo stratega democratico ed ex consigliere del senatore Bernie Sanders Chuck Rocha ha affermato di vedere un vantaggio nel presidente che affronta Bezos.

“Ogni volta che Biden resiste ai ricchi e ai ricchi, va bene!”

In un briefing alla Casa Bianca lunedì, la segretaria stampa di nuova nomina Karine Jean-Pierre ha scelto Bezos come un ricco contraltare all’agenda della classe media di Biden.

“Non è un grande mistero il motivo per cui uno degli individui più ricchi della Terra si oppone a un’agenda economica che è per la classe media, che taglia alcuni dei maggiori costi che le famiglie devono affrontare”, ha detto.

Uno svantaggio di inseguire Bezos

“Lo svantaggio di perseguire Bezos è che ha la piattaforma mediatica e il denaro per influenzare l’opinione pubblica contro il presidente Biden”, ha aggiunto Bannon. “Biden potrebbe andare dalla parte sbagliata del Washington Post, generalmente liberale, che spesso offre ai Democratici una copertura politica”.

La leadership della redazione del Washington Post ha ripetutamente affermato che Bezos non influenza la loro copertura e il giornale è stato aggressivo nei suoi rapporti di responsabilità su Amazon e Blue Origin, un’altra delle società di Bezos.

Kristen Hawn, stratega ed ex direttrice delle comunicazioni per la Blue Dog Coalition of Mode Mode Democrats, ha affermato che Bezos non ha torto sul debito e sul deficit.

“Ma entrambe le parti sono colpevoli di ciò su più amministrazioni e congressi”, ha scritto in una e-mail. “In generale, in questo momento è il momento per le imprese e il governo di riunirsi dopo la pandemia per affrontare i problemi che i lavoratori devono affrontare nell’economia attuale. Non aiuta nessuno che il settore pubblico e quello privato siano in guerra”.

Un portavoce di Amazon non ha risposto alla richiesta di commento di Insider.

Jeff Bezos COP26 Conferenza delle Nazioni Unite sul clima

“Guarda, uno scoiattolo!”

Bezos e il team di Biden si sono scambiati colpi per più di 24 ore su chi è il colpevole dei problemi economici degli Stati Uniti. Il CEO di Amazon ha contestato per la prima volta un tweet dell’amministrazione Biden , in cui si vantava che l’ amministrazione stava abbassando il deficit federale , allentando così l’inflazione.

Quella critica ha attirato un rimprovero dal portavoce della Casa Bianca Andrew Bates, che ha detto al Washington Post che “non è necessario un enorme balzo per capire perché uno degli individui più ricchi della Terra si opponga a un’agenda economica per la classe media che taglia alcuni dei i maggiori costi che le famiglie devono affrontare”. Bates ha anche insinuato che Bezos era arrabbiato con la Casa Bianca per aver ospitato i dipendenti del magazzino di Amazon che volevano unirsi al sindacato .

Entro lunedì pomeriggio, Bezos era in attacco.

“Guarda, uno scoiattolo!” Bezos ha twittato insieme a uno screenshot della citazione di Bates. “Vogliono comprensibilmente confondere l’argomento. Sanno che l’inflazione fa più male ai più bisognosi. Ma i sindacati non stanno causando l’inflazione e nemmeno le persone ricche”.

Alla domanda di commento, Bates ha indicato un thread che ha pubblicato su Twitter, citando il sostegno di Amazon nel 2021 agli investimenti federali per ridurre le emissioni, l’incontro di Biden questo mese con la dichiarazione del leader sindacale ed economista di Amazon Larry Summer, definendo Bezos “per lo più sbagliato”.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial