mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeVideogiochiHarvestella: la nostra recensione

Harvestella: la nostra recensione

Harvestella si svolge in una terra in cui quattro enormi cristalli conosciuti come Seaslights che mantengono il mondo in equilibrio e benedicono le persone che chiamano questo posto casa. All’inizio di questo racconto, il tuo personaggio si risveglia con un consueto caso di amnesia. Dopo una rapida ispezione da parte del medico della città, sono testimoni di una meteora che ha colpito appena fuori la città di Lethe Village.

Dentro c’è una ragazza misteriosa conosciuta come Aria. Un viaggiatore del futuro? Forse, ma il suo arrivo segna l’inizio di un viaggio che vedrà il tuo eroe farsi strada attraverso i sotterranei nel tentativo di salvare il mondo.

In altre parole, la tipica trama di JPRG, ma con un po’ di agricoltura inserita per buona misura.

Schermata di Harvestella

Harvestella ( PC , Switch [recensione])
Sviluppatore: Live Wire
Editore: Square Enix
Rilasciato: 4 novembre 2022
Prezzo consigliato: $ 59,99

Se hai giocato a Rune Factory 5 , un gioco che menzionerò solo una volta in questa recensione, avrai una buona idea di come vanno le cose qui. I giocatori divideranno il loro tempo tra la cura della loro fattoria, la lotta nei sotterranei per portare avanti la storia e il completamento delle numerose missioni secondarie che attraversano il loro cammino. Sulla carta, sembra abbastanza standard per il genere. Ma in gioco, Live Wire è riuscita a introdurre quel tanto che basta delle proprie idee per rendere questo qualcosa di più del normale simulatore di fattoria / gioco di ruolo.

In termini di agricoltura, è tutto normale. Hai raccolti diversi che crescono in stagioni diverse, sbloccherai nuovi semi mentre esplori più parti del mondo e più tempo e denaro investi nella tua fattoria, migliore sarà la tua produzione. Ci sono macchine che puoi fabbricare per produrre formaggio, farina o carne affumicata, e alcune colture non possono essere piantate fino a quando non avrai sbloccato abbastanza del tuo terreno agricolo per accedere al loro terreno preferito. Alcuni raccolti, come le carote e la lattuga, crescono in modo comicamente veloce, mentre altri possono impiegare troppo tempo per valerne la pena. Ti sto guardando, la versione del mais di Harvestella .

Per fortuna, il gioco evita alcuni problemi che altrimenti avrebbero potuto creare un’esperienza ingombrante. Mentre la tua capacità di archiviazione personale è limitata, la scatola di immagazzinaggio che troverai in giro per la tua fattoria può contenere un’incredibile quantità di cose. E puoi cucinare e creare utilizzando gli ingredienti nel tuo deposito piuttosto che doverli trasportare. Infine, se il tuo spazio di archiviazione personale è pieno, gli oggetti che ottieni completando le missioni verranno inviati direttamente al tuo spazio di archiviazione. Ho appena dedicato un intero paragrafo allo stoccaggio ad Harvestella? Si l’ho fatto. Perché è un elemento vitale che potrebbe essere andato storto in molti modi.

A differenza di quell’altro gioco che ho promesso di menzionare solo una volta in questa recensione, occuparsi della tua fattoria è praticamente una necessità se vuoi vedere Harvestella fino alla fine. Il tuo personaggio subirà molti danni in battaglia e la sua energia può svanire abbastanza rapidamente se continui a combattere ondate dopo ondate di mostri. Coltivare raccolti e trasformarli in cibo e bevande ti aiuterà a durare più a lungo nei sotterranei che esplori. E data la velocità con cui il tempo si muove in questo gioco, avrai bisogno di ogni secondo che puoi ottenere.

Il tempo continua a scivolare (scivolare, scivolare)

Una delle grandi critiche alla demo è stata che il tempo è passato troppo velocemente. Sebbene sia probabilmente un po’ più lento nella build finale, l’orologio si muove ancora a un ritmo frettoloso. Può volerci un po’ per abituarsi, e posso immaginare che alcune persone saranno frustrate quando vedranno all’orizzonte un checkpoint del dungeon (cioè un punto di curvatura) che dovranno aspettare fino al giorno successivo per raggiungerlo perché è quasi mezzanotte. Probabilmente mi sentirei allo stesso modo se non mi divertissi a immergermi in questi sotterranei tanto quanto me.

C’è un design vecchio stile in gioco per i sotterranei di Harvestella. I loro layout sembrano molto carta e penna; come se fossero stati tutti inizialmente redatti su carta millimetrata. Ci sono scorciatoie a cui puoi accedere se hai abbastanza tempo o scorte, e tutti di tanto in tanto ti imbatterai in piccole luci scintillanti che attivano eventi basati su testo che possono aiutare o ostacolare la tua festa. Mi ricorda molto i sotterranei di Etrian Odyssey , in particolare se consideri i nemici PAURA che incontrerai. Come EtrianoI nemici di , questi sono mostri enormi con livelli elevati da cui sei condizionato a scappare fino a quando il tuo gruppo non sarà abbastanza forte da affrontarli. Alcune PAURE sono lì per bloccarti la strada, altre nascondono scrigni del tesoro che vorrai saccheggiare. A volte puoi essere fortunato e superare di soppiatto una PAURA addormentata per prendere il tesoro che protegge. Se si svegliano, assicurati solo di allontanare il tuo personaggio principale dal loro cammino.

Harvestella

Puoi portare con te fino a due membri del gruppo in un dungeon. Il numero di membri del gruppo disponibili aumenterà naturalmente man mano che avanzi nel gioco. Man mano che vengono aggiunti alla tua squadra, sbloccherai nuovi lavori con cui puoi equipaggiare il personaggio principale. Ogni lavoro porta la sua arma unica e attacchi speciali, ma l’attacco standard su tutta la linea è solo quello di schiacciare un singolo pulsante. Se c’è una cosa che mi ha molto deluso di Harvestella, è la semplicità e la mancanza di immaginazione nel suo sistema di combattimento.

Immagino che l’idea fosse che i giocatori si scambiassero spesso un lavoro in battaglia per massimizzare il loro potenziale nell’uso di attacchi speciali, ma il passaggio da un lavoro all’altro non è così fluido come dovrebbe essere. Voglio dire, c’è un tempo di recupero per i principianti, e mentre puoi aggiornare il lavoro per ridurre quel timer, non è ancora così breve come dovrebbe essere. E anche se potessi cambiare lavoro al volo, alcuni di loro, come il Mago, non sono divertenti da giocare.

La personalità fa molta strada

Penso che un sistema di combattimento a due pulsanti avrebbe fatto un mondo di bene nel migliorare la sensazione di combattimento in Harvestella. Anche un po’ più di personalità nel suo mondo e nei suoi abitanti avrebbe fatto molta strada. Lethe Village, la città in cui trascorrerai la maggior parte del tuo tempo, sembra una di quelle piccole città di Final Fantasy in cui ti precipiteresti per arrivare alla parte successiva del gioco. È troppo anonimo per quella che è la posizione principale al di fuori della tua fattoria. Altre città presentano concetti di design interessanti che sono ostacolati dalla grafica.

La città di Nemea è famosa per i suoi fiori di ciliegio tutto l’anno, ma non sembrano poi così impressionanti quando la loro tonalità rosa è sbiadita dal grigio brillante e dai colori marmorei del villaggio. La città balneare di Shatolla dovrebbe essere un’armonia di splendidi colori mediterranei, ma la maggior parte della sua bellezza è sbiadita e sbiadita.

Gioco agricolo di Square Enix

Ma anche se non sono tutto ciò che potrebbero essere, mi è piaciuto rivisitare ognuna di queste città se ciò significava sbloccare più storia e missioni secondarie. La scrittura qui è stellare, sia in termini di dialoghi dei personaggi che di storie che raccontano. Molte persone del mondo hanno delle storie tristi e melodrammatiche che innescano la stessa canzone dolorosa e ripetitiva quando iniziano a far cadere quell’esposizione, ma ci sono anche molte storie edificanti e deliziose da sbloccare. Per quanto riguarda la narrazione generale, è abbastanza coinvolgente da portare avanti il ​​gioco per le 60 ore necessarie per raggiungere i titoli di coda, anche se non mi cattura del tutto come hanno fatto alcune delle migliori storie di JRPG del passato.

Se Harvestella deve essere il primo di un nuovo franchise per Square Enix, penso che questo gioco parta con il piede giusto. Al di fuori del combattimento e della delusione della tanto clamorosa stagione di Quietus, questa è una buona interpretazione del genere farm sim / RPG con alcuni sotterranei e personaggi ottimamente progettati di cui vale la pena preoccuparsi. Potrebbe essere un po’ troppo semplice per alcuni, ma accetterò volentieri la semplicità se è racchiusa in qualcosa di così delizioso come Harvestella.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial