domenica, Ottobre 2, 2022
HomeHardwareCosa aspettarsi dai chip indossabili Snapdragon W5 Gen 1 di Qualcomm

Cosa aspettarsi dai chip indossabili Snapdragon W5 Gen 1 di Qualcomm

Il chip Snapdragon Wear di nuova generazione si sta avvicinando al rilascio e ora sono emersi ulteriori dettagli, tra cui il nome ufficiale sarà Snapdragon W5 Gen 1 . L’ultima volta che Qualcomm ha annunciato nuovi chip per smartwatch è stato nel 2020 e prima ancora nel 2018. Ciò pone l’intervallo tra i nuovi chipset per dispositivi indossabili dell’azienda americana a due anni.

I chip Snapdragon Wear di Qualcomm sono stati generalmente indicati come uno dei punti deboli di Wear OS. Sono stati anche considerati inferiori ai chipset di Apple  e Samsung, i due marchi leader nel mercato degli smartwatch. Tuttavia, questo sembra cambiare con i suoi prossimi chipset che vantano grandi aggiornamenti che gli danno una possibilità di combattere contro la concorrenza.

I dettagli della nuova serie Snapdragon W5 Gen 1 sono stati pubblicati su Twitter da Evan Blass ( @evleaks ) e rivelano tutte le informazioni chiave. Dalla fuga di notizie, è stato rivelato che Qualcomm sta passando a uno schema di denominazione simile che utilizza per i suoi processori mobili. Inoltre, ci saranno due chipset: lo Snapdragon W5 Gen 1 e il più potente Snapdragon W5+ Gen 1. Entrambi sono processori a 4 nm con core Cortex-A53, una GPU A702 con clock a 1GHz e supporto per RAM LPDDR4. Sono inoltre dotati di Bluetooth 5.3 a basso consumo e stati di sospensione e ibernazione.

Un confronto tra il più potente Snapdragon W5+ Gen 1 e il suo predecessore, Snapdragon Wear 4100+, mostra gli aggiornamenti effettuati da Qualcomm. Il nuovo chip avrà un coprocessore come il suo predecessore ma costruito su un nodo più piccolo a 22 nm. Questo coprocessore avrà una velocità di clock di 250 MHz e una propria GPU. In aggiunta a questo c’è un core di apprendimento automatico, l’U55. A differenza di Snapdragon Wear 4100+, Snapdragon W5+ Gen 1 avrà anche un altoparlante integrato, Wi-Fi e GNSS (doppia frequenza).

Qualcomm afferma che queste caratteristiche si traducono in un chip 2 volte più veloce in termini di prestazioni, un aumento del 50% in termini di efficienza energetica e quindi una maggiore durata della batteria rispetto al chip di ultima generazione. È anche più piccolo del 30% in termini di dimensioni, il che significa che gli smartwatch forniti con il nuovo chipset dovrebbero avere più spazio per una batteria più grandeo avere un fattore di forma più piccolo e sottile. Non è ancora noto quando la serie Snapdragon W5 Gen 1 sarà annunciata ufficialmente, ma i materiali stampa trapelati hanno rivelato alcuni dei primi utenti.

Le immagini trapelate rivelano che Mobvoi e Oppo saranno tra i primi clienti che lanceranno smartwatch alimentati dai nuovi chipset. Mobvoi non dovrebbe sorprendere dal momento che il suo orologio TicWatch Pro 3 è stato il primo smartwatch alimentato da Snapdragon Wear 4100 nel 2020. Quindi i fan del marchio possono aspettarsi che TicWatch Pro 4 mostri il nuovo chip di Qualcomm. Oppo dovrebbe anche lanciare l’Oppo Watch 3 e dovrebbe soddisfare coloro che desiderano smartwatch Wear OS con un quadrante quadrato come quello dell’Apple Watch . Questi orologi dovrebbero essere più piccoli dei loro predecessori o vantare una durata della batteria significativamente migliore.

Inoltre, mentre i chipset di Qualcomm sono generalmente sempre apparsi negli smartwatch Wear OS, possono essere utilizzati anche con altri sistemi operativi. Questa compatibilità si estenderà allo Snapdragon W5 Gen 1, che funzionerà con i dispositivi Android e quelli che eseguono Free RTOS, il sistema operativo presente in smartwatch come OnePlus Watch . Tuttavia, resta da vedere quale smartwatch non Wear OS sarà il primo a essere lanciato con i nuovi chip.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial