sabato, Aprile 13, 2024

I migliori videogiochi ambientati in Sicilia e le loro missioni emozionanti

GIOCHI AMBIENTATI IN SICILIA: TRA STORIA, AZIONE E MAFIA

L’Italia è spesso stata utilizzata come setting per i Videogiochi e sono in molti i titoli che vantano almeno una missione o una sezione ai quali fa da sfondo il nostro paese. Ma quali sono i giochi ambientati in Sicilia? E se volete continuare a viaggiare con i videogiochi, ecco i migliori giochi ambientati a Roma e i videogiochi più famosi ambientati a Parigi.

MAFIA 2

Sebbene Mafia 2 sia ambientato per la maggior parte ad Empire Bay, una delle fasi iniziali del gioco 2K Czech si svolge proprio in Sicilia, nella città fittizia che prende il nome di San Celeste. All’inizio del gioco, infatti, Vito Scaletta viene arrestato durante un furto e, per evitare la prigione, decide di arruolarsi. Finisce così a combattere in Sicilia per conto degli americani e durante questo periodo conduce un’operazione proprio a San Celeste. In questo frangente, il protagonista si rende conto di quanto sia potente la mafia, dal momento che l’operazione militare fallisce, ma grazie all’intervento di Don Calò ciò che resta del battaglione viene salvato, poiché il boss intima ai soldati italiani di cessare il fuoco.

HITMAN 2 SILENT ASSASSIN

Il secondo capitolo della celebre serie stealth con protagonista l’Agente 47 inizia proprio in Sicilia. Dopo gli eventi del primo episodio, l’assassino silenzioso ha deciso di trovare rifugio nell’isola italiana, dove conduce una vita tranquilla e svolge il ruolo di giardiniere per Don Vittorio presso il santuario di Gontranno. Ovviamente la situazione di calma è solo apparente, poiché la tranquilla vita siciliana dell’Agente 47 verrà interrotta dal rapimento di Padre Vittorio, evento che costringerà l’assassino pelato a rimettere il suo completo per tornare in azione e punire la famiglia di mafiosi che l’ha sfidato.

Call of Duty 2 BIG RED ONE

In uno speciale dedicato ai videogiochi ambientati in Sicilia non potevamo assolutamente non citare Call of Duty 2: Big Red One, la cui campagna single player vanta ben tre missioni che si svolgono nella regione italiana. Stiamo parlando di Operation Husky, Piano Lupo e Farewell to Friends, attraverso le quali viviamo lo sbarco in Sicilia nei panni di uno degli Alleati. Nella prima missione è ambientata a Gela, la seconda in un territorio poco al di fuori della città costiera e la terza a Troina, piccolo centro del libero consorzio comunale di Enna in Sicilia.

COMPANY OF HEROES 3

Seguendo la strada di Call of Duty 2: Big Red One, anche Company of Heroes 3 dedica una parte della campagna italiana all’isola. Dopotutto si tratta di un gioco che racconta il secondo conflitto mondiale attraverso due diverse campagne: una ambientata in Italia e una in Nord Africa. Avviando il primo di questi due percorsi, si inizia proprio dallo sbarco in Sicilia, quando gli Alleati hanno fatto il loro ingresso a Gela. In questo caso, però, la missione ambientata sulle coste siciliane viene vissuta da una prospettiva differente, dal momento che COD è uno sparatutto in prima persona e Company of Heroes 3 uno strategico in tempo reale con visuale isometrica.

THE GODFATHER (1991)

Prima che possiate cadere in errore, il videogioco dedicato a Il Padrino che include una sezione ambientata in Sicilia non è quello che state pensando. Sebbene in molti credano che il primo gioco ispirato alla celebre serie cinematografica sia quello arrivato nel 2006 (nella generazione PlayStation 2, per intenderci), nell’ormai lontano 1991 uscì un run and gun a scorrimento laterale la cui trama si basava proprio sulla trilogia vista al Cinema. La terza delle cinque missioni che compongono l’avventura ha come sfondo la città di Corleone, con tanto di segnaletiche stradali ed insegne in italiano.

CONCLUSIONE

La Sicilia è stata scelta come sfondo per molte Storie di azione, mafia e guerra, diventando un elemento importante nel contesto di questi videogiochi. Le ambientazioni dettagliate e la storia affascinante dell’isola hanno permesso ai giocatori di immergersi completamente in queste esperienze virtuali, rendendo la Sicilia un’ambientazione iconica nel mondo dei videogiochi. Speriamo che anche in futuro ci saranno nuovi titoli che continueranno a sfruttare la bellezza e la ricchezza culturale di questa meravigliosa regione italiana.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: