sabato, Giugno 22, 2024

Google Bard ora include immagini nelle sue risposte

Google Bard ha ottenuto un aggiornamento tanto necessario che rende le sue risposte alle richieste molto più facili da visualizzare e comprendere.

Il gigante della ricerca ha inizialmente annunciato al Google I/O all’inizio di questo mese che Google Bard sarebbe stato in grado di includere immagini nelle sue risposte. Google sta ora mantenendo quella promessa, con Bard che aggiunge elementi visivi alle sue risposte quando appropriato.

Alla domanda sulle opzioni di viaggio, ad esempio, il chatbot AI mostrerà un elenco di luoghi che ritiene vorrai visitare, insieme a immagini per darti un’idea migliore di quelle destinazioni turistiche. Ogni immagine include una menzione della fonte e toccandola verrai reindirizzato al sito Web in cui è stata scattata.

Bard recupera le immagini dalla Ricerca Google e puoi chiedere al chatbot di visualizzare solo le immagini nelle sue risposte. Per il momento, solo le risposte in inglese sono accompagnate da immagini, anche se Google dovrebbe espandere il supporto ad altre lingue in futuro.

“Le immagini possono aiutarti a comunicare le tue idee in modo più efficace”, Esperimento di Bard pagina degli aggiornamenti stati. “Possono dare vita ai concetti, rendere le raccomandazioni più persuasive e migliorare le risposte quando chiedi informazioni visive”.

La nuova funzionalità è un enorme miglioramento rispetto al rivale ChatGPT di Google, visto che le immagini possono aggiungere valore alle risposte. Nella maggior parte dei casi, un’immagine può fornire più informazioni rispetto a una risposta testuale. Ad esempio, se un utente chiede informazioni su un prodotto, un’immagine dell’articolo può essere molto più utile di una descrizione testuale.

Oltre a rispondere con le immagini, possiamo contare sul fatto che Bard acquisirà maggiori capacità di elaborazione delle immagini in futuro. Google prevede di consentire agli utenti di inviare un’immagine e fare richieste specifiche, come la creazione di una didascalia. Bard farà affidamento sulla potenza di Google Lens per analizzare le immagini inviate dagli utenti e restituire una risposta pertinente.

Tutte queste funzionalità sono disponibili sulla versione Web desktop e mobile di Bard. Rendendo le risposte più comprensibili e coinvolgenti, le immagini possono aiutare il chatbot AI di Google a fornire un’esperienza migliore agli utenti.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: