sabato, Aprile 13, 2024

Electronic Arts cancella FPS Star Wars per cambiamento strategico, focus su franchise principali.

ELECTRONIC ARTS ANNULLA LO SPARATUTTO DI STAR WARS

Come emerso nelle scorse ore, Electronic Arts ha preso la decisione di cancellare un gioco su licenza in fase di sviluppo. Si è appena scoperto che il progetto in questione era lo sparatutto in prima persona di Star Wars, che era in lavorazione presso gli studi di Respawn.

La notizia ha sorpreso i fan della saga, che aspettavano con impazienza ulteriori dettagli su questo titolo annunciato nel 2022. Tuttavia, l’annuncio di cancellazione del FPS di Star Wars è arrivato a seguito di una riorganizzazione interna di Electronic Arts, che si tradurrà nel licenziamento di circa 670 dipendenti.

NUOVA STRATEGIA AZIENDALE: FINE AI GIOCHI SU LICENZA

EA ha comunicato che la decisione di interrompere il progetto del gioco di Star Wars è stata causata da un cambio di strategia aziendale. Il publisher ha dichiarato che si punterà sempre meno sui giochi su licenza, nonostante il recente accordo con Disney per lo sviluppo di Marvel‘s Iron-Man e Marvel’s Black Panther.

L’accordo su Star Wars Jedi, franchise di punta di Respawn insieme ad APEX Legends, continuerà ad essere rispettato nonostante la cancellazione del nuovo sparatutto. Tuttavia, ci sono stati dei cambiamenti drastici all’interno dell’organico di EA.

RIORGANIZZAZIONE INTERNA: RIDGELINE CHIUDE, CRITERION E RIPPLE EFFECT SI RINFORZANO

Nella riorganizzazione interna di Electronic Arts è emerso che lo studio Ridgeline, che ha supportato la serie Battlefield negli anni passati, chiuderà i battenti. La maggior parte del team di Ridgeline passerà a Ripple Effect, uno studio con sede a Los Angeles nato per supportare DICE.

Allo stesso tempo, Criterion si occuperà di supervisionare i lavori sul prossimo gioco single player di Battlefield. Questi cambiamenti hanno scosso il mondo dei Videogiochi, ma EA sembra determinata a seguire la sua nuova strategia aziendale.

FOCUS SUI FRANCHISE DI SUCCESSO

Electronic Arts ha chiarito che da ora in avanti si concentrerà maggiormente su franchise di successo come EA Sports, Star Wars Jedi, Marvel’s Iron-Man e Marvel’s Black Panther, APEX Legends, The Sims, Battlefield, Need for Speed e Dragon Age. Questi titoli faranno parte del futuro piano editoriale di EA, mentre i giochi su licenza saranno meno presenti nel portfolio dell’azienda.

In conclusione, la decisione di annullare il gioco su licenza di Star Wars è solo il primo passo di una nuova era per Electronic Arts. I fan di Star Wars e degli altri franchise del publisher dovranno aspettare per scoprire quali saranno i prossimi progetti che verranno annunciati e sviluppati. Resta da vedere come questa nuova strategia influenzerà il panorama videoludico nei prossimi anni.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: