mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeTutorialCome aggirare il limite di 40 minuti di Zoom

Come aggirare il limite di 40 minuti di Zoom

Zoom è in circolazione da più di un decennio, ma è diventato enorme quasi dall’oggi al domani quando è iniziata la pandemia. All’improvviso, l’app ha rappresentato uno dei pochi modi per rimanere in contatto con amici, familiari e colleghi mentre si è bloccati a casa.

Nel 2021, Zoom è stata la principale piattaforma di videochiamata in 44 paesi in tutto il mondo (secondo EmailToolTester ), inclusi Stati Uniti, Regno Unito e Australia. Anche ora, molte persone e aziende in tutto il mondo si affidano all’app per rimanere in contatto.

Sembra che il peggio della pandemia sia ormai alle spalle, ma alcune tendenze, incluso il lavoro da casa, sono più permanenti. Di conseguenza, Zoom non scomparirà presto.

All’inizio della pandemia c’erano alcuni problemi di privacy che lo circondavano, ma ciò è stato aiutato da un rafforzamento delle credenziali di sicurezza e dall’introduzione della crittografia end-to-end nell’ottobre 2020.

Il livello gratuito di Zoom supporta fino a 100 partecipanti, ma ci sono alcune funzionalità chiave riservate agli abbonati paganti.

Quanto dura una riunione senza Zoom?

Il livello gratuito di Zoom consente a due partecipanti di rimanere in una riunione per un massimo di 24 ore. Ma nel maggio 2022, la società ha annunciato che ora sarebbe stato limitato a 40 minuti.

Questa è la stessa restrizione che è sempre stata applicata per un numero compreso tra tre e 100 partecipanti. Una volta raggiunto quel punto, tutti saranno espulsi dalla chiamata. Questa è probabilmente la cosa più frustrante di Zoom, ma funge da incentivo per le persone a pagare un abbonamento.

Iniziano da $ 14,99/£ 11,99 al mese o £ 119,90/$ 149,90 all’anno , con l’abbonamento più economico che estende il limite di tempo a 30 ore per un massimo di 100 persone. I piani più costosi rimuovono del tutto il limite e vale la pena notare che solo l’host deve iscriversi.

Come posso aggirare il limite di tempo dello Zoom?

Se vuoi che le tue riunioni durino più a lungo, non devi necessariamente usare un’altra app. A seguito della recente introduzione di un limite di tempo per due partecipanti, questa soluzione si applica a tutte le chiamate effettuate tramite il piano gratuito:

  1. Apri Zoom e accedi se non l’hai già fatto
  2. Dalla schermata principale, fai clic sull’icona Programma che assomiglia a un calendario
    Zoom limite di 40 minuti
  3. Imposta la data e l’ora in cui desideri che la riunione inizi e termini all’incirca (alla mezz’ora più vicina)
  4. Scorri verso il basso fino all’intestazione Calendario e assicurati che  Altri calendari sia selezionato prima di fare  clic su Salva
    Zoom limite di 40 minuti
  5. Appariranno tutte le informazioni sulla riunione, incluso l’ID importantissimo e il link di partecipazione
    Zoom limite di 40 minuti
  6. Copia questo e invialo a tutti i tuoi potenziali partecipanti

Una volta che la chiamata raggiunge il limite ufficiale di 40 minuti, nella finestra della riunione verrà visualizzato un conto alla rovescia. A questo punto, l’organizzatore dovrebbe scegliere  Lascia riunione  (non Fine per tutti!). Anche se potrebbe sembrare che la riunione sia terminata, se tutti fanno clic sul link di partecipazione originale o immettono lo stesso ID, un nuovo periodo di 40 minuti ricomincia da capo.

Non c’è limite al numero di volte in cui puoi farlo, quindi in teoria potresti trascorrere molte ore in una riunione, anche se con pause ogni 40 minuti. Non è una soluzione perfetta, ma forse le pause regolari forzate dagli impegni di lavoro non sono la cosa peggiore del mondo.

Le chiamate Zoom illimitate saranno mai più gratuite?

Molto occasionalmente, Zoom rimuove il limite di 40 minuti all’interno del livello gratuito, anche se di solito dura solo pochi giorni. L’ultima volta che lo ha fatto è stato  a Natale e Capodanno nel 2020, ma non è stato così lo scorso dicembre, nonostante l’alto numero di casi di Covid in molti paesi all’epoca.

Non vi è alcuna indicazione che Zoom stia pianificando di rendere gratuite quelle che di solito sono funzionalità a pagamento. Ma se qualcosa cambia, probabilmente ne sentirai parlare prima sul blog ufficiale di Zoom .

Cosa succede se non voglio usare Zoom?

Sebbene Zoom sia stato il software di videoconferenza più popolare negli ultimi due anni, non è affatto l’unico. Microsoft Teams ha anche registrato una crescita significativa nella sua base di utenti attivi, sebbene tu sia limitato a 60 minuti nel livello gratuito. Per l’intera gamma di funzionalità di collaborazione, avrai bisogno di un abbonamento a Microsoft 365 .

È una storia simile per Google Meet , che ti espelle anche dopo che è trascorsa un’ora nelle chiamate di gruppo, ma gli incontri individuali possono durare fino a 24 ore. Sia esso che Teams consentono anche la partecipazione di un massimo di 100 partecipanti.

Altre alternative si presentano sotto forma di Facebook Messenger , WhatsApp o FaceTime , con quest’ultimo che ora offre funzionalità di base per dispositivi Android e Windows .

Scopri altre opzioni nella nostra guida ai migliori servizi di videoconferenza online . Potresti anche prendere in considerazione un supporto per telefono o un supporto per laptop per rendere più comode le videochiamate.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial