sabato, Luglio 13, 2024

Cambiamenti e nuovi piani per Xbox Game Pass: ecco tutte le novità

AUMENTO DEI PREZZI E NUOVI PIANI PER Xbox GAME PASS

Microsoft ha annunciato una serie di cambiamenti significativi per il suo servizio di abbonamento Xbox Game Pass, che avranno un impatto diretto sugli abbonati. Tra le novità più rilevanti, vi è l’aumento dei prezzi degli abbonamenti e l’addio al piano per Console, che verrà ora sostituito dal nuovo piano Standard. Vediamo nel dettaglio cosa cambierà per gli utenti.

NUOVI PREZZI PER XBOX GAME PASS

  • PC Game Pass – Il costo mensile passerà da 9,99€ a 11,99€. Questo piano offre l’accesso ad un catalogo di giochi disponibili solo su PC.
  • Game Pass Ultimate – Il prezzo mensile aumenterà da 14,99€ a 17,99€. Questo piano consente l’accesso all’intero catalogo Game Pass per tutte le piattaforme (PC, console, cloud gaming) e offre anche servizi aggiuntivi come EA Play, sconti sui titoli e ricompense per gli abbonati.
  • Game Pass Core – Il costo annuale passerà da 59,99€ a 69,99€. Questo piano, il più economico dell’offerta, consente l’accesso al multiplayer online e a un catalogo ridotto di circa 25 giochi mensili.

FINE DEL CONSOLE GAME PASS E ARRIVO DI XBOX GAME PASS STANDARD

A partire da oggi, 10 luglio 2024, il piano Console Game Pass non sarà più disponibile. Gli abbonati attuali potranno continuare ad utilizzarlo fino alla scadenza del loro abbonamento. Al suo posto arriverà il nuovo piano Xbox Game Pass Standard, il cui prezzo mensile dovrebbe aggirarsi sui 14,99€. Questo piano manterrà gran parte dei vantaggi del Console Game Pass, come il multiplayer online e l’accesso a un vasto catalogo di oltre 100 titoli. Tuttavia, non garantirà l’accesso alle esclusive Microsoft dal day-one, per le quali sarà necessario sottoscrivere il piano Ultimate.

CONCLUSIONE

I cambiamenti annunciati da Microsoft per l’Xbox Game Pass comporteranno un adattamento per gli abbonati, sia dal punto di vista economico che in termini di offerta di servizi. È importante valutare attentamente quale piano sia più adatto alle proprie esigenze videoludiche per continuare a godere al meglio dell’ampio catalogo di giochi disponibili. Resta da vedere come queste modifiche influiranno sull’esperienza di gioco degli utenti e se porteranno a un aumento della qualità e della varietà dei titoli offerti.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: