venerdì, Luglio 12, 2024

Gli ucraini stanno usando l’app Signal durante l’invasione russa

Di fronte all’incertezza, gli ucraini hanno cercato la sicurezza digitale sotto forma dell’app di messaggistica crittografata end-to-end Signal.

Questo secondo Matthew Prince, cofondatore e CEO di Cloudflare, la cui società di infrastrutture Internet gli offre una visione unica di ciò che accade dietro le quinte di Internet. In un tweet di giovedì, Prince ha scritto di aver osservato un aumento dell’utilizzo del segnale in Ucraina a partire dalla mezzanotte del 24 febbraio.

L’invasione russa dell’Ucraina iniziò più o meno nello stesso periodo .

“Boob nell’uso di Signal (app di messaggistica) in Ucraina nelle ultime 24 ore”, ha scritto il 24 febbraio . “Anche un aumento minore ma significativo nell’uso di Telegram.”

signal app ucraina

Il fatto che gli ucraini guardino a Signal in un momento di crisi non dovrebbe sorprendere. Con più rapporti che descrivono in dettaglio la minaccia alla sicurezza informatica che le forze russe pongono all’Ucraina, è comprensibile che Signal, che è generalmente accettato dagli esperti di sicurezza informatica come l’app di messaggistica più sicura, veda un maggiore utilizzo.

Abbiamo contattato Cloudflare per maggiori dettagli sul salto ucraino nell’utilizzo del segnale e per determinare se è continuato con il progredire della guerra in Ucraina.

“Sono tutti i dati che Cloudflare ha su quelle app di messaggistica”, ha risposto un portavoce dell’azienda, che ha notato che Cloudflare sta monitorando la situazione in Ucraina. “Questa mattina (25 febbraio) intorno alle 0600 UTC c’è stato un breve picco di attacchi informatici contro siti web ucraini, ma da allora l’attività di attacchi informatici contro questi siti web è stata significativamente inferiore rispetto a ieri”.

L’uso di Signal, ovviamente, non è l’unico passaggio di sicurezza digitale che le persone dovrebbero intraprendere per garantire che le loro comunicazioni private non vengano intercettate o bloccate. Venerdì, Tor , un servizio di navigazione in Internet gratuito che preserva la privacy, ha condiviso un thread dettagliato su Twitter spiegando come le persone in Ucraina e Russia possono aggirare la censura di Internet.

“Con lo sviluppo di una nuova guerra, giornalisti, attivisti e difensori dei diritti umani in Ucraina e Russia possono difendersi dalla sorveglianza e dalla censura online utilizzando Tor”, ha scritto l’organizzazione.

Mentre esperti come la direttrice della sicurezza informatica della Electronic Frontier Foundation, Eva Galperin , ricordano costantemente alle persone che c’è di più nei consigli sulla sicurezza informatica oltre a dire semplicemente ” usa Tor, usa Signal ” più e più volte, quei servizi forniscono comunque un valore reale, soprattutto perché il picco di questa settimana L’utilizzo del segnale ucraino suggerisce, in tempi di crisi.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: