HomeAppleCosa aspettarsi dall'evento Apple di lunedì 6 giugno 2022

Cosa aspettarsi dall’evento Apple di lunedì 6 giugno 2022

La 33a Worldwide Developers Conference annuale di Apple inizierà lunedì 6 giugno alle 10:00. Come gli eventi del 2020 e del 2021, si terrà in modalità esclusivamente digitale, quindi la partecipazione di tutti gli sviluppatori di tutto il mondo è gratuita.

L’evento principale ci darà la nostra prima occhiata ai nuovi aggiornamenti del sistema operativo, inclusi iOS 16 , iPadOS 16, macOS 13 , tvOS 16 e watchOS 9, inoltre le voci suggeriscono che potremmo vedere del nuovo hardware. Tutto ciò che abbiamo sentito sull’evento di quest’anno è descritto di seguito.

iOS 16

La maggior parte delle voci su ‌iOS 16‌ sono state vaghe, quindi al momento sappiamo poco dell’aggiornamento del sistema operativo. Negli anni passati, le nuove versioni di iOS sono trapelate presto e ci hanno fornito informazioni sul set di funzionalità in arrivo, ma quest’anno non è successo.

Detto questo, abbiamo sentito alcune voci su cosa aspettarsi, con gran parte delle informazioni provenienti da Mark Gurman di Bloomberg , che ha fonti affidabili con informazioni sui piani di Apple.

Nuove funzionalità annunciate

    • Schermata di blocco revisionata con sfondi che hanno “capacità simili a widget”.
    • Ci saranno miglioramenti “significativi” alle notifiche, anche se non conosciamo dettagli specifici.
    • App Messaggi con “funzionalità simile a un social network” con un focus specifico sui messaggi audio.
    • App per la salute con funzionalità di monitoraggio del sonno e gestione dei farmaci ampliate. Apple sta lavorando a uno strumento che consentirà agli utenti di scansionare i loro flaconi di pillole nell’app, inoltre sono previste nuove funzionalità per la salute delle donne.
    • Nuove app Apple sono in lavorazione, senza informazioni più specifiche.
    • Apple sta anche lavorando a “nuovi modi di interazione del sistema”, ma non è del tutto chiaro cosa significhi.
    • Nuovi tipi di allenamento Fitness+.
    • App classica di Apple Music con interfaccia basata su Primephonic, un’app acquisita da Apple nel 2021.

Possibili funzionalità basate su iPhone 14 Rumors

    • Display sempre attivo per iPhone 14 Pro e Pro Max (non in arrivo fino a settembre).
    • Probabilmente rinnovata l’interfaccia della barra di stato per ‌iPhone 14 Pro‌ e Pro Max per adattarsi al design di perforazione e pillola che dovrebbe sostituire la tacca su quei dispositivi.
    • I modelli di iPhone 14 dovrebbero avere una funzione di rilevamento degli incidenti stradali, che chiamerebbe automaticamente i servizi di emergenza quando viene rilevata una collisione. Ciò richiederebbe la nuova funzionalità ‌iOS 16‌.
    • Apple potrebbe anche aggiungere una funzione di emergenza satellitare ai modelli ‌iPhone 14‌, che sarebbe supportata in ‌iOS 16‌. Questa funzione consentirebbe agli iPhone di inviare messaggi in situazioni di emergenza quando non c’è copertura cellulare e di segnalare gravi emergenze quando la copertura non è disponibile.
    • ‌iOS 16‌ potrebbe includere il supporto per la funzione acquista ora, paga dopo per Apple Pay che Apple sta sviluppando.
    • Allo stesso modo, potrebbe introdurre il supporto per il programma di abbonamento hardware che consentirà ai clienti di pagare una tariffa mensile per un iPhone , iPad o Mac.

Per ulteriori informazioni su ciò che ci aspettiamo in ‌iOS 16‌, abbiamo una carrellata dedicata di iOS 16 .

iPadOS 16

iPadOS 16 otterrà molte delle nuove funzionalità introdotte in ‌iOS 16‌, ma Apple sta anche lavorando su funzionalità aggiuntive specifiche per ‌iPad‌.

Con iPadOS 16, Apple punta a far sì che l’‌iPad‌ si comporti più come un laptop che come uno smartphone, e il nuovo software ‌iPad‌ sarà uno dei più grandi aggiornamenti annunciati al WWDC.

L’aggiornamento presenterà un’interfaccia multitasking riprogettata che semplifica lo scambio tra le attività e vedere quali app sono aperte, inoltre consentirà agli utenti di ridimensionare le finestre. Apple prevede inoltre di implementare nuovi modi per consentire agli utenti di gestire più app contemporaneamente, in quella che sembra un’esperienza multitasking molto più simile a quella di un Mac.

macOS 13

Non sappiamo molto del set di funzionalità in arrivo su ‌macOS 13‌, poiché ci sono state alcune perdite. Si dice che presenti un’interfaccia delle Preferenze di Sistema rivista che la renderà più in linea con l’app Impostazioni su ‌iPhone‌ e ‌iPad‌, con l’aggiornamento per includere le singole impostazioni organizzate per app.

Apple dovrebbe anche rinnovare alcune delle app predefinite, quindi potremmo vedere miglioramenti a Messaggi, Mail, Safari e altro. Si dice che i messaggi in particolare ottengano funzionalità simili a quelle dei social network con miglioramenti ai messaggi audio. Questa è una voce ‌iOS 16‌, ma Messaggi di solito ha parità di funzionalità su tutte le piattaforme.

Per quanto riguarda la denominazione, ‌macOS 13‌ potrebbe essere macOS Mammoth, in base ai documenti depositati sui marchi Apple. Apple nel lontano 2013 ha registrato marchi per molti punti di riferimento della California e Mammoth è quello che è stato mantenuto attivo più a lungo, anche se il suo stato è sconosciuto in questo momento e Apple in passato ha scelto alcuni nomi che non erano mai stati in quell’elenco, quindi la denominazione non è certo.

watchOS 9

watchOS 9 avrà alcuni aggiornamenti che influiscono sul funzionamento quotidiano e sulla navigazione sul dispositivo indossato al polso.

    • Modalità di risparmio energetico aggiornata che consentirà l’utilizzo di app e funzionalità riducendo l’utilizzo della batteria.
    • Funzionalità di rilevamento della fibrillazione atriale ampliata con aggiunta di “carico”, ovvero la frequenza con cui una persona si trova in uno stato di fibrillazione atriale in un periodo di tempo.
    • Miglioramento del monitoraggio della salute e delle attività.
    • Più tipi di allenamento.
    • Metriche aggiuntive per gli allenamenti di corsa.
    • Aggiorna per i quadranti esistenti.

tvOS 16

tvOS spesso non ottiene tante nuove funzionalità come altri aggiornamenti del sistema operativo e non sappiamo molto su tvOS 16, ma si dice che includa nuovi collegamenti per la casa intelligente. Dopo il lancio dell’aggiornamento , potresti essere in grado di fare di più con i tuoi prodotti per la casa intelligente tramite Apple TV .

Hardware

Gli ultimi numerosi eventi del WWDC si sono concentrati esclusivamente sul software e non hanno incluso annunci sull’hardware, quindi non è ancora chiaro se vedremo dell’hardware svelato all’evento di quest’anno. Se lo facciamo, i dispositivi elencati di seguito sono i candidati più probabili.

MacBook Air

Se Apple prevede di presentare nuovi Mac all’evento, il MacBook Air è il dispositivo che probabilmente vedremo , secondo ‌Mark Gurman‌ di Bloomberg . Secondo quanto riferito, Apple “mira” a presentare il “MacBook Air” all’evento, ma i problemi della catena di approvvigionamento legati al COVID in Cina potrebbero impedire ad Apple di farlo.

Si prevede che il “MacBook Air” di nuova generazione presenterà una revisione totale del design con una forma simile a un MacBook Pro che elimina il corpo affusolato. Sarà più sottile e leggero e dovrebbe essere disponibile in più colori , tra cui grigio siderale, argento, champagne e blu. Il ‌MacBook Air‌ dovrebbe essere dotato di sottili cornici bianco sporco e una tastiera biancastra abbinata e potrebbe avere una dimensione di circa 13,6 pollici.

Il ‌MacBook Air‌ sarà probabilmente dotato di un chip M2 di prossima generazione , che dovrebbe avere lo stesso numero di core di elaborazione dell’M1(otto), ma includerà miglioramenti della velocità che lo rendono leggermente più veloce. Si dice anche che abbia una grafica migliorata con nove o 10 core GPU, rispetto a sette o otto nell’attuale ‌M1‌ ‌MacBook Air‌.

Il chip ‌M2‌ sarà il primo aggiornamento dei chip della serie M1 che Apple ha utilizzato finora nei dispositivi in ​​silicio Apple. Sebbene molte voci abbiano suggerito che il ‌MacBook Air‌ presenterà un chip ‌M2‌, l’analista Apple Ming-Chi Kuo ritiene che Apple potrebbe concentrarsi sulla riprogettazione piuttosto che sulla nuova tecnologia dei chip.

Ha affermato che i processi di fabbricazione TSMC N3 e N4P di prossima generazione non saranno pronti per la produzione di massa fino al 2023, quindi Apple sarà in grado di introdurre solo un aggiornamento iterativo che dovrebbe utilizzare lo stesso chip N5P utilizzato per A15 e ‌M1‌.

Maggiori informazioni sul ‌MacBook Air‌ di nuova generazione sono disponibili nella nostra guida MacBook Air 2022 .

Mac Pro

Nel 2019, il Mac Pro modulare ridisegnato è stato mostrato al WWDC prima del suo lancio alla fine del 2019, e c’è la possibilità che potremmo assistere a una presentazione simile quest’anno.

Il capo dell’ingegneria hardware di Apple, John Ternus , ha confermato all’evento di primavera che è in lavorazione una versione in silicio Apple del ‌Mac Pro‌ e che dovrebbe arrivare ad un certo punto nel 2022.

Apple potrebbe forse darci una piccola anteprima del ‌Mac Pro‌ in vista di un lancio in arrivo nel corso dell’anno.

Le voci suggeriscono che il ‌Mac Pro‌ presenterà un chip ancora più potente dell’M1 Ultra utilizzato nel Mac Studio . Si prevede che contenga fino a 40 core CPU e 128 core grafici, il che lo renderebbe due volte più potente dell’‌M1 Ultra‌.

Apple potrebbe introdurre un successore di ‌M1 Ultra‌ che è in realtà due chip ‌M1 Ultra‌ collegati tra loro, poiché l’‌M1 Ultra‌ stesso è essenzialmente due M1 Max collegatipatatine fritte. In tal caso, il prossimo chip ‌Mac Pro‌ sarà quattro volte più potente dell’‌M1 Max‌.

Cuffie AR/VR?

L’anno scorso si diceva che il visore AR/VR di Apple avrebbe potuto essere presentato alla Conferenza mondiale degli sviluppatori 2022, ma sembra che non accadrà.

‌Mark Gurman‌ di Bloomberg e l’analista Apple ‌Ming-Chi Kuo‌ hanno affermato che l’auricolare semplicemente non è pronto per essere introdotto in questo momento, poiché Apple ha ancora dei nodi da risolvere. Kuo ritiene che Apple lancerà le cuffie nel 2023 e Gurman ha affermato che Apple non ha piani per un “annuncio in piena regola” delle cuffie al WWDC.

Detto questo, un marchio per “realityOS”, il sistema operativo per l’auricolare, è stato scoperto di recente e presenta una data di scadenza per il deposito straniera dell’8 giugno 2022. Questo è un requisito legale e sembra che la data non sia correlata al WWDC ed è una coincidenza.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial