mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeTecnologiaEcco i robot che somministrano vaccini Covid senza aghi, con un getto...

Ecco i robot che somministrano vaccini Covid senza aghi, con un getto d’aria

I robot sono sempre più presenti nella nostra vita quotidiana. Non solo ti aiutano a preparare il pasto del momento o del giorno dopo, a lavare il pavimento di casa tua o, se la tua casa è molto avanzata, a dare l’ordine di riscaldare la tua casa prima di tornare a casa dal lavoro. Ma potrebbe presto apparire in altri luoghi come gli ospedali come questo robot che somministra vaccini senza usare aghi.

Il miracolo: robot che somministrano vaccini senza aghi

Se c’è una cosa di cui abbiamo sentito parlare nell’ultimo anno e parte di questo sono stati i vaccini. In questo caso stiamo parlando di quelli del COVID-19 , e senza contare che ogni anno intorno a queste date è prevista l’annuale influenza per i pazienti a rischio. La procedura per molti è una semplice procedura in cui devi solo mostrare il braccio e chiudere gli occhi o guardare dall’altra parte mentre il professionista sanitario somministra il vaccino.

Il processo richiede alcuni secondi, ma il fatto è che più di uno vorrebbe passare attraverso questo senza ricevere un ago. E con questa affermazione troviamo Cobionix, un’azienda fondata presso l’Università di Waterloo che ha creato un robot che eroga vaccini senza aghi.

Il dispositivo è composto da una base che supporta un braccio robotico . Alla sua estremità ha un caricatore con fiale preriempite con la dose corretta per ogni persona. Funziona come un computer di registrazione nei primi passaggi, poiché l’utente deve effettuare una precedente registrazione online per avviare il test. Quindi, con il documento di riconoscimento, la macchina esegue la scansione dei dati della persona e inizia la procedura.

Getti a pressione al posto degli aghi

Questo robot vaccinale senza ago è molto interessante per due motivi. La prima è che funziona solo grazie a un sensore LiDAR che riconosce il punto esatto dove mettere il vaccino . Il paziente vedrà sullo schermo il punto selezionato e dovrà pulire l’area con alcool come si fa normalmente e una volta fatto questo si passerà al punto successivo.

Questo si riferisce al secondo motivo e cioè che non usando gli aghi usa un altro metodo: i getti a pressione. Questi sono larghi come un capello umano, quindi penetrano nella pelle senza problemi e senza dolore.

La fiala viene quindi scaricata nei rifiuti biologici per un successivo smaltimento.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial