HomeGoogleChe cos'è l'avviso SharedArrayBuffer in Google Search Console

Che cos’è l’avviso SharedArrayBuffer in Google Search Console

All’inizio di questa settimana, Google ha inviato un avviso tramite Google Search Console con avvisi SharedArrayBuffer ai proprietari del sito. E onestamente, ha causato un’enorme quantità di confusione e preoccupazione tra coloro che l’hanno ricevuto.

Oggi Google ha pubblicato un post sul blog con chiarimenti sul motivo per cui Google ha inviato il messaggio e su cosa possono fare i proprietari del sito per risolvere il potenziale problema.

Google definisce SharedArrayBuffer

Google ha definito cosa sia uno SharedArrayBuffer spiegando: “SharedArrayBuffer è un oggetto JavaScript per condividere uno spazio di memoria tra i thread su un sito web. È stato utilizzato dai siti Web prima che venisse rilevata la vulnerabilità chiamata Spectre. Tuttavia, poiché Spectre era una vulnerabilità a livello di CPU ed è improbabile che venga risolto nel prossimo futuro, i browser hanno deciso di disabilitare l’oggetto SharedArrayBuffer “.

Molti proprietari di siti, consulenti e SEO erano confusi dal messaggio, che probabilmente ha spinto la risposta di Google che ha fornito metodi per trovare questi problemi di SharedArrayBuffer che elencano queste due opzioni:

  1. Usa Chrome DevTools e controlla le pagine importanti.
  2. (Avanzate) Utilizza l’ API di reporting per inviare rapporti di deprecazione a un endpoint di reporting.

I consigli di Google

Google ha quindi elencato questi passaggi successivi da eseguire se hai ricevuto il messaggio di Search Console:

  1. Determina dove SharedArrayBuffer viene utilizzato l’  oggetto sul tuo sito web.
  2. Decidi se l’utilizzo è necessario.
  3. Risolvi il problema rimuovendo la funzionalità o abilitando l’isolamento tra le origini.

Perché ci interessa SharedArrayBuffer

Se hai ricevuto questo messaggio, ti consigliamo di rivedere sia il post del blog di chiarimenti di Google. Ciò non dovrebbe influire sul tuo posizionamento su Google o sul modo in cui sei visto su Google. Questo è specifico per un aggiornamento di Chrome e Firefox in arrivo in futuro.

Google ha spiegato “Dopo il rilascio di Chrome 91, l’  SharedArrayBuffer oggetto senza isolamento tra le origini non sarà più funzionante. In pratica, ciò significa che gli utenti di Chrome sul tuo sito potrebbero riscontrare prestazioni ridotte in modo simile ad altre situazioni in cui l’  SharedArrayBuffer oggetto non è supportato “.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial