HomeCriptovaluteBitcoinBitcoin è sceso sotto i € 30.000

Bitcoin è sceso sotto i € 30.000

Il bitcoin è rimbalzato da uno svenimento inferiore a $ 30.000 quando una svendita delle azioni è stata moderata e un attacco di calma si è diffuso sui mercati globali.

Il token digitale più grande del mondo ha aggiunto fino al 5,4% a $ 32.636,08 alle 7:48 a Londra. L’etere a un certo punto è salito del 6,4%, mentre anche monete come Solana e Avalanche erano in verde.

Il precedente crollo di Bitcoin lo aveva portato a livelli visti l’ultima volta a metà del 2021. Se la calma durerà è una questione aperta. L’inasprimento della politica monetaria per combattere l’inflazione incontrollata sta frenando la liquidità, creando un formidabile ostacolo per gli asset speculativi come le criptovalute.

Il token più grande rimbalza dopo essere sceso sotto i $ 30.000

Ad esempio, Michael Novogratz, l’investitore miliardario di criptovalute che guida Galaxy Digital Holdings Ltd., ha avvertito che si aspetta che le cose peggiorino prima che migliorino.

“Crypto probabilmente negozia correlati al Nasdaq fino a quando non raggiungeremo un nuovo equilibrio”, ha detto Novogratz lunedì alla chiamata sugli utili del primo trimestre di Galaxy, aggiungendo che gli investitori potrebbero vedere “un mercato molto instabile, volatile e difficile almeno per i prossimi trimestri prima che le persone hanno la sensazione che siamo in equilibrio”.

La correlazione di Bitcoin con le azioni statunitensi è intorno a livelli record e il token è salito al rialzo poiché i futures su azioni S&P 500 e Nasdaq 100 si sono stabilizzati e poi si sono rafforzati martedì.

Stablecoin drammatico

Il mercato delle criptovalute sta anche monitorando TerraUSD, una stablecoin algoritmica che mira a mantenere un legame uno a uno con il dollaro.

Il peg sembrava sfilacciarsi, con il valore del token sceso al di sotto di 70 centesimi di dollaro USA martedì prima di risalire sopra i 92 centesimi di dollaro USA.

Do Kwon, il fondatore di Terraform Labs, che alimenta la blockchain Terra, si sta muovendo per sostenere la stablecoin.

Luna Foundation Guard, l’associazione creata per supportare il token decentralizzato e la blockchain di Terra, ha dichiarato che emetterà prestiti per un valore di circa 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin e TerraUSD per rafforzare il legame di TerraUSD.

“Guardare attentamente”

Kwon ha catturato l’attenzione del mondo delle criptovalute all’inizio di quest’anno impegnandosi ad acquistare fino a $ 10 miliardi in Bitcoin per sostenere Terra.

“Stiamo osservando attentamente per vedere come andrà il mercato nelle prossime 24 ore”, ha affermato in un’e-mail Steven Goulden, analista di ricerca senior presso il produttore di criptovalute Cumberland DRW. “Incluso se i meccanismi introdotti per aiutare ad aumentare la dipendenza, come LFG che presta Bitcoin alle società di trading OTC, sarà sufficiente per resistere in tempi di profondo stress o se avremo bisogno di ulteriori meccanismi di stabilizzazione”.

Bitcoin è in calo di oltre il 50% da quando ha raggiunto il record di quasi $ 69.000 a novembre. Finora ha sottoperformato sia le azioni globali che l’oro nel corso del 2022.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial