sabato, Aprile 13, 2024

Cities Skylines 2: attesa per il supporto alle mod e alla mappa

CITIES SKYLINES 2: ATTESA PER L’EDITOR DI MAPPE E IL SUPPORTO ALLE MOD

Non solo ancora si attende di scoprire quando arriva l’editor di mappe di Cities Skylines 2, ma un altro elemento mancante all’interno dell’apprezzato gestionale è il supporto alle mod, altra opzione molto richiesta dalla community ma sulla quale per ora tutto tace.

RIMPIANTO PER IL SUPPORTO MANCANTE

Proprio la mancata disponibilità del supporto alle mod già al lancio del citybuilder sembra essere un rimpianto per Colossal Order, almeno stando a quanto fatto intendere dalla CEO Mariina Hallikainen in un post ufficiale volto ad aggiornare i fan sui piani futuri della compagnia in modo così da tranquillizzare i giocatori preoccupati per il futuro di Cities Skylines II. Stando a quanto riferito da Hallikainen, sembra che il supporto per le mod era effettivamente previsto già al lancio del gioco, tuttavia la mancanza di tempo per implementarlo, dovuta in particolare ai problemi tecnici che affliggevano il prodotto e che hanno richiesto lavoro extra per essere risolti, ha costretto Colossal Order a posticipare la sua distribuzione in un secondo momento.

PRIORITÀ AL SUPPORTO ALLE MOD

In un precedente aggiornamento, dove lo studio finlandese ha manifestato preoccupazione per la community di Cities Skylines 2 sempre più tossica, si è sottolineato che attualmente la priorità della compagnia è per l’appunto distribuire al più presto il supporto ufficiale alle mod, tuttavia per adesso ancora non ci sono dettagli chiari su quando sarà disponibile.

REAZIONE DELLA COMMUNITY

La mancanza di supporto alle mod ha suscitato diverse reazioni contrastanti all’interno della community di Cities Skylines. Molti giocatori si sono mostrati delusi per la decisione di posticipare questa funzionalità tanto attesa, mentre altri hanno espresso comprensione per le difficoltà tecniche che hanno portato a questo ritardo. In ogni caso, l’attesa per il supporto alle mod continua a crescere tra gli appassionati del gioco.

PROGETTI FUTURI DI COLOSSAL ORDER

Nonostante il ritardo nella distribuzione del supporto alle mod, Colossal Order sembra comunque determinata a soddisfare le aspettative dei giocatori e a migliorare costantemente l’esperienza di gioco di Cities Skylines 2. La CEO Mariina Hallikainen ha assicurato che lo studio sta lavorando duramente per implementare questa funzionalità e che presto verranno fornite ulteriori informazioni in merito.

CONCLUSIONI

In conclusione, l’attesa per il supporto alle mod di Cities Skylines 2 continua ad essere uno dei principali argomenti di discussione all’interno della community di gioco. Nonostante i ritardi e le difficoltà tecniche incontrate, Colossal Order sembra determinata a portare questa funzionalità a tutti i fan del citybuilder, garantendo così un’esperienza di gioco sempre più ricca e personalizzabile. Resta quindi da vedere quando finalmente il supporto ufficiale alle mod sarà disponibile e come verrà accolto dalla vasta community di Cities Skylines 2.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: