HomeTutorialCosa sono i data trust e come funzionano?

Cosa sono i data trust e come funzionano?

Innanzitutto: cos’è un data trust? È una specie di banca ma per i tuoi dati digitali? Sì, in parte lo è. Puoi anche vederlo come un sindacato che difende i tuoi diritti del lavoro. Oppure un “medico dei dati” che sa cosa fare e vuole solo il meglio per te. Il concetto di fiducia dei dati è stato suggerito per la prima volta dal governo del Regno Unito nel 2017 per addestrare l’intelligenza artificiale con grandi set di dati. Nel 2020 la Commissione Europea ha suggerito di creare un mercato unico per i dati per aiutare la ricerca e l’innovazione . Al giorno d’oggi, il concetto è diventato estremamente popolare poiché potrebbe essere una soluzione preziosa per proteggere i tuoi dati e trarne il massimo contemporaneamente.

La fiducia dei dati è un’organizzazione che detiene i tuoi dati e il consiglio di amministrazione con responsabilità fiduciaria decide come utilizzarli nel miglior modo possibile: per te, le aziende che acquistano i tuoi dati e la società in generale. Il punto molto importante è che i trust hanno il dovere e la responsabilità legali di prendersi cura dei dati dei loro beneficiari e agire nel loro migliore interesse.

Come funzionano i data trust?

I data trust potrebbero archiviare i tuoi dati e utilizzarli con responsabilità fiduciaria, il che significa che il trustee responsabile dei tuoi dati agisce solo nel tuo interesse. E decide come e da chi vengono raccolti, utilizzati ed elaborati i tuoi dati. Immagina che un gruppo di utenti di Google crei un trust e gli amministratori decidano quando e come condividere i tuoi dati con il servizio e che tipo di annunci è consentito mostrarti. Se il servizio si comporta in modo anomalo, il trust può ritirare tutti i dati . In tal caso, la fiducia o un’unione è più forte di un individuo.

Piattaforme specifiche stanno cercando di creare servizi di donazione di dati, come AlgorithmWatch. Questo servizio vuole consentire agli utenti del browser di donare i propri dati collegati a un servizio specifico, come Google, Facebook, Instagram, ecc., a una piattaforma in modo che possa analizzare in seguito come vengono presi di mira e con quali annunci sono stati offerti. Un’altra startup, CoverUS, sta aiutando i suoi membri a raccogliere dati sanitari e migliorare i servizi sanitari, ad esempio. Ad esempio, questi servizi potrebbero essere gestiti da data trust in futuro. Il progetto Solid and MyData di avvio del MIT mira a disaccoppiare il contenuto dell’app e riportare l’utente al controllo dei propri dati . Suggeriscono inoltre di riutilizzare i dati esistenti, che può essere una soluzione.

Quali sono i vantaggi dei data trust?

Sebbene la fiducia dei dati sia ancora un progetto ambizioso e un obiettivo per la società, ci sono già alcuni vantaggi di cui gli utenti possono trarre vantaggio. Prima di tutto, se i data trust funzioneranno, la privacy dei nostri dati e il processo decisionale su come utilizzarli saranno responsabilità del trustee, alleviando lo stress delle continue fughe di dati, un controllo permanente delle informazioni e persino annunci inquietanti . In futuro, se il concetto funziona, il titolare dei dati potrebbe persino ricevere dividendi annuali dall’utilizzo dei dati in modo che possa diventare anche una modalità di investimento redditizia.

E la cosa più importante è che la privacy e la sicurezza dei nostri dati che stiamo così disperatamente cercando saranno ristabilite.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial