mercoledì, Aprile 17, 2024

Cos’è Microsoft Remote Desktop Connection: controllo remoto nativo gratuito

Sebbene Microsoft Remote Desktop Connection (RDC da qui in poi) sia gratuito ed eccellente per il controllo remoto di base e il trasferimento di file, non viene fornito con la versione Home più comune di Windows. Sì, dovrai aggiornare il tuo PC a Pro o superiore se desideri controllarlo da remoto tramite RDC.

Se disponi di una versione di livello superiore, Microsoft fornisce client per Windows, Mac, iOS e Android in modo da poter utilizzare praticamente qualsiasi dispositivo per eseguire il controllo. Sì, puoi usare e iPhone/iPad per controllare l’orgoglio e la gioia di Redmond al momento giusto!

Connessione desktop remoto Microsoft: configurazione

Per gli utenti con problemi di computer, la configurazione e l’uso di RDC non è un grosso problema: il controllo desktop remoto non è scienza missilistica. Ma è un grosso problema se stai aiutando qualcuno senza detti tagli: l’RDC non è sempre la cosa più facile da spiegare al telefono.

 

Laddove programmi come TeamViewer o GoToMyPC richiedono solo l’installazione, quindi la ricezione e l’immissione di un codice, RDC richiede l’abilitazione della funzione e la ricerca di informazioni che gli utenti meno esperti devono essere istruiti attraverso la localizzazione. In Windows 11, come mostrato sopra, abilitare RDC è facile. È meno rilevante su altre versioni, anche se digitando “desktop remoto” nel campo di ricerca lo individuerà abbastanza facilmente.

A quel punto, su una rete locale ci si può semplicemente collegare tramite l’IP locale (es. 192.168.1.103). È relativamente facile spiegare come trovarlo nel centro di rete. Se ti stai connettendo attraverso il Web, avrai bisogno dell’IP pubblico (ad esempio, 75.112.104.140). Puoi trovare questi indirizzi in varie posizioni, ma il modo più semplice per gli assistenti è semplicemente navigare su whatismyip.net/org/com (io preferisco .net). Sarà nella parte superiore della pagina o in un posto ovvio.

Se non riesci a connetterti inserendo l’IP pubblico, potrebbe essere necessario sbloccare o inoltrare la porta utilizzata da RDC (3389 per impostazione predefinita) al computer a cui desideri accedere. Questo varia in base al router, ma è quasi sempre etichettato come “port forwarding”. Non è difficile, ma è doloroso da spiegare. Potrebbe anche essere necessario esentare la porta in Windows Defender Firewall.

L’intero processo diventa ancora più difficile da spiegare quando ci sono più computer sulla rete domestica. Nessuna bugia, uso spesso TeamViewer o Chrome Remote Desktop per configurare RDC per qualcuno. È più veloce, soprattutto quando cambio la porta RDC per allontanare gli hacker.

 

Nota che non tutte le versioni “Home” di Windows (7 e 8 per esempio), erano etichettate come tali. Se non hai Pro o Enterprise, probabilmente non troverai RDC.

Avvertenza: se utilizzi un software di controllo remoto a connessione diretta come RDC, è essenziale utilizzare una password molto complessa. Poiché la porta predefinita è nota e aperta al mondo. La sicurezza delle password è fondamentalmente la tua unica difesa contro l’hacking.

Connessione desktop remoto Microsoft: caratteristiche

RDC offre un controllo desktop remoto di base e un’ottima scalabilità dell’interfaccia remota. Come accennato in alto, ci sono client per quasi tutti i sistemi operativi e dispositivi, anche se generalmente non offrono il trasferimento di file. Per questo, suggerisco un servizio di archiviazione online come Dropbox o simili.

Con le connessioni da Windows a Windows, il trasferimento di file è possibile, anche se il metodo non è immediatamente ovvio. È necessario specificare (fare clic su Altro… come mostrato nell’immagine sopra) che le unità locali (sul computer di controllo) vengano visualizzate in Esplora risorse sul PC remoto. È quindi possibile trasferire i file utilizzando i normali metodi di copia/taglia/incolla di Windows. Anche le condivisioni di rete sul computer di controllo saranno disponibili. Dolce.

 

Oltre a ciò, non ci sono campanelli e fischietti come la chat. Nota che nei giorni pre-chat, abbiamo semplicemente aperto un file di testo sul computer controllato e utilizzato per la messaggistica se c’era un motivo per una chiamata vocale più efficiente non era possibile. I piani cellulari non erano sempre illimitati, se ricordi.

RDC ha alcune funzionalità esclusive incentrate su Microsoft come l’integrazione audio e video quando viene utilizzato con Teams. C’è anche un’ulteriore supervisione della console se usata insieme a Desktop di Azure, ma è disponibile solo per gli utenti di Azure.

RDC ti consente anche di salvare le configurazioni in file RDP, che puoi quindi utilizzare per connetterti da altri dispositivi. È più maneggevole e meno soggetto a errori che scrivere tutto. Soprattutto se stai configurando più macchine.

Connessione desktop remoto Microsoft: prestazioni

Attraverso una rete locale RDC è estremamente veloce, soprattutto tra due installazioni di Windows. Detto questo, le prestazioni erano ancora eccellenti quando usavo il client macOS e accettabili quando usavo i client iOS e Android. Il problema principale con quest’ultimo è tutto lo scrolling richiesto. Non mi sto lamentando, che tu possa farlo è fantastico.

 

Su Internet, niente batte la connessione diretta offerta da RDC. È molto agile, a seconda ovviamente della velocità della connessione. In questi giorni, è generalmente abbastanza buono.

Connessione desktop remoto Microsoft: considerazioni finali

Se il computer che si desidera controllare ha il livello richiesto di Windows, Connessione desktop remoto è la prima scelta naturale per la maggior parte degli utenti. Se non desideri eseguire l’aggiornamento da casa, soluzioni come Chrome Remote Desktop, TeamViewer (uso leggero/personale) o VNC Connect sono valide alternative gratuite.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: