HomeGoogleGoogle Calendar: come visualizzare le statistiche per gestire meglio il tuo tempo

Google Calendar: come visualizzare le statistiche per gestire meglio il tuo tempo

Google Calendar ha adottato una nuova funzionalità che ti consente di vedere come stai trascorrendo il tuo tempo nelle riunioni virtuali attraverso un’unica dashboard. L’esperienza Time Insights fornisce una visione analitica del tempo trascorso mentre lavori in remoto in modo da poter gestire meglio le tue routine quotidiane.

La nuova funzione calcola i tempi che hai speso per eventi specifici nel tuo calendario e mostra questi dati nel pannello di destra. Time Insights è suddiviso in tre tipi di informazioni: suddivisione del tempo, tempo nelle riunioni e persone con cui si incontra.

Per iniziare, puoi semplicemente aprire Google Calendar sul tuo computer e fare clic su “Ulteriori informazioni”. Puoi quindi visualizzare i dettagli del tuo orario di lavoro nella sezione di suddivisione dell’orario insieme ai tipi di riunioni a cui hai partecipato. Nella sezione Tempo nelle riunioni, vedrai il tempo medio che hai trascorso nelle riunioni e i momenti salienti dei giorni specifici in cui eri più impegnato. Visualizzerà anche la frequenza delle tue riunioni.

Infine, le persone con cui hai trascorso più tempo su alcuni dei migliori software di videoconferenza come Google Meet appariranno nella sezione “Persone che incontri”. Puoi anche appuntare i tuoi contatti importanti qui per toccare facilmente la base con loro. Quando passi con il mouse su una persona, vedrai le riunioni su Calendar in cui quella persona è un partecipante.

Gli eventi che vengono visualizzati in Time Insights sono limitati solo a quelli a cui hai confermato di partecipare, hanno almeno un altro ospite, contrassegnato come “occupato” e non durano più di otto ore. La nuova funzionalità inizierà a essere disponibile per gli utenti dal 6 settembre. Sarà disponibile solo per i clienti dei livelli Workspace Business Standard, Business Plus, Enterprise Standard, Enterprise Plus, Education Plus e Nonprofit.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial