HomeVideogiochiGiochi che ti permettono di gestire il tuo culto religioso

Giochi che ti permettono di gestire il tuo culto religioso

I culti religiosi potrebbero sembrare un’idea particolare su cui basare un videogioco, ma ci sono una quantità sorprendente di giochi in palio che consentono ai giocatori di gestire il proprio culto, anche a parte l’ovvio Cultist Simulator. Per quelli con un oscuro senso dell’umorismo o ambizioni ancora più oscure, ci sono giochi che consentono ai giocatori di costruire e controllare i culti e sono un modo divertente per grattare quello strano prurito. Negli ultimi anni i giochi indie che consentono ai giocatori di esplorare il loro lato oscuro sono diventati molto popolari, creando un piccolo mercato di nicchia per coloro che vogliono assecondare alcune delle loro inclinazioni più sinistre, forse lovecraftiane.

L’idea dei culti è affascinante che evoca curiosità e orrore allo stesso tempo. Spesso descritte come comunità isolate con strani leader carismatici, l’idea di gestirne uno, in particolare uno fittizio, non reale, è stranamente allettante. Vale la pena ricordare che gli sviluppatori di giochi indie spesso hanno la libertà che manca ad alcuni dei nomi più grandi in termini di argomenti su cui possono concentrarsi per i loro giochi. Questo può portare ad alcune creazioni davvero strane, ma ispirate.

Interpretare un personaggio malvagio è sempre stato divertente e non si può negare che i leader di una setta, il più delle volte, non sono i cittadini più rispettosi della legge. I giocatori che cercano di immergersi in questo mondo bizzarro potrebbero essere sorpresi da quanta scelta è a loro disposizione.

Ecco alcuni dei migliori giochi per coloro che cercano di soddisfare il proprio Palpatine interiore o Joseph Seed.

Mentre molti giochi facilitano il giocatore nel loro gameplay principale con un tutorial, Cultist Simulator lancia invece i giocatori nel profondo. Parte della sfida di questo gioco indie più venduto è imparare a giocarci, quindi i giocatori non dovrebbero essere sorpresi di fallire alcune volte prima di iniziare a girare la testa su questo gioco di carte molto difficile. Ogni gioco può durare dalle 20 alle 40 ore poiché i giocatori usano innumerevoli carte diverse per tessere la propria narrativa unica in questa storia a tema anni ’20 con divinità e misteri lovecraftiani. Anche la profondità quasi senza fondo della sua tradizione è notevole, in quanto l’inizio di un universo noto come le storie segrete, che sarà nuovamente presente nel prossimo Libro delle Ore .

Cultist Simulator è forse uno dei giochi più tematici che consente ai giocatori di fondare e gestire il proprio culto. Rilasciato nel 2018 dal micro-sviluppatore Weather Factory, Cultist Simulator ha vinto numerosi premi ed è stato nominato per due BAFTA. Cultist Simulator è disponibile su più piattaforme, tra cui Steam, Android e Nintendo Switch, quindi qualunque piattaforma i giocatori preferiscano, possono provare questo spinner emergente e narrativo.

The Shrouded Isle è un gioco horror di gestione del villaggio a tema lovecraftiano dello sviluppatore Kitfox Games. Rilasciato nel 2017, il gioco mette i giocatori a capo di un villaggio pieno di cultisti che cercano di realizzare l’apocalisse attraverso il sacrificio umano. In qualità di leader del villaggio, i giocatori devono scegliere un consigliere all’interno della comunità piena di personaggi con virtù e vizi generati casualmente.

Il gameplay semplice e la grafica di The Shrouded Isle possono indurre alcuni a pensare che questo sia un gioco facile. Tuttavia,  The Shrouded Isle  eccelle nel rendere ansiosi i giocatori, non solo per i compiti loro presentati, ma anche per il timore di prendere la decisione sbagliata. The Shrouded Isle è disponibile per i cultisti in erba su Steam e Nintendo Switch.

Honey, I Joined A Cult è un gioco gestionale dall’aspetto carino in cui i giocatori devono costruire e far crescere il proprio culto. Evitando i giorni nostri e ambientato negli anni ’70 , il gioco è pieno di umorismo mentre i giocatori espandono e gestiscono le loro basi e personalizzano completamente il loro culto. Il gioco è stato rilasciato in accesso anticipato su Steam nel 2021 e ha recentemente aggiunto un aggiornamento per aggiungere temi e oggetti futuristici.

Il gameplay è abbastanza semplice in  Honey, I Joined A Cult , incaricando il giocatore di creare basi e gestire le risorse. Laddove il gameplay cade un po’ piatto è nella mancanza di storia poiché, a parte le missioni che i giocatori inviano ai loro seguaci, il gioco è quasi puramente micromanagement, anche se con una grande svolta. Poiché Honey, I Joined A Cult è ancora in accesso anticipato, forse più funzionalità di gioco verranno aggiunte prima del rilascio finale da Sole Survivor Games per rendere più piccante questo piccolo gioco divertente che è una gradita ventata di spensieratezza nello spazio di gestione del culto.

Underhand è un gioco di carte simulatore di culto mobile degli sviluppatori Spoopy Squad, disponibile sia su iOS che su Android. Underhand è un misto di gestione delle risorse e gioco di ruolo in quanto i giocatori usano le carte a loro disposizione per gestire il loro culto ed evocare varie creature e divinità. Il gioco crea un buon mix di strategia e fortuna poiché il mazzo di carte generato casualmente viene utilizzato per evocare una varietà di orrori misteriosi.

Il gameplay a volte può essere un po’ ripetitivo; tuttavia, man mano che i giocatori avanzano attraverso i molti dei, si sbloccano più carte evento. C’è un meraviglioso senso dell’umorismo che attraversa Underhand e questo, insieme alla grafica splendidamente stilizzata, crea un’esperienza piacevole. Underhand è un gioco per cellulare free-to-play senza acquisti in-app o pubblicità, quindi chiunque cerchi di cimentarsi nell’essere un leader di culto dovrebbe assolutamente provarlo.

Cult of the Lamb è un divertente gioco di ruolo d’azione dello sviluppatore Massive Monster e il rilascio è previsto per agosto 2022, con una demo disponibile durante lo Steam Next Fest di giugno 2022. In Cult of the Lamb , i giocatori assumono il ruolo di un agnello posseduto che è stato salvato dalla morte da una figura misteriosa. Per ripagare questo enorme debito, il giocatore deve costruire un culto a suo nome.

Il culto dell’agnello usa brillantemente l’umorismo poiché il giocatore usa creature e creature dei boschi per creare uno stormo di fedeli adoratori. La grafica è molto carina, il che sovverte meravigliosamente il tono sottilmente oscuro  dell’oggetto occulto del gioco, mentre il gameplay è un mix di gestione delle risorse e azione-avventura. La demo esistente mostra i momenti di apertura del gioco, lo spaventoso design del boss lovecraftiano e l’azione con la spada in stile Zelda . Al suo rilascio l’11 agosto, Cult of the Lamb sarà disponibile su tutte le principali piattaforme, tra cui PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S, Nintendo Switch e PC.

I giochi che consentono ai giocatori di gestire il proprio culto tendono tutti ad avere un senso dell’umorismo più oscuro che li attraversa, il che può compensare il tono oscuro dell’argomento. I giochi qui offrono un buon mix di stili, gameplay e sfide per il giocatore. Sia che i giocatori vogliano restare con l’ orrore cosmico accademico di  Cultist Simulator o provare qualcosa con un po’ più di azione, c’è molto in cui affondare i denti qualsiasi aspirante sovrano di culto.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial