HomeTecnologiaEcco perché domenica Internet si è rotto di nuovo

Ecco perché domenica Internet si è rotto di nuovo

Le interruzioni di Internet diffuse hanno abbattuto Cloudflare, PlayStation Network, Xbox Live, Amazon, Hulu e una sfilza di altri siti domenica mattina, ed è apparentemente tutto a causa di un unico provider di servizi Internet: CenturyLink.

Dato che i servizi di sicurezza online di Cloudflare sono progettati per mantenere i siti Web attivi e funzionanti, quando è andato in tilt, lo hanno fatto anche dozzine di siti e servizi popolari che si basano su di esso, tra cui Discord, Feedly e League of Legends . Cloudflare ha iniziato a vedere “un aumento del livello di errori di classe HTTP 5xx” domenica mattina presto, secondo la pagina di stato dell’azienda . Successivamente ha twittato che i problemi con un “fornitore di servizi di trasporto di terze parti” stavano interessando tutti i data center di Cloudflare che utilizzano quel fornitore.

CenturyLink ha confermato su Twitter che i suoi tecnici stavano lavorando per riparare un’interruzione IP, che è stata risolta poco prima di mezzogiorno.

“Siamo in grado di confermare che tutti i servizi interessati dall’attuale interruzione dell’IP sono stati ripristinati. Comprendiamo quanto siano importanti questi servizi per i nostri clienti e ci scusiamo sinceramente per l’impatto che questa interruzione ha causato “, ha twittato l’azienda .

DownDetector ha mostrato domenica mattina segnalazioni di problemi di connettività Internet provenienti da tutti gli Stati Uniti e dall’Europa occidentale. John Graham-Cumming, chief tech officer di Cloudflare, ha dichiarato alla CNN che “l’entità del problema richiedeva un intervento manuale” oltre ai suoi sistemi automatici di rilevamento dei bug.

Non è la prima volta che la maggior parte di Internet si oscura a causa di problemi con i servizi di CenturyLink. Un blackout a livello nazionale nel 2018 ha bloccato i dati mobili di Verizon, gli sportelli automatici e, cosa più preoccupante, la linea di emergenza dei 911 in diverse parti d’America. In risposta, il presidente della Commissione federale delle comunicazioni Ajit Pai ha annunciato un’indagine federale su CenturyLink.

“Quando si verifica un’emergenza, è fondamentale che gli americani possano utilizzare i servizi di emergenza sanitaria per raggiungere coloro che possono aiutare”, ha detto Pai  all’epoca . “L’interruzione del servizio CenturyLink è quindi del tutto inaccettabile e la sua ampiezza e durata sono particolarmente preoccupanti.”

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial