HomeHardwareCosa fare con la porta USB del router?

Cosa fare con la porta USB del router?

Potresti aver notato che il tuo router di rete ha una porta USB sul retro, ma potresti non essere sicuro di cosa serva. La risposta a questa domanda dipende dal modello del tuo router, ma quella piccola porta è incredibilmente versatile!

La lotteria del router

Prima di esaminare le diverse cose che puoi fare con la porta USB sul tuo router, è importante capire che solo perché il tuo router ha una porta USB non significa che puoi usare la porta per ogni funzione che elenchiamo di seguito.

Dipenderà dalle funzionalità che il produttore del router ha scelto di implementare. Alcuni tipi di funzionalità USB richiedono hardware più potente di quello di un router economico, quindi i produttori non lo implementano.

In alcuni casi, l’hardware del router  è  all’altezza, ma il produttore decide di non implementarlo nei propri dispositivi di fascia bassa per differenziarli. Se quel router è compatibile con firmware personalizzato come DD-WRT o Tomato, è possibile sbloccarli, ma come sempre il firmware personalizzato comporta il rischio di “bloccare” il router.

Controlla la documentazione del tuo router per confermare quali funzionalità USB supporta. Se sei interessato all’installazione di un firmware personalizzato, dovresti controllare l’elenco di compatibilità per il tuo modello di router e se queste funzionalità possono essere sbloccate in questo modo.

Configurazione delle funzioni del router USB

Prima di poter utilizzare una determinata USB con il tuo router, probabilmente dovrai attivare e configurare le funzioni USB sul tuo router. Il processo specifico sarà diverso per ciascun modello, ma il processo generale è lo stesso. Dopo aver collegato il dispositivo alla porta USB, è sufficiente accedere all’interfaccia web del router o utilizzare la sua app mobile, se presente.

Quindi cerca un menu per l’impostazione USB. Il router dovrebbe rilevare se un dispositivo supportato è stato connesso e consentirti di attivare tali funzioni. Allora sei pronto per goderti le funzionalità estese della tua rete.

Condividi un disco rigido USB

Sebbene il modo migliore per condividere un disco rigido con tutti gli utenti della rete domestica sia utilizzare un dispositivo NAS (Network-Attached Storage) dedicato . Se devi servire solo un numero limitato di client, collegare un’unità USB al router esistente è una soluzione conveniente.

All’interno dei menu del router, è probabile che tu abbia una o più opzioni per condividere l’unità. Una possibilità è che tu possa mappare l’unità nel tuo sistema operativo. Un altro è che puoi aggiungere l’unità come origine FTP.

La pagina delle informazioni USB del router dovrebbe fornire tutte le informazioni necessarie per accedere all’unità da altri dispositivi. Ad esempio, i dettagli di accesso FTP, in modo da poterlo utilizzare con un’app come VLC su un dispositivo Android TV.

Oltre alla condivisione di file tra tutti sulla rete o all’accesso ai media, un’unità collegata di questo tipo è il luogo perfetto per eseguire backup dei computer in rete.

Configura un server multimediale

Alcuni router offrono la possibilità di fungere da server multimediale , da cui i dispositivi di riproduzione multimediale sulla rete possono rilevare e riprodurre contenuti. Il funzionamento del tuo router come server multimediale dipenderà dalla velocità dei suoi processori, ma per lo streaming su piccola scala su una o due smart TV, ad esempio, potrebbe essere un’ottima soluzione.

Condividi una stampante in rete

Le stampanti abilitate per Wi-Fi o Ethernet non sono particolarmente costose o rare, ma se si dispone già di una stampante solo USB, il router potrebbe essere in grado di fungere da server di stampa, consentendo a chiunque sulla rete di stampare dal proprio dispositivo.

Se il tuo router non ha questa funzione, non essere troppo deluso. È abbastanza facile condividere qualsiasi stampante tramite un computer connesso in rete. Lo svantaggio principale è che il computer in questione deve essere acceso affinché la stampante funzioni.

Connetti il cellulare

Molto probabilmente il tuo router si connette tramite DSL o fibra , ma anche queste tecnologie non offrono il 100% di uptime. Se non puoi permetterti una disconnessione perché lavori da casa o devi assicurarti di avere accesso alla tua rete dall’esterno per scopi di desktop remoto, puoi collegare un modem cellulare USB.

Questa funzione del router USB è relativamente rara e di solito esiste solo un numero limitato di modem supportati da un determinato router. Detto questo, se hai la giusta combinazione di router e modem, un backup cellulare potrebbe garantire che i tuoi servizi di rete critici non si interrompano mai.

Un porto è una cosa terribile da sprecare

Le porte USB del router possono aggiungere alcune possibilità davvero utili alla tua rete, quindi sarebbe un peccato lasciare la porta inutilizzata. Almeno un po’ di spazio di archiviazione locale condiviso può fare molto per alleviare un po’ di quell’ansia da spazio ridotto. Puoi persino creare una cartella con i documenti a cui tutta la famiglia può accedere, con o senza connessione a Internet!

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial