mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeGmailGmail e Calendar saranno protetti da crittografia..finalmente!

Gmail e Calendar saranno protetti da crittografia..finalmente!

Google ha annunciato che gli utenti aziendali del suo servizio di posta elettronica beneficeranno presto di una nuova funzionalità di sicurezza che dovrebbe aiutare a prevenire che i dati finiscano nelle mani sbagliate.
Come rivelato a Google Cloud Next, la vetrina annuale del cloud computing dell’azienda, entrambi
Gmail e Google Calendar sono impostati per ricevere il supporto per la crittografia lato client (CSE). Con questo sistema, i dati verranno crittografati sul dispositivo dell’utente finale prima di essere trasmessi ai server del datacenter , il che significa che nemmeno Google avrà accesso alle chiavi di crittografia necessarie per accedervi.

La nuova funzionalità arriverà su Gmail entro la fine dell’anno e su Google Calendar nel 2023.

Sicurezza di Gmail

A livello di base, la nuova funzionalità di sicurezza significa che le email composte in Gmail sono leggibili esclusivamente dal mittente e dai destinatari previsti. Inoltre impedirà a chiunque di leggere i messaggi che potrebbero essere intercettati in transito.

Google afferma di aver sempre utilizzato “gli ultimi standard crittografici” per crittografare i dati che atterrano sui suoi server, per garantire che gli attori in malafede non possano accedere a informazioni sensibili. Tuttavia, il nuovo sistema darà alle aziende il controllo diretto sulle proprie chiavi di crittografia e sul provider di gestione dell’identità utilizzato per accedere a tali chiavi.

“Soprattutto, un ambiente sicuro è un requisito indipendentemente dalla posizione o dal dispositivo”, ha affermato Google, in relazione alla più ampia gamma di funzionalità di sicurezza annunciate a Cloud Next.

“Vogliamo anche aiutare i clienti a rafforzare la riservatezza dei loro dati, affrontando al contempo i requisiti di sovranità e conformità dei dati”.

Finora, la crittografia lato client era disponibile esclusivamente per i dati di Google Meet e Google Docs , ma riconoscendo l’importanza di una sicurezza a tenuta stagna su tutta la linea, Google sta ora estendendo la funzionalità ad altre parti della suite di produttività di Workspace.

Separatamente, anche a sostegno di questo obiettivo generale, Google ha annunciato che sta introducendo la prevenzione della perdita di dati in Chat, consentendo agli amministratori di mettere in atto controlli che proteggono dalle perdite in tempo reale e nuove opzioni di condivisione dei dati su Drive che daranno alle aziende un controllo più stretto su come vengono condivisi i file.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial