domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNotizieEA sta disperatamente cercando una vendita o una fusione

EA sta disperatamente cercando una vendita o una fusione

Electronic Arts è attivamente (e costantemente) alla ricerca di un acquirente o di un’altra società disposta a fondersi con essa, secondo il magazine Puck. Secndo quanto riferito, la società di videogiochi ha tenuto colloqui con numerosi potenziali acquirenti o partner, tra cui Disney, Apple e Amazon. Non è chiaro chi fosse interessato all’acquisto completo di EA e quali stessero cercando di fondersi, ma in caso di fusione, Puck ha affermato che EA sta cercando un accordo che consenta ad Andrew Wilson di rimanere amministratore delegato della società combinata.

EA ha contattato la Disney a marzo nel tentativo di stringere “una relazione più significativa” che andasse oltre gli accordi di licenza, secondo la fonte. Tuttavia, la Disney ha deciso di non andare avanti, forse perché attualmente è concentrata sul suo nascente servizio di streaming. La pubblicazione ha affermato che l’idea di una fusione tra EA ed ESPN, che la Disney possiede in parte, è stata diffusa nel settore.

Tra tutti i potenziali partner, tuttavia, è stato forse Comcast ad arrivare più vicino a un accordo. Secondo quanto riferito, il CEO di Comcast Brian Roberts si è rivolto a Wilson con un’offerta per fondere NBCUniversal con EA. In base all’accordo, Roberts avrebbe assunto il controllo di maggioranza della società risultante dalla fusione, ma Wilson sarebbe rimasto amministratore delegato. Tuttavia, le persone coinvolte non erano d’accordo sul prezzo della vendita e sulla struttura dell’entità combinata e l’accordo è fallito nell’ultimo mese.

EA rimane un’azienda a sé stante per ora, ma Puck ha affermato di essere diventata più incoraggiata nella sua ricerca per trovare una vendita o una fusione da quando Microsoft ha annunciato che acquisterà Activision Blizzard per $ 68,7 miliardi, quindi potrebbe non essere il caso per lungo. Vale la pena notare che Sony ha anche rivelato che sta acquistando lo studio Bungie di Destiny per $ 3,6 miliardi poco dopo che Microsoft ha annunciato l’acquisizione.

Il portavoce di EA John Reseburg ha detto a Puck che la società non avrebbe commentato “voci e speculazioni relative a [fusioni e acquisizioni]”. Reseburg ha aggiunto: “Siamo orgogliosi di operare da una posizione di forza e crescita, con un portafoglio di giochi straordinari, costruiti attorno a potenti IP, realizzati da team incredibilmente talentuosi e una rete di oltre mezzo miliardo di giocatori. Vediamo un futuro molto luminoso davanti”.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial