HomeTutorialCome aggiungere il Wi-Fi alla tua auto

Come aggiungere il Wi-Fi alla tua auto

Avere un accesso a Internet affidabile è essenziale in questi giorni, motivo per cui Internet o Wi-Fi in auto stanno diventando così comuni. Naturalmente, alcune auto più recenti non ce l’hanno ancora, e i veicoli più vecchi certamente no, ma puoi facilmente aggiungere Wi-Fi al tuo veicolo con un hotspot portatile, una presa OBD2 e altro ancora.

Con i provider di rete che chiudono i servizi 3G in tutta la nazione, anche molti veicoli con Internet in auto rischiano di perderlo, il che significa che potrebbe essere necessario trovare una soluzione diversa.

E mentre il modo più semplice per accedere a Internet nella tua auto è sfruttare i sistemi del produttore, come OnStar, puoi anche utilizzare la funzione hotspot sul tuo smartphone o aggiungere il Wi-Fi tu stesso. Ecco cosa devi sapere per avere Internet in auto.

Approfitta del Wi-Fi integrato della tua auto

Per cominciare, molti veicoli moderni sono dotati di connettività Wi-Fi o Internet, e questa è la soluzione migliore. Questi sistemi sono già in atto e integrati, il che significa che dovrai attivarli per sfruttare il Wi-Fi nel tuo veicolo.

Molti veicoli più recenti hanno accesso ad almeno uno di questi, ma con tutti i diversi modelli, anni e marche, è difficile determinare quale sarà la tua tariffa mensile. Tra i lati positivi, molte case automobilistiche offrono abbonamenti giornalieri, settimanali o mensili, se lo desideri, perfetti per un viaggio su strada o una vacanza in famiglia.

Inoltre, molti acquirenti di auto nuove ottengono una prova gratuita, spesso gratuita fino a 1 anno, quindi approfittane se è disponibile. Non vorrai più farne a meno una volta che vedrai quanto può essere utile Internet in auto con manutenzione, sicurezza o intrattenimento.

Sfortunatamente, questi servizi non sono offerti su tutti i veicoli e le auto con finiture inferiori (modello base) a volte non li hanno. Quindi, anche se hai un’auto nuova, potresti non avere accesso a questi servizi. In tal caso, abbiamo altre opzioni descritte di seguito.

Usa il tuo telefono come hotspot

Molte persone scelgono di non pagare il Wi-Fi fornito con la propria auto perché hanno uno smartphone. Stai già pagando Verizon, AT&T, T-Mobile o uno degli altri per l’accesso a Internet sul tuo telefono e il modo più semplice per ottenere il Wi-Fi in auto è condividere la connessione del tuo telefono.

Tutti gli smartphone hanno una funzione “hotspot” che essenzialmente lo trasforma in un router Wi-Fi, proprio come la tua Internet di casa. Puoi condividere la connettività del tuo telefono con il tuo veicolo attivando la funzione hotspot nelle impostazioni. Quindi, connetti la tua auto alla rete condivisa del tuo telefono.

Ci sono alcuni potenziali problemi con questo percorso. Innanzitutto, non tutti i piani per telefoni cellulari offrono la funzione hotspot e potresti dover pagare un canone mensile aggiuntivo per ottenerlo. Inoltre, l’utilizzo del telefono come hotspot utilizza i dati. Se non disponi di un piano dati illimitato, lo streaming di musica e l’utilizzo della navigazione in auto potrebbero consumare la tua indennità mensile di dati.

Vale anche la pena ricordare che la funzione hotspot scaricherà la batteria più velocemente. E sì, puoi collegarlo a una carica, ma combinare un hotspot con la ricarica può far surriscaldare il tuo telefono. Inoltre, alcuni servizi specifici per auto (come OnStar o diagnostica) non funzioneranno con un hotspot per smartphone.

Utilizzare un hotspot mobile o un dispositivo OBD-II

Se non vuoi armeggiare costantemente nelle impostazioni del tuo telefono per attivare l’hotspot, o preferisci un piano Internet dedicato per la tua auto, procurati un hotspot mobile. Verizon e la maggior parte dei gestori offrono questi piccoli dispositivi e sono super utili. Un hotspot porta Internet ovunque lo faccia un telefono e funziona principalmente allo stesso modo.

Gli hotspot sono abbastanza piccoli da stare in una tasca, in una borsa o in un vano portaoggetti e sono spesso ricaricabili tramite USB. In questo modo, è sempre nella tua macchina e pronto per partire. Meglio ancora, puoi tirarlo fuori dall’auto e andare ovunque, ad esempio in spiaggia e ottenere il Wi-Fi, e non dovrai preoccuparti di consumare la batteria del telefono.

Inoltre, alcuni gestori di telefonia mobile offrono dispositivi Wi-Fi che si collegano alla porta di diagnostica di bordo (OBD-II) del tuo veicolo. Sì, è la stessa porta del connettore per quando si ottiene un’auto sporca o per i test diagnostici in officina.

Questi dispositivi si collegano alla porta ODB-II, si accendono automaticamente all’avvio dell’auto, forniscono il Wi-Fi in auto e altre utili funzioni, tra cui la risposta agli incidenti di emergenza, l’assistenza stradale, la diagnostica del veicolo e altro ancora. Alcuni di questi limitano il numero di dispositivi che possono connettersi contemporaneamente e non è portatile come un hotspot, quindi tienilo a mente quando scegli.

Quanto è veloce il Wi-Fi in un’auto?

Se stai pensando di aggiungere Wi-Fi o Internet alla tua auto, probabilmente ti starai chiedendo quanto sarà veloce. Sfortunatamente, le velocità di Internet nelle auto variano per diversi motivi. Potrebbe non essere veloce come la tua Internet di casa, ma dovrebbe comunque essere abbastanza veloce per la maggior parte delle attività.

Con il Wi-Fi per auto, sei su un veicolo in movimento invece di stare seduto a casa, quindi le velocità potrebbero variare. Inoltre, il segnale può essere leggermente bloccato dal telaio del veicolo e dal tetto, rispetto a un router wireless che invia un segnale in tutta la casa.

A seconda dell’operatore, puoi aspettarti velocità Internet simili a quelle che ottieni su uno smartphone, che è molto veloce in questi giorni. In sostanza, è abbastanza veloce da riprodurre la tua playlist di Spotify o consentire ai passeggeri di guardare Netflix in streaming.

Accedi al Wi-Fi pubblico dalla tua auto

Interni e display Tesla

Mentre la maggior parte delle persone desidera il Wi-Fi nella propria auto per mappe, navigazione, intrattenimento o funzionalità avanzate come i servizi di emergenza, potresti voler svolgere un po’ di lavoro su un laptop o tablet mentre sei seduto in macchina. Se è così, non hai nemmeno bisogno del Wi-Fi nel tuo veicolo.

Spesso puoi connetterti al Wi-Fi pubblico gratuito offerto da ristoranti, negozi di alimentari, biblioteche, scuole, Starbucks e altro ancora. Parcheggia in sicurezza nel parcheggio, cerca il Wi-Fi gratuito e il gioco è fatto.

Questo è molto diverso dall’avere e utilizzare il Wi-Fi in auto durante un viaggio, ma vale la pena menzionarlo. Quindi, se vuoi partecipare a una chiamata Zoom o lavorare dalla tua auto, le opzioni Wi-Fi pubbliche sono prontamente disponibili. Non aspettarti velocità elevate e probabilmente non sarà molto sicuro, quindi probabilmente dovresti  usare una VPN , ma è meglio di niente se sei in difficoltà.

Alla fine della giornata, tutto dipende dai tuoi desideri e dalle tue esigenze quando si tratta di ottenere il Wi-Fi o l’accesso a Internet nella tua auto. Le opzioni integrate della maggior parte dei produttori sono ottime, ma possono diventare un po’ costose quando si paga già per Internet a casa e sul telefono.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial