Per il secondo anno consecutivo, il Comic-Con di San Diego , il più grande raduno di fan del Nord America, è stato costretto dalla pandemia a tenere la sua convention annuale come evento virtuale. Il Comic-Con@Home dell’anno scorso è stato uno sforzo coraggioso per mantenere viva la tradizione di 51 anni, ma senza progetti come Marvel Studios e DC Films, ha a malapena fatto un balzo in termini di impatto sui social media.

Il Comic-Con virtuale di quest’anno è stato ridimensionato e si svolgerà in gran parte in tre giorni (23-25 ​​luglio) invece di cinque. (Un’edizione speciale del Comic-Con di persona è prevista, probabilmente, per il fine settimana dopo il Ringraziamento, anche se non sono stati rivelati ulteriori dettagli da quando è stato annunciato a marzo). -Con@Home promette di essere un evento molto più modesto della gigantesca convention che ogni estate attira più di 130.000 partecipanti a San Diego.

Ironia della sorte, l’evento più Comic-Con-y potrebbe essere un panel che la Paramount terrà con due giorni di anticipo – cioè oggi – alle 13:00 PT per lo spin-off di “GI Joe” “Snake Eyes”, che includerà una possibilità per gli spettatori in alcuni mercati per ottenere i biglietti per una “proiezione dei fan” del film mercoledì sera. Ma una manciata di pannelli virtuali durante la corsa principale del Comic-Con@Home potrebbe ancora generare quel ronzio del Comic-Con della vecchia scuola. ( Tutti gli orari sono Pacific Daylight. )

LEGGI  Zoom annuncia guadagni esplosivi ma avverte di un rallentamento in arrivo

Venerdì 23 luglio

“Heels” (10 am): le star Stephen Amell (“Arrow”) e Alexander Ludwig (“The Hunger Games”) presenteranno in anteprima la loro serie drammatica Starz sui wrestler professionisti in una piccola comunità della Georgia. Il creatore Michael Waldron – che ha dovuto lasciare lo show a causa dei suoi doveri di scrittore capo della serie “Loki” dei Marvel Studios e sceneggiatore del sequel di “Doctor Strange” della Marvel – si unirà al panel con il produttore esecutivo e showrunner Mike O’ Malley (“Senza vergogna”).

” Star Trek: Prodigy “ (10 am): il cast e i creatori della prima proprietà “Trek” creata per i bambini daranno ai fan il primo sguardo alla serie animata Paramount Plus, con la star Kate Mulgrew che riprenderà il ruolo di Janeway da “Star Trek: Viaggiatore.” Seguirà un’anteprima della stagione 2 della serie animata decisamente più per adulti “Star Trek: Lower Decks”, così come della serie animata Paramount Plus “The Harper House” e “Stephen Colbert Presents Tooning Out the News”.

” Masters of the Universe: Revelation “ (12 pm): Lo stesso giorno in cui debutta su Netflix la continuazione di Kevin Smith dell’amata serie animata degli anni ’80 “He-Man”, le star e i creatori dello show discuteranno di come hanno rianimato la proprietà.

LEGGI  Paramount+: info sulla nuova piattaforma di streaming

“Star Wars: The High Republic” (14:00): per il secondo anno, Lucasfilm non porterà nessuno dei suoi film o titoli TV di “Star Wars” al Comic-Con. Ma la società promette di mostrare nuovo materiale dalla sua ambiziosa iniziativa editoriale “High Republic”, tra cui un panel con gli autori Claudia Gray, Charles Soule, Cavan Scott, Justina Ireland e Daniel José Older. I libri di “High Republic”, che descrivono eventi centinaia di anni prima della Skywalker Saga, suggeriscono diverse possibili strade creative per i futuri film e titoli televisivi di “Star Wars”, quindi in un certo senso, questo pannello è la prima anteprima possibile di ciò che potrebbe essere all’orizzonte.

Sabato 24 luglio

“Robert Kirkman @ Home” (12 pm): la tradizione del Comic-Con di autori annunciati che rispondono alle domande dei fan per un’ora continua con questo panel che presenta la mente dietro il franchise di ” The Walking Dead ” e la serie animata di successo di Amazon Prime Video “Invincible”.

“L’ultimo mercenario” (15:00): Jean-Claude Van Damme mostrerà il thriller comico in lingua francese di Netflix, su un ex agente speciale che deve salvare il figlio estraneo. The Muscles di Bruxelles è esattamente il tipo di venerabile star che avrebbe deliziato i fan del Comic-Con di persona, ma un video di YouTube con lui dovrà bastare.

LEGGI  Combattere la noia in quarantena? Mercedes e Audi regalano dozzine di pagine da colorare

“The Walking Dead” (15:00): la serie zombie di successo di AMC è stata un pilastro del Comic-Con sin dal suo debutto; per celebrare la sua undicesima e ultima stagione, il cast e i creatori discuteranno di dire addio alle orde carnivore e debutteranno con un primo trailer.

“Lucifer” (17:00): Parlando di spettacoli soprannaturali con un devoto seguito di culto che stanno entrando nella loro ultima stagione, la star Tom Ellis e i produttori esecutivi Joe Henderson e Ildy Modrovich discuteranno dell’atteso canto del cigno per l’ex Lord of Hell.

Domenica 25 luglio

“Dexter” (13:00): la star Michael C. Hall, il nuovo membro del cast Julia Jones e i produttori esecutivi Clyde Phillips, Scott Reynolds e Marcos Siega riveleranno come Showtime sta facendo rivivere l’iconico serial killer di serial killer otto anni dopo l’Emmy- finale di serie (apparentemente) vincente dello spettacolo.

“Army of Thieves” (14:00): parte del piano di Zack Snyder per espandere il mondo del suo thriller di successo sugli zombi di Netflix “Army of the Dead”, questo film prequel è diretto dalla star Matthias Schweighöfer, che sta riprendendo il suo ruolo di maestro scassinatore Dieter dal film di Snyder. Snyder, che ha prodotto e scritto la storia con lo sceneggiatore Shay Hattan, si unirà a Schweighöfer e ai produttori Deborah Snyder e Wesley Coller per l’anteprima del film.