HomeMotoriCasa Bianca: $5 miliardi per trasformare le autostrade in caricatori di auto...

Casa Bianca: $5 miliardi per trasformare le autostrade in caricatori di auto elettriche

In questo momento uno dei motivi evidenti per non possedere un’auto elettrica è la ricarica.

Le stazioni di servizio sono una dozzina da dieci centesimi, ma le prese di ricarica in gran parte del paese sono poche e lontane tra loro. Potrebbe non durare a lungo se il piano del presidente Joe Biden si realizza.

Giovedì i dipartimenti statunitensi dell’energia e dei trasporti hanno annunciato che distribuiranno quasi 5 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per aiutare gli stati a rafforzare l’accesso alla ricarica dei veicoli elettrici. Fa parte dell’obiettivo più ampio della Casa Bianca di frenare il cambiamento climatico e portare più americani in veicoli a emissioni zero.

Biden punta a che gli Stati Uniti abbiano 500.000 caricabatterie pubblici per veicoli elettrici entro il 2030, circa 400.000 spine in più rispetto a quelle disponibili oggi.

Sapevamo che i finanziamenti per la ricarica dei veicoli elettrici stavano arrivando da quando la legge bipartisan sulle infrastrutture è stata approvata a novembre, ma giovedì l’amministrazione ha condiviso nuovi dettagli su come verranno spesi i soldi.

Gli Stati avranno tempo fino ad agosto per presentare proposte su come spendere la loro quota in base alle linee guida pubblicate giovedì. Inizialmente, gli stati dovranno concentrarsi sul miglioramento della ricarica lungo i “corridoi del carburante alternativi”, le autostrade interstatali che, ha affermato il DOT, fungeranno da “spina dorsale della nuova rete nazionale di ricarica dei veicoli elettrici”. L’amministrazione prevede che gli stati lascino l’installazione e la manutenzione alle società private.

joe biden ford f150 prova su strada

Una volta che i corridoi di uno stato saranno “completamente costruiti”, sarà in grado di richiedere finanziamenti per posizionare stazioni di ricarica in altri luoghi pubblici come stazioni di transito, scuole e parcheggi. L’amministrazione prenderà in considerazione la costruzione di un’autostrada una volta che avrà una serie di stazioni di ricarica a non più di 50 miglia di distanza l’una dall’altra. Le stazioni dovranno avere almeno quattro spine di ricarica rapida CC in grado di fornire 150 kilowatt di energia ciascuna.

Una presa a ricarica rapida di quel calibro dovrebbe essere in grado di ricaricare una moderna auto elettrica in circa 30-45 minuti, molto più rapidamente di un impianto di ricarica domestica . I piani di ogni stato dovranno anche considerare come distribuire equamente l’infrastruttura di ricarica. Nel primo anno del programma, gli Stati avranno a disposizione 615 milioni di dollari.

L’investimento arriva quando l’industria automobilistica globale, incentivata dall’inasprimento delle normative sulle emissioni e dal successo di successo di Tesla, lavora febbrilmente per passare alla costruzione e alla vendita di veicoli a emissioni zero.

Le case automobilistiche hanno in programma di lanciare sul mercato una marea di nuovi modelli elettrici nei prossimi anni, poiché le auto elettriche, un tempo giocattoli per i ricchi, diventeranno più economiche ed entreranno nel mainstream. L’F-150 Lightning di Ford, un pick-up elettrico da $ 40.000, arriverà nelle strade questa primavera. Chevrolet inizierà a vendere un SUV a batteria da $ 30.000 il prossimo anno.

Tuttavia, la mancanza di stazioni di ricarica pubbliche impedisce alle persone di rinunciare ai loro veicoli a benzina. Un recente sondaggio dell’Università della California condotto da Davis sui proprietari di veicoli elettrici in California ha rilevato che uno su cinque è tornato a un’auto a benzina perché la ricarica era troppo seccante. Nel 2021, la quota di mercato dei veicoli elettrici negli Stati Uniti è cresciuta fino al 3,5%.

I funzionari non avrebbero offerto dettagli su quanti caricabatterie produrrebbe il programma da 5 miliardi di dollari o quando le prime sedi sarebbero state aperte al pubblico. Lo hanno definito un acconto sull’obiettivo di 500.000 caricatori.

La legge bipartisan sulle infrastrutture fornisce anche 2,5 miliardi di dollari per un programma di sovvenzioni separato che affronta la ricarica dei veicoli elettrici nelle comunità rurali e svantaggiate, insieme alle aree con scarsa qualità dell’aria.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial