sabato, Aprile 20, 2024

Cosa è andato storto alla Virgin Orbit di Richard Branson?

Un lancio di razzi fallito, colloqui con gli investitori in stallo, licenziamenti e ora una richiesta di protezione dal fallimento. È chiaro che Virgin Orbit ha affrontato alcuni mesi tumultuosi.

La società di lancio di satelliti è passata da una valutazione di $ 3,2 miliardi dopo essere andata pubblico nel 2021 a una capitalizzazione di mercato di 67,4 milioni di dollari il martedì.

Virgin Orbit ha finito per presentare istanza di protezione dal fallimento del Capitolo 11 martedì negli Stati Uniti dopo che la società non è riuscita a ottenere finanziamenti per continuare le operazioni.

Ma cosa ha spinto il fornitore di lancio di satelliti di Richard Branson lungo il pendio scivoloso?

Fallimento nell’affare SPAC

L’azienda bagarini stesso come dotato di un sistema di lancio “flessibile e reattivo” che ha portato in orbita satelliti di sicurezza nazionale, commerciali e internazionali. Branson disse nel 2019 che Virgin Orbit potrebbe sostituire i satelliti per la US Air Force in 24 ore.

Ma questo non è stato sufficiente per Virgin Orbit per raccogliere $ 483 milioni previsti in un accordo SPAC del 2021. Invece, la fusione ha raccolto $ 228 milioni di proventi lordi, a dichiarazione disse. Ciò è dovuto a un alto tasso di rimborsi degli azionisti, per CNBC.

Lanci costosi con una velocità di lancio bassa

Virgin Orbit è stata scorporata dalla società di turismo spaziale di Branson, Virgin Galactic, nel 2017. Entrambi fanno parte del Virgin Group.

A differenza di SpaceX, Virgin Orbit fa esplodere il suo razzo LauncherOne nello spazio con l’aiuto di un Boeing 747 Virgin Atlantic modificato chiamato Cosmic Girl. Il razzo, pieno di piccoli satelliti, è fissato sotto l’ala dell’aereo e viene rilasciato quando l’aereo raggiunge i 35.000 piedi di altitudine. Il veicolo spaziale quindi ruggisce in orbita e consegna i satelliti.

Fin dal suo inizio, Virgin Orbit ha avuto quattro missioni di successo su un totale di sei lanci.

Ogni lancio aereo con LauncherOne, che non è completamente riutilizzabile, costa circa $ 12 milioni, per media rapporti. Il Boeing 747, invece, è riutilizzabile.

Branson e Virgin Group hanno supportato Virgin Orbit, investendo più di 1 miliardo di dollari nella società, di cui 60 milioni dal novembre 2022, ha detto a Insider un portavoce della società. Questo finanziamento “non è stato sufficiente per contrastare i forti venti contrari e le sfide di liquidità che Virgin Orbit continua ad affrontare”, ha aggiunto il portavoce.

Lancio fallito

Virgin Orbit ha lanciato la maggior parte dei suoi razzi dalla California, dove ha sede. La compagnia ha effettuato la sua prima missione nel maggio 2020, ma il razzo non è riuscito a raggiungere lo spazio.

La seconda missione nel gennaio 2021 è stata il primo lancio riuscito di Virgin Orbit quando il razzo ha inviato in orbita 10 piccoli satelliti per la NASA.

In seguito, Virgin Orbit ha avuto tre missioni di successo: un’altra nel 2021 e due nel 2022. Questo nonostante il CEO Dan Hart lo avesse detto CNBC dopo l’accordo SPAC che la società sperava di lanciare sette razzi nel 2022.

Con la frequenza di lancio ridotta, l’aspettativa era alta per la sesta missione di Virgin Orbit nel gennaio 2023. Doveva essere il primo lancio spaziale orbitale del Regno Unito dal suolo britannico. Il Boeing è decollato con successo dallo Spaceport Cornwall a Newquay e ha lanciato LauncherOne ad alta quota. Ma il razzo ha subito una “anomalia” e non è riuscito a raggiungere l’orbita per portare a bordo i nove satelliti.

In definitiva, Virgin Orbit non è stata in grado di raggiungere il tasso di lanci necessari per soddisfare le entrate richieste, per CNBC.

Problemi di finanziamenti

Dal fallimento del lancio nel Regno Unito, Virgin Orbit ha tentato di raccogliere fondi dagli investitori, per rapporti. Reuters ha riferito che l’investitore con sede in Texas Matthew Brown era in trattative per iniettare $ 200 milioni in Virgin Orbit, ma le discussioni sono fallite.

Branson è l’azionista di maggioranza di Virgin Orbit, possedendo il 75% delle azioni, ma CNBC ha riferito di non voler finanziare ulteriormente la società.

Tra le recenti turbolenze, Virgin Orbit ha annunciato la scorsa settimana che avrebbe licenziato l’85% della sua forza lavoro. La società stava anche cessando le operazioni “per il prossimo futuro”, secondo CNBC.

Ora è sull’orlo della bancarotta. In una copia della dichiarazione di fallimento della società vista martedì da Insider, Virgin Orbit elencava beni per circa 243 milioni di dollari e un debito totale di 153,5 milioni di dollari al 30 settembre 2022.

La protezione dal fallimento del capitolo 11 consentirebbe a Virgin Orbit di continuare a operare mentre tenta di ristrutturare i propri debiti.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: