HomeAppCon quale frequenza si aggiorna Google Earth?

Con quale frequenza si aggiorna Google Earth?

Google Earth è il browser planetario tridimensionale che mostra il nostro intero pianeta (beh, meno alcune basi militari top-secret) nelle immagini satellitari e nelle foto aeree. Non deve essere confuso con Google Maps, poiché si tratta di due software separati.

Google Earth ti consente di esplorare il mondo con la punta delle dita, a tuo piacimento. È come fare un tour virtuale dei luoghi che vuoi visitare; sia che tu abbia nostalgia di vedere la tua città natale o semplicemente desideri esplorare dove vuoi viaggiare dopo, Google Earth può avere il mondo intero nelle tue mani.

In che modo Google Earth raccoglie le immagini?

Le immagini che vedi su Google Earth vengono raccolte nel tempo da provider e piattaforme. Puoi vedere le immagini in street view, aeree e 3D. Tuttavia, queste immagini non sono in tempo reale, quindi non è possibile vedere le modifiche in tempo reale.

Alcune immagini mostrano una singola data di acquisizione, mentre altre mostrano un intervallo di date acquisite in giorni o mesi. Se stai cercando ulteriori informazioni su quando è stata raccolta l’immagine, è meglio contattare i fornitori di immagini originali poiché Google non è in grado di fornire ulteriori informazioni sulle immagini oltre a quelle attualmente mostrate.

Con quale frequenza si aggiorna Google Earth?

Secondo il blog di Google Earth, Google Earth si aggiorna circa una volta al mese. Tuttavia, questo non significa che ogni immagine venga aggiornata una volta al mese, tutt’altro. In effetti, i dati cartografici medi hanno un’età compresa tra uno e tre anni. Dato il numero di immagini necessarie per creare Google Earth, questo è comprensibile. Ci sono solo così tanti satelliti che scattano foto nello spazio, tra gli altri luoghi, che Google può utilizzare per questo progetto.

Cosa aggiorna Google Earth?

Ah, ecco il problema. Se stai aspettando con ansia un aggiornamento per la tua città natale, non dare per scontato che arriverà nella prossima serie di modifiche di Google. Google non aggiorna l’intera mappa ogni volta. Al contrario, aggiornano parti della mappa. Quando diciamo pezzi, intendiamo piccoli pezzi. Un singolo aggiornamento di Google Earth potrebbe contenere una manciata di città o stati. Quando Google rilascia un aggiornamento, rilascia anche un file KLM che delinea in rosso le regioni aggiornate, facendo così sapere a tutti cosa è stato modificato e cosa è ancora in attesa di un aggiornamento.

Domande frequenti

Perché Google Earth non si aggiorna continuamente?

Come abbiamo già detto, Google Earth utilizza una combinazione di immagini satellitari e fotografie aeree. Entrambi richiedono tempo e le fotografie aeree in particolare sono costose da acquisire. Google avrebbe dovuto assumere piloti che attraversavano il mondo tutto il tempo per stare al passo con potenziali cambiamenti.

Invece, Google opta per un compromesso. Si sforzano di mantenere ogni area del globo entro 3 anni di età. Tuttavia, è probabile che si rivolgano più frequentemente alle aree ad alta densità di popolazione. Quindi, se la tua città ha avuto un aggiornamento l’anno scorso e stai ancora aspettando di vedere il nuovo stadio che è stato costruito negli ultimi 6 mesi, potresti aspettare un po’.

Google Earth

Google Earth aggiornerà le immagini su richiesta?

A meno che tu non sia un organo di governo di qualche tipo che ha compilato il proprio pacchetto di immagini aeree da condividere con Google, è improbabile che ascolti una richiesta di aggiornamento. Google dispone di un sistema per mantenere le immagini il più ragionevolmente aggiornate possibile. Se accogliessero ogni richiesta, il loro programma crollerebbe. Detto questo, se sei deluso dalla visualizzazione di Google Earth e hai fame di dati più aggiornati, è possibile che siano disponibili dati più aggiornati e semplicemente non li stai guardando.

Può sembrare strano, ma controlla le immagini “storiche” per catturare alcuni scatti più recenti. Google non inserisce sempre le immagini più aggiornate nella parte principale dell’app. A volte mettono immagini leggermente più vecchie nella parte principale e inseriscono le immagini aggiornate in immagini storiche. A volte le immagini leggermente più vecchie sono considerate più accurate come nel caso della New Orleans post-Katrina. Google aveva aggiornato la città subito dopo il disastro. Successivamente hanno restaurato le immagini della città prima del disastro. Queste immagini erano considerate più “accurate” poiché la città aveva iniziato a ricostruire e la devastazione mostrata subito dopo le inondazioni era in realtà una rappresentazione meno utile rispetto alle immagini precedenti. Naturalmente, Google ha cambiato le immagini dopo qualche contraccolpo, ma il loro principio è valido. Controlla sempre le immagini storiche per qualcosa di più aggiornato.

Dato l’incredibile sforzo necessario per catalogare e mettere insieme sistematicamente tutte le immagini richieste per Google Earth, non c’è da meravigliarsi se ci vogliono anni per aggiornare le posizioni. Anche se questo è scomodo, dovrebbe essere considerato comprensibile, la Terra è un posto grande.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial