TikTok sta monitorando per quanto tempo passi il mouse su determinati video e sa quando guardi qualcosa due volte, anche se non interagisci direttamente con il contenuto, secondo quanto riportato mercoledì dal Wall Street Journal.

Questo può portare gli utenti a girare a spirale verso le tane dei conigli e guardare contenuti estremi, osserva il Journal.

TikTok è stato scaricato tre miliardi di volte in tutto il mondo, un traguardo fondamentale che solo le app di Facebook avevano raggiunto in precedenza.

La funzione più popolare dell’app di condivisione video è il feed For You, pubblicizzato come un “flusso infinito di brevi video che sembrano personalizzati solo per te”. In un post sul blog aziendale dell’anno scorso, TikTok ha affermato che i tre fattori principali che alimentano il suo sistema di raccomandazione sono le interazioni dell’utente, le informazioni video e le impostazioni del dispositivo e dell’account.

“Un forte indicatore di interesse, ad esempio se un utente finisce di guardare un video più lungo dall’inizio alla fine, riceverebbe un peso maggiore rispetto a un indicatore debole, ad esempio se lo spettatore e il creatore del video si trovano entrambi nello stesso paese”, ha scritto TikTok.

LEGGI  I laptop e altri gadget stanno diventando più costosi a causa della carenza globale di chip

I dettagli specifici dell’algoritmo di raccomandazione sono strettamente custoditi dalla società madre di TikTok, ByteDance. Il Wall Street Journal ha creato dozzine di account falsi come parte di un’indagine per scoprire come funziona esattamente l’algoritmo. I giornalisti hanno scoperto che il tempo di visualizzazione, non i Mi piace o le condivisioni, è l’informazione più importante che TikTok raccoglie.

Guillaume Chaslot, fondatore di Algotransparency, un’organizzazione la cui missione è fornire trasparenza sugli algoritmi di YouTube, ha detto al Journal che è importante differenziare i contenuti che gli utenti potrebbero guardare di più dai video che apprezzano davvero.

LEGGI  Charli D'Amelio è diventata ufficialmente la ragazza più seguita su TikTok

“Quello che vediamo su TikTok è un po’ lo stesso che abbiamo visto su YouTube… l’algoritmo sta rilevando che questo contenuto deprimente è utile per creare coinvolgimento e spinge contenuti deprimenti”, ha detto Chaslot. “Quindi l’algoritmo sta spingendo le persone verso contenuti sempre più estremi, quindi può spingerle verso un tempo di visualizzazione sempre maggiore”.

Se gli utenti trovano contenuti che non gli piacciono, TikTok suggerisce di contrassegnare il video come “non interessato”. TikTok non ha risposto alla richiesta di commento di Insider.

LEGGI  Cyberattacco degli hacker cinesi contro migliaia di aziende italiane