venerdì, Giugno 21, 2024

Come attivare o disattivare Recall in Windows 11: guida completa

**Windows 11 E LA FUNZIONALITÀ DI RECALL**

C’è una funzionalità di **Windows 11** della quale si sta discutendo a non finire negli ultimi tempi. Si chiama *Recall* e utilizza l’Intelligenza Artificiale per acquisire e salvare (in locale, senza trasferire nulla né a Microsoft né ad altri soggetti) tutte le informazioni gestite dall’utente con qualsiasi applicazione nel corso degli ultimi 3 mesi. Una speciale **funzione di ricerca** permette di “riavvolgere il nastro” e ritrovare informazioni elaborate in precedenza, diversamente irrecuperabili. In questo nostro articolo vediamo come attivare e **disattivare Recall**, stabilendo per prima cosa se la funzionalità sia effettivamente in esecuzione.

Abbiamo già parlato dei problemi sul piano della privacy e Sicurezza emersi a valle della presentazione di Microsoft Recall. Successivamente, un noto ricercatore attivo nel campo della sicurezza informatica, Kevin Beaumont, ha fatto notare che i dati di Recall sono al momento memorizzati sotto forma di database SQLite non protetto. Beaumont si chiede perché Microsoft debba servire su un piatto d’argento **dati personali** degli utenti e dell’azienda a un eventuale **infostealer** in esecuzione sulla macchina.

**VERIFICARE SE RECALL È IN FUNZIONE**

Come ha spiegato Microsoft, Recall è utilizzabile solo sui PC basati su processore con NPU (*Neural Processing Unit*) integrata. Sebbene uno sviluppatore indipendente (*Albacore*) abbia dimostrato che Recall può funzionare anche su macchine sprovviste di NPU, che non rispettano i **requisiti** fissati da Microsoft per i PC AI, per impostazione predefinita la funzione si abilita automaticamente soltanto sui **PC compatibili**.

Come fare per stabilire se Recall è attiva? Innanzi tutto gli utenti devono utilizzare **Windows 11 24H2** o versioni successive: premendo `Windows+R` quindi digitando `winver`, deve comparire *Versione 24H2*.

Ancora, premendo `CTRL+MAIUSC+ESC` per aprire il **Task Manager** di Windows 11, si deve fare clic su *Prestazioni* e controllare la presenza della sezione *NPU*. Se visualizzata, e se contemporaneamente ricorrono le condizioni descritte in precedenza, con ogni probabilità Recall è davvero in esecuzione.

Microsoft sta valutando l’opportunità di evitare l’**abilitazione automatica** di Recall già nell’ultima fase dell’installazione di Windows 11. Per evitare di dover “subire” l’attivazione indesiderata di alcune caratteristiche, da parte nostra caldeggiamo l’utilizzo di un’installazione non presidiata.

**COME DISATTIVARE RECALL IN WINDOWS 11**

Se voleste disattivare Recall, è possibile procedere premendo `Windows+I` quindi cliccando su **Privacy e sicurezza** nella colonna di sinistra. Nella lista, si deve selezionare *Recall e snapshot* quindi porre su *Disattivato* l’opzione *Memorizza snapshot*.

In alternativa, si può premere `Windows+R`, scrivere `gpedit.msc` quindi fare clic su *Configurazione utente, Modelli amministrativi, Componenti di Windows, Windows AI*. Nel pannello di destra si deve fare doppio clic su *Disattiva salvataggio snapshot per Windows*, scegliere *Disattivata* quindi fare clic su OK.

Ancora, per disattivare Recall su tutti gli **account utente** configurati in Windows 11, si può digitare `cmd` nella casella di ricerca, quindi fare clic su *Esegui come amministratore*. A questo punto si possono impartire i comandi seguenti:
“`
reg add HKCUSoftwarePoliciesMicrosoftWindowsWindowsAI /v DisableAIDataAnalysis /t REG_DWORD /d 1 /f
reg add HKLMSoftwarePoliciesMicrosoftWindowsWindowsAI /v DisableAIDataAnalysis /t REG_DWORD /d 1 /f
“`

“`
reg add HKCUSoftwarePoliciesMicrosoftWindowsWindowsAI /v DisableAIDataAnalysis /t REG_DWORD /d 0 /f
reg add HKLMSoftwarePoliciesMicrosoftWindowsWindowsAI /v DisableAIDataAnalysis /t REG_DWORD /d 0 /f
“`

**ATTIVARE RECALL IN WINDOWS 11**

Microsoft è al momento orientata a disporre l’abilitazione automatica della funzione Recall in Windows 11. Come accennato in precedenza, tuttavia, la posizione dell’azienda di Redmond potrebbe cambiare nel prossimo futuro.

Se si fosse interessati ad **abilitare Recall**, basta portarsi nella sezione *Privacy e sicurezza* delle impostazioni e abilitare l’opzione *Recall e snapshot*. Si dovrebbero inoltre controllare la **policy di gruppo** citata in precedenza e la configurazione del registro di Windows.

In particolare, digitando quanto segue si può verificare se la funzione risultasse forzosamente disattivata (comparsa del valore 1 per l’impostazione `DisableAIDataAnalysis`) da registro di sistema:
“`
reg query HKCUSoftwarePoliciesMicrosoftWindowsWindowsAI /v DisableAIDataAnalysis
reg query HKLMSoftwarePoliciesMicrosoftWindowsWindowsAI /v DisableAIDataAnalysis
“`

Ancora, vale la pena controllare – cliccando l’icona di Recall nella *traybar* – che la funzione non risulti temporaneamente disattivata.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: