lunedì, Aprile 15, 2024

Facebook e Instagram: ecco i nuovi piani a pagamento in Europa

Diverse settimane fa, Meta ha annunciato l’intenzione di introdurre un piano di abbonamento senza pubblicità per gli utenti di Facebook e Instagram in Europa. Ora, la società ha confermato che sta effettivamente lanciando il piano senza pubblicità a partire da novembre.

In un post sul blog aziendale, il gigante della Tecnologia ha osservato che gli utenti dell’Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo e della Svizzera potranno iscriversi per € 9,99 al mese sul web o per € 12,99 al mese se si abbonano su dispositivi iOS o Android. La differenza di prezzo spiega il taglio degli acquisti in-App effettuato da Apple e Google Play Store.

Meta prosegue chiarendo che le persone potranno ancora scegliere di utilizzare Facebook o Instagram gratuitamente con la pubblicità, poiché l’azienda sottolinea che “noi crediamo in un Internet supportato dalla pubblicità, che offre alle persone l’accesso a prodotti e servizi personalizzati indipendentemente dalle loro condizioni economiche”. stato.”

L’abbonamento verrà inizialmente applicato a tutti gli account Facebook e Instagram collegati, ma alla fine la società addebiterà un costo aggiuntivo se si dispone di account. Meta afferma che a partire dal 1° marzo 2024 “per ogni account aggiuntivo verrà applicata una tariffa aggiuntiva di 6 €/mese sul web e 8 €/mese su iOS e Android”.

L’azienda sottolinea che sta iniziando a offrire il piano senza pubblicità per conformarsi alle “normative europee in evoluzione”, che includono requisiti più severi del regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE e della legge sui mercati digitali.

Negli ultimi mesi sono emersi rapporti che indicavano che Meta avrebbe iniziato a offrire piani senza pubblicità per saziare le autorità di regolamentazione dell’UE, che in precedenza non avevano remore a penalizzare l’azienda. L’anno scorso, ad esempio, Meta è stata presa di mira da parte dell’UE per le accuse secondo cui Instagram avrebbe gestito in modo improprio i dati dei bambini consentendo agli utenti di età inferiore ai 18 anni di cambiare i propri profili con account aziendali.

L’azienda sottolinea inoltre che “mentre le persone sono iscritte, le loro informazioni non verranno utilizzate per gli annunci pubblicitari”, il che è coerente con la strategia di Meta di spostarsi verso la base giuridica del consenso del GDPR quando si tratta di dati utilizzati per scopi pubblicitari.

La nuova opzione di abbonamento – che segue X aggiungendo nuovi livelli al suo abbonamento premium (ex Twitter Blue) – segna la prima volta che Meta introduce livelli senza pubblicità sulle sue piattaforme di social media.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: