domenica, Dicembre 4, 2022
HomeNotizieGuerra in Ucraina 2022Boris Johnson esorta i russi a scaricare le VPN per aggirare la...

Boris Johnson esorta i russi a scaricare le VPN per aggirare la censura di Putin

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha esortato i russi a installare VPN per evitare la censura delle uccisioni di massa attribuite alle forze russe in Ucraina.

In un videoclip terminato da lui che parla in russo, Johnson ha affermato che le recenti atrocità perpetrate a “Bucha, Irpin e altrove in Ucraina hanno inorridito il mondo”.

Ha detto che i russi “meritano la verità” su ciò che stavano facendo i loro militari. In Russia, la copertura dell’invasione dell’Ucraina è pesantemente censurata per adattarsi alla narrativa del Cremlino secondo cui le sue forze non stanno danneggiando i civili.

I suoi funzionari hanno definito le uccisioni di massa lì come una bufala creata dall’Ucraina, basandosi su affermazioni che si sono rivelate false .

Funzionari e governi occidentali hanno ripetutamente respinto la disinformazione russa, anche sotto forma di rare dichiarazioni pubbliche di funzionari dell’intelligence tra cui Richard Moore, il capo dell’MI6 .

L’intervento di Johnson è arrivato dopo che il massacro di Bucha, una città ucraina vicino a Kiev, è stato scoperto in seguito al ritiro delle truppe russe. Il sindaco della città, Anatoliy Fedoruk, ha dichiarato lunedì che almeno 300 civili sono stati uccisi, con alcune delle mani delle vittime legate dietro la schiena. Le immagini satellitari hanno anche mostrato prove di una fossa comune nella città.

Volodymyr Zelenskyy, presidente dell’Ucraina, ha detto delle azioni della Russia che “questo è un genocidio”.

In un discorso alle Nazioni Unite martedì sera, Zelenskyy ha descritto le azioni della Russia come “crimini di guerra”.

La clip sui social media di Johnson includeva alcuni filmati dall’Ucraina, in cui descriveva le uccisioni di massa e gli stupri riportati negli ultimi giorni.

“I rapporti sono così scioccanti e così disgustosi, non c’è da stupirsi che il tuo governo stia cercando di nasconderli a te”, ha detto Johnson.

“Il tuo presidente sa che se potessi vedere cosa sta succedendo, non sosterresti la sua guerra. Sa che questi crimini tradiscono la fiducia di ogni madre russa che saluta con orgoglio suo figlio mentre si avvia a arruolarsi nell’esercito.

“E sa che sono una macchia sull’onore della Russia stessa”.

Parlando in russo, ha concluso: “Il vostro presidente è accusato di aver commesso crimini di guerra. Ma non posso credere che stia agendo in vostro nome”.

Il discorso di Johnson al popolo russo precede la prevista nuova ondata di sanzioni, poiché Gran Bretagna, Stati Uniti e alleati cercano di esercitare ulteriore pressione economica su Vladimir Putin.

Il ministro degli Esteri Liz Truss annuncerà misure mirate alle industrie strategiche russe con un focus sull’energia, ha riferito Politico .

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial