mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeCinema'Black Panther: Wakanda Forever' è il settimo film Marvel ad essere bandito...

‘Black Panther: Wakanda Forever’ è il settimo film Marvel ad essere bandito dalla Cina

“Black Panther: Wakanda Forever” ha incassato 331 milioni di dollari al botteghino globale durante il fine settimana, di cui 181 milioni negli Stati Uniti.

Ma ancora una volta, il totale del film Marvel non includeva la Cina, il secondo mercato cinematografico più grande del mondo e una regione un tempo essenziale al botteghino per i successi di Hollywood.

I funzionari cinematografici cinesi sono stati molto avari nel concedere date di uscita ai film Marvel durante la pandemia. Gli ultimi sette film del Marvel Cinematic Universe (MCU) sono stati chiusi fuori dal paese, il che significa che l’ultimo ad essere aperto è stato “Spider-Man: Far From Home” nel 2019.

Le ragioni dell’assenza della Marvel dalla Cina variano, ma in gran parte ha a che fare con sensibilità politiche e culturali. “Thor: Love and Thunder”, ad esempio, non è stato approvato dalla censura cinematografica cinese a causa dei temi LGBTQ+ , secondo The Hollywood Reporter.

Allo stesso modo, “Wakanda Forever” non ha superato i regolatori del film a causa di una breve rappresentazione di una relazione omosessuale tra due personaggi femminili, ha riferito THR .

È stato un grande successo per gli incassi totali dei film, considerando che l’MCU si è comportato bene in Cina. “Avengers: Endgame” è ancora la più grande uscita hollywoodiana di tutti i tempi.

I film Marvel sono ancora alcuni dei più grandi film in uscita in questo momento. Ma “Doctor Strange in the Multiverse of Madness” era poco meno di $ 1 miliardo e avrebbe potuto superare quell’ambita barriera con un’uscita in Cina. “Love and Thunder” ha superato il suo predecessore “Thor: Ragnarok” al botteghino americano ma non nelle vendite globali totali.

L’MCU non è l’unico franchise ad essere stato colpito durante la pandemia. Anche a “Black Adam” della DC è stata negata l’uscita in Cina. Il film è pronto a raggiungere circa $ 400 milioni in tutto il mondo, ben lontano da ciò che la produzione di $ 200 milioni doveva essere un successo.

Anche i film Marvel della Sony, “Venom: Let There Be Carnage” e “Morbius”, non sono entrati.

Ma anche le priorità cinematografiche cinesi sono cambiate drasticamente negli ultimi due anni e non si può dire come si sarebbero comportate oggi.

Le produzioni locali hanno guidato gran parte del botteghino cinese durante la pandemia, tra cui “La battaglia del lago Changjin” e “Ciao mamma”, sono stati i film di maggior incasso al mondo lo scorso anno.

L’amministrazione cinematografica cinese si è prefissata l’obiettivo nel suo piano quinquennale che almeno il 55% del botteghino del paese in un dato anno provenga da film locali.

Le poche uscite di Hollywood per arrivare in Cina quest’anno non sono andate bene. “The Batman” della DC ha guadagnato solo $ 25 milioni lì (sebbene sia stato aperto tra i nuovi blocchi legati al coronavirus ). “Uncharted” di Sony ha incassato 18 milioni di dollari.

“Jurassic World: Dominion” è stata l’eccezione, incassando $ 158 milioni in Cina all’inizio di quest’anno, ma è ancora in calo rispetto ai $ 229 milioni di “Jurassic World” e ai $ 261 milioni di “Jurassic World: Fallen Kingdom”

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial