domenica, Ottobre 2, 2022
HomeAlexaGli avvocati avvisano: Alexa sta ascoltando chiamate riservate

Gli avvocati avvisano: Alexa sta ascoltando chiamate riservate

Ehi Alexa, smetti di ascoltare le informazioni del mio cliente.

Mentre gli studi legali di tutto il mondo sollecitano gli avvocati a lavorare da casa durante la pandemia globale, le telefonate riservate dei loro dipendenti con i clienti corrono il rischio di essere ascoltate da Amazon.com Inc. e Google.

Mishcon de Reya LLP, lo studio legale del Regno Unito che ha notoriamente consigliato alla principessa Diana il suo divorzio e fa anche diritto societario, ha fornito consulenza al personale per silenziare o spegnere i dispositivi di ascolto come Alexa di Amazon o l’assistente vocale di Google quando parlano delle questioni dei clienti a casa.

L’avvertimento di Mishcon copre qualsiasi tipo di dispositivo visivo o vocale, come Amazon e gli altoparlanti di Google. Ma i prodotti video come Ring, che è anche di proprietà di Amazon, e persino i baby monitor e le TV a circuito chiuso, sono anche essi una preoccupazione, ha affermato Joe Hancock, partner di Mishcon de Reya, che dirige anche gli sforzi di sicurezza informatica dell’azienda.

“Forse siamo leggermente paranoici, ma dovremmo avere molta fiducia in queste organizzazioni e in questi dispositivi”, ha detto Hancock. “Per cui preferiamo non correre questi rischi”.

Gli altoparlanti intelligenti, già noti per l’attivazione per errore, gli acquisti involontari o l’invio di frammenti di audio ad Amazon o Google, sono diventati una nuova fonte di rischio per le aziende. A partire dall’anno scorso, la base installata negli Stati Uniti di dispositivi di altoparlanti intelligenti era di 76 milioni di unità e in forte crescita.

Amazon e Google affermano che i loro dispositivi sono progettati per registrare e archiviare l’audio solo dopo aver rilevato una parola per svegliarli. Le aziende affermano che casi simili sono rari, ma recenti test condotti dalla Northeastern University e dall’Imperial College di Londra hanno scoperto che i dispositivi possono attivarsi inavvertitamente tra 1,5 e le 19 volte al giorno.

Le aziende tecnologiche sono state messe a dura prova per aver compromesso la privacy degli utenti facendo in modo che team di auditor umani ascoltassero le conversazioni senza il consenso a migliorare i loro algoritmi AI. Da allora Google ha affermato che gli utenti devono optare per consentire al gigante della tecnologia di conservare tutte le registrazioni vocali effettuate dal dispositivo. Amazon ora consente ai suoi utenti di impostare la cancellazione automatica delle registrazioni e di annullare la revisione manuale.

L’avvertimento dello studio legale è emerso per la prima volta su un account Instagram “justthequant”, in cui le persone condividono le loro informazioni e le difficoltà di lavorare da casa.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial