martedì, Gennaio 31, 2023
HomeTutorialChe cos'è il controllo delle versioni dei file e ne hai bisogno?

Che cos’è il controllo delle versioni dei file e ne hai bisogno?

Il controllo delle versioni dei file consente di ripristinare un file al punto precedente nel tempo, anche se è stato salvato su di esso. Il controllo delle versioni è disponibile in molte app come funzionalità integrata e automatizzata e come parte delle soluzioni di backup native di macOS e Windows.

Il controllo delle versioni dei file può essere un vero toccasana se apporti una modifica a un file importante di cui poi ti pentirai. La funzione non è supportata in tutte le applicazioni o servizi pronti all’uso, ma ci sono alcuni passaggi che puoi eseguire su Windows e Mac per salvaguardare i tuoi file.

Che cos’è il controllo delle versioni dei file?

Il controllo delle versioni dei file si riferisce alla separazione di diverse iterazioni dello stesso file in base alla versione. Ad esempio, supponiamo che tu stia lavorando su un importante documento di testo e apporti alcune modifiche e sovrascrivi il file. Il controllo delle versioni dei file consente di ripristinare il documento all’ultima versione valida prima che si commettesse l’errore di sovrascrivere il file.

Queste versioni funzionano come checkpoint, segnalibri o backup nel tempo. Diversi software e servizi hanno nomi diversi per esso, ma il controllo delle versioni funziona effettivamente allo stesso modo su tutta la linea consentendo di richiamare le versioni precedenti di un file in un momento prima di apportare le modifiche (ora indesiderate).

Alcuni sistemi di backup dei file incorporano il controllo delle versioni dei file, salvando le nuove versioni dei file in un modo che consente di tornare alle versioni precedenti. Il controllo delle versioni dei file è spesso integrato nel software che stai utilizzando direttamente, che si tratti di un elaboratore di testi, un’applicazione per prendere appunti, uno strumento di sviluppo software o un servizio di backup online.

Ci sono degli svantaggi nel controllo delle versioni dei file?

Nella maggior parte dei casi, i vantaggi del controllo delle versioni dei file superano di gran lunga gli svantaggi. Il termine “versioning dei file” appare comunemente in applicazioni professionali, come software o sviluppo web, o come parte dei sistemi interni di un’azienda per salvaguardare i dati. È un prerequisito in molti settori.

Nel contesto della tecnologia di consumo (e per la maggior parte delle persone che leggono questo articolo in questo momento), il termine si applica solo a file e dati personali. La funzione è abilitata, come standard, in molte soluzioni per l’home office come Microsoft 365 o Google Drive. Il costo in termini di archiviazione di più copie di tali file è minuscolo.

Backup di Time Machine su macOS 12 Monterey

Le soluzioni di backup dei file come Time Machine per Mac e Cronologia file per Windows applicano la funzionalità in modo più ampio a tutto sull’unità del tuo computer. In questa implementazione, il controllo delle versioni dei file potrebbe occupare molto più spazio. Se lavori spesso su file di grandi dimensioni come progetti Photoshop ( file PSD ), modelli 3D, grandi archivi di dati e così via.

Questo non è necessariamente vero quando si tratta di progetti video (poiché i supporti di origine come file video di grandi dimensioni non vengono necessariamente modificati) o foto RAW (con molti editor di foto che creano file di riferimento più piccoli per “sviluppare” immagini RAW). Se stai eseguendo il backup di tutto sul tuo disco, potresti scoprire che la funzione è un trascinamento quando si tratta di app Steam o altri aggiornamenti di applicazioni simili.

Controllo delle versioni dei file con cronologia dei file in Windows

Windows ha uno strumento chiamato Cronologia file da Windows 8 che funziona come una soluzione di backup completa. Troverai questa opzione in “Cronologia file” nel Pannello di controllo in Windows 10 e 11. Funziona creando un backup offline dei tuoi file su un’unità esterna, con opzioni per escludere cartelle e frequenza di backup.

Ripristina una versione precedente di un file con Cronologia file in Windows 11

Cronologia file verrà eseguito ogni volta che l’unità di backup è collegata, con un’opzione per “Esegui ora” manualmente nelle impostazioni Cronologia file. Puoi scegliere di “Ripristina file personali” in Cronologia file nel Pannello di controllo se desideri ripristinare una particolare versione di un file sull’unità di backup.

Controllo delle versioni dei file nelle app per Mac e Time Machine

Apple incorpora il controllo delle versioni dei file nel backup di Time Machine. Collega un’unità esterna al tuo Mac, quindi nominala in Impostazioni di sistema> Generali> Time Machine (o cerca semplicemente “Time Machine” con Spotlight ) e configura l’unità. Puoi anche specificare un altro Mac per una soluzione in rete .

Visualizza la cronologia dei file di Time Machine

Puoi specificare la frequenza di backup ed escludere le cartelle nelle impostazioni di Time Machine. Il backup verrà eseguito ogni volta che colleghi l’unità. Per ripristinare i file, esegui semplicemente l’app Time Machine o fai clic sull’icona Time Machine nell’angolo in alto a destra dello schermo e scegli “Sfoglia backup di Time Machine” per visualizzare i backup storici .

Gli strumenti di backup online utilizzano anche il controllo delle versioni dei file

Molti strumenti di backup online offrono anche il controllo delle versioni dei file, sebbene le offerte differiscano notevolmente tra i servizi. Ad esempio Backblaze memorizza 30 giorni di versioni di file, iDrive memorizza 30 versioni di file, mentre pCloud include una funzionalità chiamata Cronologia file estesa che registra tutte le modifiche ai file nel tuo account per un massimo di 365 giorni.

Questi servizi utilizzano un’app che viene eseguita sul tuo computer in background, caricando nuovi file e apportando modifiche a quelli vecchi. Non sono gratuiti, quindi se smetti di pagare perderai l’accesso ai backup e alle versioni, ma offrono una preziosa soluzione di backup remoto. Consulta il nostro elenco completo delle migliori soluzioni di backup online per ulteriori informazioni.

Altri strumenti comuni che utilizzano il controllo delle versioni dei file

Gli sviluppatori utilizzano spesso strumenti di controllo delle versioni per ripristinare le modifiche, con la funzionalità integrata in piattaforme ampiamente utilizzate come Git , strumenti open source come Subversion (SVN) e prodotti proprietari come Autodesk Vault . Anche altri strumenti comunemente utilizzati da professionisti come Adobe Creative Cloud incorporano il controllo delle versioni dei file.

Le app di Google Drive come Documenti e Fogli conservano automaticamente le versioni dei tuoi file. Li troverai in File> Cronologia versioni mentre lavori su un documento, con l’opzione di nominare anche le versioni correnti per facilitare la ricerca di una particolare iterazione di un file. L’editor di testo per Mac integrato di Apple, TextEdit, include il controllo delle versioni dei file in File > Ripristina a.

Cronologia delle versioni di Fogli Google

Microsoft ha incorporato il controllo delle versioni nei suoi prodotti Office e nei client online di Microsoft 365 da un po’ di tempo. Lo troverai in File> Informazioni> Cronologia versioni nelle versioni moderne. Le app per prendere appunti come Evernote includono il controllo delle versioni per i clienti paganti in Visualizza informazioni nota… > Visualizza cronologia. Stranamente, Apple Notes non include questa funzione (al momento della scrittura).

Controlla le tue app preferite

Molte delle tue app preferite possono includere il controllo delle versioni. Controlla sotto il menu File o guarda nella documentazione dell’app per vedere di persona. È sempre meglio utilizzare “Salva con nome” o duplicare un file se si intende fare affidamento su una versione separata in futuro, ma il controllo delle versioni è un’ottima rete di sicurezza per le modifiche accidentali.

Affidarsi al controllo delle versioni dei file in-app non sostituisce un backup adeguato. Gli utenti Windows possono eseguire il backup di determinate cartelle su OneDrive , mentre gli utenti Mac possono scegliere qualcosa di diverso da Time Machine .

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial