sabato, Marzo 2, 2024

Google Bard si aggiorna: ora può creare immagini con l’IA

Google Bard AGGIORNATO: ECCO LE NOVITÀ
Era chiaro l’obiettivo di Google fin dal primo momento: rendere la vita difficile a ChatGPT con il suo strumento di Intelligenza Artificiale generativa. Bard, questo il nome, riesce oggi ad essere ampiamente competitivo grazie alle sue possibilità, ma a quanto pare è in via di aggiornamento continua.

Proprio durante la giornata di ieri infatti il chatbot ha ricevuto un importante aggiornamento. L’update in questione aggiunge alcune funzionalità avanzate ed alcune più semplici per una cornice di pubblico più ampia. È arrivato pertanto il supporto per più lingue e una feature in particolare: quella che permette di creare delle Immagini.

IL NUOVO AGGIORNAMENTO
Il vantaggio rispetto a ChatGPT è chiaro: mentre l’IA di OpenAI richiede un abbonamento a pagamento per poter accedere a strumenti di questo genere, Bard fa il contrario. Consentirà infatti di fare lo stesso in maniera gratuita. Questa funzionalità, almeno all’inizio, è disponibile in inglese nella maggior parte dei paesi e si basa sul modello Imagen 2 aggiornato.

Per usare la funzione serve solo inserire alcune parole che descrivano sommariamente ciò che si desidera vedere in un’immagine esclusiva e creata al momento. Nel caso in cui i risultati che verranno fuori non dovessero corrispondere esattamente a ciò si aveva in mente, si potrà cliccare su un tasto che genererà altre alternative.

IL GRANDE PASSO AVANTI
Tutto ciò risulta davvero impressionante, soprattutto perché è gratuito. Si tratta di un notevole passo avanti, soprattutto valutando la risposta che Bard dava fino a poco tempo fa quando gli si chiedeva di generare un’immagine: il chatbot diceva sinceramente di non essere pronto.

L’IMPORTANZA DELL’AGGIORNAMENTO
Google Bard si sta dimostrando un’alternativa di valore nel mondo dell’intelligenza artificiale generativa. Con questo importante aggiornamento, il chatbot si avvicina sempre di più ai concorrenti, offrendo funzionalità avanzate e accessibili gratuitamente. Questa mossa rappresenta un passo fondamentale nella democratizzazione dell’accesso alle tecnologie di intelligenza artificiale, aprendo la porta a un ampio pubblico di utenti che potranno sfruttare questa innovativa funzionalità per i propri scopi personali e professionali.

NUOVE OPPORTUNITÀ PER GLI UTENTI
L’introduzione di questa funzionalità di generazione di immagini con Bard offre agli utenti un nuovo strumento creativo, garantendo la possibilità di esplorare nuove frontiere nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale per scopi artistici, pubblicitari, commerciali e molto altro. Inoltre, rendendo disponibile gratuitamente questa funzionalità, Google contribuisce a promuovere l’accessibilità alle nuove tecnologie, garantendo a un numero sempre maggiore di persone l’opportunità di sperimentare e beneficiare dell’intelligenza artificiale.

CONCLUSIONE
Questo aggiornamento di Bard rappresenta un importante passo in avanti nell’evoluzione dell’intelligenza artificiale generativa. Con l’introduzione della funzionalità di generazione di immagini, Google offre agli utenti una nuova esperienza creativa, ampliando le possibilità di utilizzo dell’intelligenza artificiale e aprendo nuove prospettive nel mondo digitale. I vantaggi offerti da Bard, uniti alla sua accessibilità e alla gratuità della nuova funzionalità, la rendono una risorsa preziosa per tutti coloro che desiderano esplorare le potenzialità dell’intelligenza artificiale per le proprie attività personali e professionali.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: