giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeMotoriEcco l'ibrido treno-aereo che può andare a 620 miglia all’ora

Ecco l’ibrido treno-aereo che può andare a 620 miglia all’ora

TransPod, con sede a Toronto, ha recentemente svelato i piani per un “FluxJet”, un sistema di trasporto completamente elettrico che è “un ibrido tra un aereo e un treno”. Il progetto, attualmente in fase concettuale, comporterebbe treni lunghi 82 piedi a levitazione magnetica che trasporterebbero passeggeri a circa 621 miglia orarie.

È più veloce di un jet commerciale e circa tre volte la velocità della maggior parte dei treni ad alta velocità , con zero emissioni, nientemeno. Il FluxJet farebbe affidamento sulla “trasmissione di potenza senza contatto”, in cui il treno attirerebbe energia dalla rete elettrica esistente attraverso i campi magnetici, afferma la società.

Il design aerodinamico del treno levitante ha lo scopo di ridurre l’attrito. Ma la capacità teorica del FluxJet di superare i jet ei treni ad alta velocità si basa sulla tecnologia influenzata dal “flusso di sorveglianza”, un campo della fisica relativamente nuovo.

TransPod afferma che il costo per i passeggeri di viaggiare sul FluxJet sarà inferiore del 44% rispetto al costo di un biglietto aereo. Per iniziare, la società prevede di costruire una rete di tubi a vuoto di quasi 200 miglia tra le città canadesi di Edmonton e Calgary.

In base a questo piano, i treni partirebbero ogni due minuti e trasporterebbero fino a 54 passeggeri e 10 tonnellate di merci per ogni viaggio. Il viaggio di 175 miglia tra le due città richiederebbe solo 45 minuti, afferma la compagnia.

Un’impresa da 18 miliardi di dollari

Questa è la buona notizia. La cattiva notizia è che anche ottimisticamente, questo sistema di trasporto è lontano molti anni e miliardi di dollari.

A marzo, TransPod ha raccolto 550 milioni di dollari di finanziamenti dagli investitori britannici Broughton Capital Group e dalla China-East Resources Import & Export Co. di proprietà statale cinese. Quei soldi stanno finanziando la ricerca e lo sviluppo in corso, oltre ai piani per costruire una pista di prova e condurre ad alto rischio prove di velocità tra il 2023 e il 2027.

La società afferma di voler iniziare la costruzione della sua linea interurbana FluxJet entro il 2027. TransPod afferma anche che il progetto alla fine costerà 18 miliardi di dollari, il che significa che dovrà raccogliere molti più soldi da ora ad allora, sia da investitori privati , finanziamento del governo o entrambi.

I piani di TransPod per la sua prima linea di trasporto coprirebbero il viaggio di quasi 200 miglia tra Edmonton e Calgary in soli 45 minuti.

TransPod afferma che la spesa ne varrà la pena, prevedendo che la costruzione del sistema FluxJet creerà “fino a 140.000 posti di lavoro” e aggiungerà 19,2 miliardi di dollari al prodotto interno lordo (PIL) dell’area. Il sistema ridurrebbe le emissioni di anidride carbonica di 636.000 tonnellate all’anno una volta costruito, afferma TransPod.

La Virgin Hyperloop One di Richard Branson aveva precedentemente annunciato piani per un simile sistema di treni alianti ad altissima velocità, destinato a traghettare passeggeri umani a velocità fino a 760 miglia orarie. I prototipi di navicelle galleggianti di Virgin hanno finora superato i 240 miglia orarie nei test e la società ha recentemente licenziato 111 dipendenti mentre si concentrava nuovamente sul trasporto di merci anziché di persone.

Allo stesso modo, The Boring Company di Elon Musk ha scavato tunnel sotterranei a Los Angeles e Las Vegas ormai da anni, sperando di riempirli alla fine con sistemi di trasporto “hyperloop” ad alta velocità che spostano i pod passeggeri a velocità superiori a 600 miglia orarie.

Finora, i tunnel sono stati utilizzati solo per il trasporto di veicoli Tesla, a velocità superiori a circa 50 miglia orarie. Musk ha twittato ad aprile di voler iniziare “test su vasta scala” di un hyperloop entro la fine dell’anno

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial