lunedì, Ottobre 3, 2022
HomeGoogleCome guardare il keynote di Google I/O 2022

Come guardare il keynote di Google I/O 2022

È l’ora dell’annuncio di Google, gente. Allaccia le cinture.

Il motore di ricerca preferito da tutti e il gigante Android si sta preparando per la sua conferenza annuale degli sviluppatori I/O , che quest’anno si terrà virtualmente per tutti tranne che per i dipendenti di Google. Google I/O si svolgerà dall’11 al 12 maggio.

Il programma è pieno di discorsi su intelligenza artificiale, apprendimento automatico, realtà aumentata e la miriade di altre cose su cui lavora Google, ma la cosa principale su cui le persone normali vorranno sintonizzarsi è il keynote di apertura, in cui verrà fatta la maggior parte degli annunci rivolti ai consumatori.

Il keynote è l’11 maggio alle 10:00 PT/13:00 ET. Puoi trasmetterlo in streaming dal vivo sul sito Web di I/O di Google e quasi sicuramente anche sulla pagina YouTube di Google. Una versione archiviata dello stream sarà disponibile anche sulla pagina YouTube in seguito, se lo stream I/O dell’anno scorso fosse indicativo.

Per quanto riguarda ciò che Google ci mostrerà effettivamente all’I/O 2022, al momento nessuno lo sa ancora. Sulla base degli anni precedenti, è lecito ritenere che Google ci fornirà una panoramica completa delle funzionalità di Android 13 e una finestra di rilascio. La prossima versione di Android è già in versione beta ora, anche se la build disponibile è leggera sulle nuove funzionalità. Dà agli utenti la possibilità di cambiare il testo che hanno copiato prima di incollarlo da qualche altra parte, il che è piuttosto stupido.

Oltre a ciò, non essere scioccato nel vedere lo smartphone Google Pixel 6a, che sarà probabilmente una versione più economica e in qualche modo ridotta degli eccellenti telefoni Pixel 6 dell’anno scorso.  I segnali indicano una rivelazione per il primo smartwatch di Google, probabilmente anche soprannominato Pixel Watch , anche se non ne sappiamo molto oltre a un deposito di marchio. E, come sempre, potrebbe esserci qualcosa di totalmente selvaggio e fuori dal campo sinistro come la videochiamata  Starline 3D dell’anno scorso.

Ora, se Apple potesse semplicemente strappare quella funzione di modifica degli appunti da Android 13, saremmo davvero in affari.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial