mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeTutorialCome evitare che il tuo WhatsApp venga rubato

Come evitare che il tuo WhatsApp venga rubato

Una delle situazioni più temute da qualsiasi utente è il furto di dati. Gli hacker sono capaci di tutto, al punto da cercare di ottenere anche le tue coordinate bancarie se glielo permetti. Ma ad alcuni interessa solo partire dal furto di dati da un’app per rubare informazioni o chiedere un ‘riscatto’ per trarre profitto dall’attacco.

Il brutto è che sui cellulari un piccolo errore è una finestra da cui entrare, come può succedere con il furto di WhatsApp dalla segreteria.

È possibile rubare un account WhatsApp dalla tua casella vocale?

Questa potrebbe essere la prima domanda che ti poni prima di ogni altra cosa. E a prima vista hanno poco a che fare con questo. Da un lato WhatsApp è un’app che funziona dal tuo cellulare come un’applicazione in più del sistema, mentre la segreteria è un servizio della tua azienda che ti permette di salvare i messaggi lasciati da chi ti chiama se non rispondi .

Tuttavia, entrambe le cose hanno in comune che funzionano sì o sì con lo stesso numero di telefono ed è lì che i criminali cercheranno di fare danni. Quindi sì, prima di tutto abbiamo una brutta notizia perché questo può succedere a chiunque.

Cos’è questo furto di dati?

Quello che devi sapere per iniziare è che non è un difetto di sicurezza nel tuo cellulare o nell’app di messaggistica che è stato rivelato di recente. È un trucco così semplice che qualsiasi utente potrebbe provare, cosa che sconsigliamo vivamente.

Ed è che un criminale può scaricare WhatsApp come un’app pulita e da lì inserire il numero della persona che attacca. Ma ovviamente troverai un importante ostacolo che è la verifica in due passaggi. Questa funzione può essere svolta grazie all’invio di un sms, ma c’è la possibilità di accedervi tramite una telefonata.

Ed è qui che entra in gioco il problema, perché la tua segreteria telefonica può essere controllata da remoto da qualsiasi terminale. Sì, le aziende li proteggono con un PIN a quattro cifre, ma c’è un problema ed è che di default è facile come una semplice password per quanto riguarda il raggiungimento numerico. Che sì, in caso lo facciano lo faranno in un’ora in cui non te ne accorgi e cioè di notte.

Molte soluzioni per lo stesso problema

Molti potrebbero essersi fatti prendere dal panico perché chiunque può controllare il tuo WhatsApp, ma la verità è che tu stesso puoi evitarlo con semplici gesti. Il primo e più ovvio è eliminare la posta vocale. Non c’è niente di così semplice, dal momento che nessuno ti lascerà messaggi vocali a meno che non provengano da WhatsApp.

Se vuoi mantenere la tua segreteria telefonica perché è uno strumento utile per te, è meglio cambiare il tuo codice PIN il prima possibile. L’altra opzione disponibile ha a che fare con le funzionalità di sicurezza di WhatsApp e cioè l’attivazione della verifica in due passaggi.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial