venerdì, Luglio 12, 2024

ChatGPT sospende l’integrazione di Bing per impedire alle persone di aggirare i paywall

La scorsa settimana, il chatbot di OpenAI, ChatGPT, ha ottenuto una nuova funzionalità chiamata Browse with Bing. La funzione è stata spedita esclusivamente agli abbonati ChatGPT Plus.

Microsoft ha promesso di portare l’integrazione di Bing sulla piattaforma per migliorare la sua esperienza di ricerca durante la sua conferenza annuale per sviluppatori, Build 2023. Prima di questa inclusione, ChatGPT dipendeva dal modello GPT-4 di OpenAI, che ne limitava le capacità. Questo perché il chatbot poteva accedere alle informazioni solo fino a settembre 2021.

Tuttavia, poco dopo aver incorporato la nuova funzionalità nel chatbot, OpenAI ha scoperto che esiste casi in cui non funziona correttamente. “Ad esempio, se un utente richiede specificamente il testo completo di un URL, potrebbe inavvertitamente soddisfare questa richiesta”, ha affermato OpenAI.

Pertanto, il 3 luglio 2023 la società ha disabilitato la funzionalità beta Sfoglia con Bing. Secondo OpenAI:

A partire dal 3 luglio 2023, abbiamo disabilitato la funzionalità beta Sfoglia con Bing per precauzione mentre correggiamo questo problema per agire correttamente da parte dei proprietari dei contenuti. Stiamo lavorando per ripristinare la versione beta il più rapidamente possibile e apprezziamo la tua comprensione!

Nella maggior parte dei casi, i paywall vengono utilizzati per indurre gli utenti a iscriversi a un sito. Agli utenti sprovvisti di abbonamento al sito è vietato l’accesso alle informazioni pubblicate. Ma come notato nel Comunità r/ChatGPT su Redditalcuni utenti hanno trovato un nuovo modo per aggirare questi paywall e accedere alle informazioni senza dover sottoscrivere un abbonamento.

Gli utenti hanno continuato a condividere altri ingegnosi suggerimenti e trucchi che usano per aggirare questi paywall nel thread. E come illustrato su Reddit, diversi utenti sono stati in grado di aggirare questi paywall utilizzando ChatGPT chiedendo allo strumento di stampare il testo su un articolo dietro un paywall.

A tal fine, non è chiaro quando OpenAI ripristinerà la funzionalità e quali modifiche alla configurazione apporterà sulla piattaforma per evitare che ciò accada di nuovo.

 

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: