HomeCinemaCome gli "Eternals" della Marvel hanno preso i loro nomi mitici

Come gli “Eternals” della Marvel hanno preso i loro nomi mitici

È facile fare un confronto tra i moderni supereroi dei fumetti e gli eroi mitici degli eoni passati. Sia i supereroi che le leggende rappresentano il meglio dell’umanità. Le loro storie hanno lo scopo di presentare i tratti e i valori che i migliori di noi dovrebbero esemplificare. Eternals di Chloé Zhao avvicina ancora di più questo confronto adattando una troupe di personaggi Marvel che sono sia eroi che leggende.

Ogni Eternal è un riferimento a una parte della mitologia o del folklore, con l’assunto nell’universo che fossero effettivamente o – almeno ispirati – i miti che conosciamo oggi per nome. Alcuni di loro sono membri ben noti del pantheon greco e romano. Ma alcuni degli Eterni della Marvel hanno nomi che sono tagli molto più profondi della lunga storia dell’umanità di racconti epici sugli eroi con superpoteri…

Gilgamesh

L’epopea di Gilgamesh è la più antica storia registrata scoperta dalla storia della civiltà umana, che fa del suo omonimo protagonista il primo supereroe al mondo. Racconta la storia di Gilgamesh, un re guerriero sumero che aveva una forza incredibile. Gli dei gli mandarono una sfida sotto forma di Enkidu, un uomo incivile che Gilgamesh combatté. Quindi, la coppia ha continuato ad avere ulteriori avventure. In Eternals , Sprite evoca Enkidu quando racconta la storia di Gilgamesh a una celebrazione sumera. Quindi, è possibile che Gilgamesh di Eternals abbia avuto un “vero” Enkidu da qualche parte nella storia della Marvel.

Thena

Il nome di Thena deriva dalla dea greca della guerra, Atena. Anche se in Eternals, Thena insiste che è il contrario. Atena era nota per la sua saggezza, il suo patrocinio della città di Atene (che è stata nominata per lei) e, naturalmente, la sua abilità nelle vie della guerra. Molti degli dei greci erano noti per avere temperamenti. Ma Athena era notoriamente adirata quando incrociata, il che potrebbe essere un’ispirazione per il volatile Mahd Wy’ry di Thena.

Phastos

Sei sempre stato degno d'amore, Festo.

Phastos è un riferimento a Efesto, il dio greco della fucina e dell’innovazione. Efesto ottiene l’estremità corta del bastone nel mito greco poiché è spesso raffigurato come brutto e non amabile. Phastos di Eternals sovverte il tropo sembrando a posto come l’inferno ed essendo l’unico Eternal in un matrimonio felice e di successo. Efesto insegnò all’umanità come lavorare con il metallo e gli fu dato credito dietro le invenzioni mortali. Quindi, il suo potere MCU di progettare e manipolare macchine meravigliose è perfetto.

Ikaris

Era il figlio di Dedalo, un grande inventore intrappolato al servizio del re Minosse di Creta. Dedalo voleva fuggire con Icaro. Quindi, ha usato il suo genio tecnologico per creare due paia di ali funzionanti con piume e cera. Dedalo avvertì Icaro di non volare troppo vicino al sole, per timore che la cera che teneva unite le ali si sciogliesse con il calore. Naturalmente, la prima cosa che Icaro fece quando ottenne le sue ali fu volare dritto verso il sole e cadere verso la morte quando la cera si sciolse. Papà intelligente, ragazzo stupido.

Druig

Druig non ha una chiara controparte per una specifica entità mitica. Tuttavia, la Folklore Society of Great Britain elenca “druig” come una parola affine per drago, insieme a drac, dreag, drook e alcuni altri nomi stupidi. Quell’elenco si riferisce a un farmaco come “associato al fuoco e all’acqua, alla ricchezza… alla morte di uomini potenti e non alla morte delle donne”. Quindi… un drago misandrista. Questa origine ha più senso nei fumetti, dove Druig è conosciuto come il “Signore delle Fiamme e degli Incubi”, anche se non ha specificamente poteri di fuoco.

Makkari

Il nome di Makkari deriva da Mercurio, il dio romano dei messaggeri e dei viaggiatori. (Se avessero preso il suo nome dalla versione greca dello stesso dio, sarebbe una qualche forma di “Ermete”). Mercurio era notoriamente veloce e coinvolto nell’acquisizione di ricchezze, il che rende i poteri velocisti di Makkari e la raccolta di tesori simili a packrat proprio sui soldi per il suo omonimo. Proprio sui soldi . Prendilo?

Sersi

Circe era una dea e strega greca minore che, come Sersi degli Eterni , poteva trasformare le cose in altre cose. Figlia del dio del sole Helios, ha incrociato molti personaggi famosi del mito greco, tra cui Giasone, Medea, Ulisse, il re Minosse e Scilla. In The Odyssey , dimostra i suoi poteri trasformativi trasformando gli uomini di Ulisse in maiali. Questo finché il dio Hermes non gli dice come costringerla a trasformarli di nuovo.

Ajaki

L’Ajax del mito greco non era un dio, ma un principe che fu il secondo più grande combattente nella guerra di Troia. (Achille, ovviamente, era il più grande). Si diceva che fosse più alto e più grande degli altri uomini, e sebbene molti combattenti nell’Iliade ottengano un grido per aver ucciso molte persone, Aiace è descritto solo come un guerriero difensivo. Questa potrebbe essere la radice del potere di guarigione di Ajak, che sostiene la sua famiglia immortale mentre vanno all’offensiva contro i Devianti.

Kingo

Come Druig, le origini mitiche di Kingo sono un altro mistero. C’era un dio babilonese minore chiamato Kingu, ma non aveva poteri particolari e morì abbastanza velocemente. Forse c’è un meta-scherzo sul perché Kingo è così insicuro rispetto ai suoi epici compatrioti.

Sprite

Sprite non è una dea specifica in nessun folklore. Il nome è un riferimento a fate, folletti o qualsiasi altra creatura popolare nota per essere piccola e dispettosa. I poteri di illusione di Sprite sono in linea con i poteri ingannevoli che alcune fate hanno nelle storie, che usano per fuorviare e ingannare gli umani in trappole per il proprio divertimento. Quindi sì, è praticamente Sprite.

Eros

Eros appare come una gradita sorpresa nella scena post-credit di Eternals . Nell’MCU è il fratello più sexy e meno viola di Thanos. Nel mito Eros era il dio greco dell’amore. Sua madre era Afrodite, la dea della bellezza, ed Eros era famoso per aver reso difficile la vita delle persone. Li avrebbe scoccati con le sue frecce di infatuazione, facendoli innamorare esattamente della persona sbagliata… o del toro.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial