HomeMonopattini ElettriciCome guidare uno monopattino elettrico in sicurezza

Come guidare uno monopattino elettrico in sicurezza

Come qualcuno che ha guidato e testato scooter elettrici sin dai suoi primi giorni, onestamente mi sto stancando delle persone che incolpano questi modi di trasporto ecologici per incidenti e incidenti sulla strada legati agli scooter elettrici. È come incolpare i computer per il furto di dati o Internet per la diffusione di disinformazione.

Diamine, anche una bici tradizionale può essere pericolosa nelle mani di un ciclista spericolato. Non è la tecnologia in sé, ma le persone che la usano in modo irresponsabile che dovrebbero essere ritenute responsabili.

Se stai considerando un modo di trasporto più ecologico e sostenibile, scoprirai che i migliori scooter elettrici – e anche alcuni scooter elettrici economici – sono in realtà una proposta fantastica e sicura. In effetti, ho avuto più incidenti (piccoli) su bici e motorini di quanti ne abbia mai avuti su uno scooter elettrico, il che non accade mai.

Proprio come le migliori e-bike , non sono perfette solo per spostamenti urbani e brevi tragitti, contribuendo alla riduzione della congestione e delle emissioni di CO2(si apre in una nuova scheda). Poiché utilizzano batterie ricaricabili e non occupano molto spazio, ti aiutano anche a risparmiare sui costi del gas e del parcheggio.

Ma non possono fare tutto il lavoro. Come pendolari, anche noi abbiamo un lavoro da svolgere, ovvero praticare una guida responsabile e difensiva. Ecco cinque cose di base che dovresti sapere su come guidare uno scooter elettrico in sicurezza.

COME GUIDARE UNO SCOOTER ELETTRICO IN SICUREZZA

  • Fai delle prove per familiarizzare con i suoi controlli
  • Controlla la pressione dei tuoi pneumatici
  • Tieni sempre gli occhi sulla strada
  • C’è il modo giusto per frenare e il modo sbagliato
  • Rallentare

GUIDA PASSO PASSO

  • Familiarizzare con i suoi controlli

Questo sembra ovvio ed è solo il buon senso di base, ma ho visto persone noleggiare quegli e-scooter rideshare e portarli in viaggio senza sapere davvero come si lavora. E, se vuoi esercitarti in una guida sicura, non è esattamente saggio.

Devi sapere non solo dove si trovano l’acceleratore, i freni e i pulsanti appropriati, ma anche quanto sono sensibili i controlli. Proprio come le bici elettriche, non tutti gli scooter elettrici sono uguali. Alcuni hanno freni super sensibili che richiedono una compressione più delicata, altri hanno acceleratori che richiedono una pressione forte per iniziare.

Conoscere queste cose può davvero salvarti la vita. Diciamo che stai scendendo su una strada con 15 dislivelli e che stai scendendo abbastanza velocemente. Se, per qualche motivo, è necessario frenare in modo imprevisto, premere con forza un freno altamente sensibile potrebbe farti cadere dallo scooter elettrico a causa di quell’improvviso e inaspettato cambiamento di forza. E, se non indossi il casco, indossa sempre un casco! – potresti finire con un grave infortunio.

  • Controlla la pressione dei tuoi pneumatici

Esistono due tipi principali di pneumatici per scooter elettrici: solidi e pneumatici. I pneumatici pieni sono completamente realizzati in gomma o hanno all’interno schiuma di poliuretano solido come riempimento mentre i pneumatici sono pieni d’aria.

Gli pneumatici pneumatici sono generalmente considerati superiori ai pneumatici pieni perché offrono un migliore assorbimento degli urti e una maggiore trazione. Tuttavia, hanno anche bisogno di un po’ più di manutenzione perché perdono un po’ d’aria e si sgonfiano con l’uso. Inoltre, guidare con una gomma a terra causerà ancora più danni. Peggio ancora, potrebbe esplodere durante la tua corsa, il che ovviamente non è una buona notizia per te.

Se lo scooter elettrico che stai guidando ha pneumatici, assicurati di controllare che soddisfi la pressione dei pneumatici consigliata da 40 a 50 PSI (libbre per pollice quadrato), proprio come faresti con le gomme della tua auto. Per fare ciò, puoi utilizzare un manometro per pneumatici. Nessun manometro per pneumatici a portata di mano? Calcialo leggermente per assicurarti di non avere un piatto.

  • Occhi sempre alla strada

Ecco un po’ di duro amore per te: smettila di metterti in mostra come se fossi una specie di esperto di scooter elettrici con abilità pazze. Tu non sei. Non quando sei qui alla ricerca di consigli di base per guidare in sicurezza.

Non sai mai quando stai percorrendo una pista ciclabile e qualcuno parcheggiato accanto ad essa apre la porta perché non ti hanno visto correre lungo il sentiero. Oppure, ti perdi completamente quell’enorme buca davanti a te perché stai visitando la città invece di prestare attenzione a dove stai andando. Gli e-scooter per il pendolarismo non sono fatti esattamente per le buche e uno profondo può causare seri danni.

Che tu sia un principiante o meno, tieni sempre gli occhi sulla strada. Non è così difficile e potrebbe salvarti la vita. E, per carità, segui i segnali stradali e i semafori. Non sono suggerimenti per i motociclisti elettrici. Sei vincolato dalle stesse regole stradali di base dei veicoli più grandi.

  • C’è il modo giusto per frenare e il modo sbagliato

Non discuteremo dei diversi tipi di sistemi di frenatura degli scooter elettrici. Questo è un argomento troppo grande per essere trattato in una guida ai suggerimenti per principianti. Quello che devi sapere, e più per sicurezza che altro, è che i migliori scooter elettrici hanno sistemi di frenatura impressionanti che possono aiutarti a salvarti la vita.

Non importa quanto sia il sistema frenante di fascia alta del tuo scooter elettrico, tuttavia, dovresti comunque conoscere e seguire le corrette tecniche di frenata. Ricorda: non hai una cintura di sicurezza e un airbag per salvarti in caso di incidente.

Mentre i motociclisti alle prime armi tendono a piegarsi in avanti durante la frenata, in realtà è l’esatto opposto di quello che dovresti fare. Durante la frenata, devi piegarti e spostare indietro il peso del tuo corpo, piegando le ginocchia e tirando un po’ il manubrio. In questo modo, stai contrastando quel movimento in avanti naturale che si verifica durante la frenata, oltre ad aiutare il veicolo a fermarsi più rapidamente.

Ancora più importante, in questo modo si riducono al minimo le possibilità che tu venga sbalzato via dal manubrio e colpisca il marciapiede.

  • Rallentare

Sì, è più divertente guidare veloce. Ho capito. Ma, se vuoi ridurre al minimo le tue possibilità di essere coinvolto in un incidente correlato allo scooter elettrico, devi sempre esercitarti nella guida difensiva. E, gran parte di questo è semplicemente sapere quando rallentare.

La prima cosa che devi sapere prima di guidare è scoprire qual è il limite di velocità dell’e-scooter della tua città sulle strade pubbliche e rimanere effettivamente entro quel limite. Esiste per diversi motivi, incluso per salvarti la vita e per proteggere gli altri.

Dovresti anche sapere quando rallentare. Quando giri su un’altra strada, scendi da una ripida collina e ti avvicini a un semaforo rosso, un segnale di stop o un passaggio pedonale, devi sempre rallentare. Anche quando sei diventato un pilota esperto, non ha senso mettere in pericolo la vita degli altri solo per mettersi in mostra.

Pensieri finali

Guidare uno scooter elettrico è facile. Le loro velocità massime sono in genere inferiori a 48 km/h, il che impedisce ai motociclisti di correre per le strade a velocità pericolose, i loro freni sono sorprendentemente efficaci ed è più facile saltare da loro se c’è pericolo più avanti.

Tuttavia, soprattutto perché non offrono lo stesso livello di protezione di un’auto, ad esempio, è comunque necessario esercitarsi nella guida difensiva. Ci sono modi più avanzati per farlo, ovviamente, ma questi sopra dovrebbero darti un inizio fantastico e sicuro.

Non essere uno di quei motociclisti irresponsabili che danno una cattiva reputazione agli scooter elettrici. Segui questi suggerimenti per la sicurezza.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial