domenica, Maggio 26, 2024

Google Deepmind mostra come l’intelligenza artificiale migliora YouTube Shorts

 

Cosa hai bisogno di sapere

  • Google Deepmind fornisce informazioni su uno strumento di Intelligenza Artificiale utilizzato per migliorare la piattaforma di Streaming Video di Youtube.
  • I cortometraggi sono aiutati dalle descrizioni dei metadati generati dall’intelligenza artificiale creati dal modello di linguaggio visivo Flamingo di Google.
  • Queste descrizioni generate dall’intelligenza artificiale descrivono ciò che viene mostrato sullo schermo, contribuendo a rendere i video di Short più ricercabili.

Google ha lavorato per combinare continuamente la Tecnologia AI con il suo ecosistema di App sia su desktop che su dispositivi mobili. Ciò include anche servizi popolari come YouTube, come evidenziato in un recente video.

Un Tweet di Google Deepmind mostra come l’azienda sta applicando la sua ricerca sull’intelligenza artificiale per il miglioramento di YouTube Shorts. Il post mostra come utilizza l’intelligenza artificiale che “genera automaticamente descrizioni per centinaia di milioni di video nei loro metadati, rendendoli più ricercabili”.

Questa è un’area che potrebbe probabilmente migliorare il modo in cui gli Short di YouTube vengono guardati e scoperti, sebbene la piattaforma veda già visualizzazioni giornaliere intorno ai 50 miliardi. Tuttavia, un problema con questi video è che in genere mancano descrizioni e titoli utili a causa della natura dei video.

Per combattere questo, Google sta implementando il  modello di linguaggio visivo per generare descrizioni per gli utenti. Questo modello prenderà i frame dallo Short e descriverà ciò che sta accadendo sullo schermo. La descrizione generata dall’intelligenza artificiale diventerà metadati e verrà archiviata all’interno di YouTube per aiutare la piattaforma a classificarli e suggerirli correttamente quando gli utenti cercare qualcosa da guardare.

Queste descrizioni generate dall’intelligenza artificiale vengono già applicate a tutti gli Short appena caricati, il che significa meno lavoro per i creatori di Short.

Todd Sherman, il direttore della gestione dei prodotti per Shorts, ha spiegato che tutto ciò avvenga in background per contribuire a migliorare l’esperienza di Short. Sottolinea inoltre che viene fatto in modo responsabile e in un modo che aiuta il sistema a comprendere il contenuto.

“Non lo presentiamo ai creatori, ma ci sono molti sforzi per assicurarsi che sia accurato”, ha detto Sherman a The Verge. “È molto improbabile che venga generato un testo descrittivo che in qualche modo inquadri un video in cattiva luce. Non è affatto un risultato che prevediamo”.

La tecnologia Flamingo su YouTube è solo uno degli ultimi tentativi di intelligenza artificiale di Google. Dopo il suo evento I/O 2023, abbiamo imparato di più su ciò che l’azienda ha in serbo. Gli sforzi di intelligenza artificiale stanno arrivando per Google Search, Workspace e molti altri prodotti dell’azienda, che sembrano pronti ad affrontare Bing di Microsoft e ChatGPT di OpenAI.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: