venerdì, Luglio 12, 2024

I veicoli elettrici hanno olio differenziale come le auto a combustione?

È noto che i veicoli elettrici richiedono meno manutenzione ordinaria rispetto ai veicoli a combustione interna. Con i veicoli elettrici, puoi dire addio ai normali cambi dell’olio motore, ma per quanto riguarda l’olio del differenziale? I veicoli elettrici hanno anche differenziali e richiedono cambi d’olio?

Immergiamoci in queste domande e troviamo le risposte!

I veicoli elettrici hanno differenziali?

I veicoli elettrici con configurazioni a motore singolo o doppio, come la Tesla Model 3, sono dotati di differenziali. Questi tipi di veicoli elettrici utilizzano differenziali per gli stessi motivi per cui lo fanno i veicoli a combustione interna. Quando la coppia viene inviata a un singolo asse, tramite un motore elettrico o un motore a combustione interna, è necessario distribuirla in modo che le ruote interne ed esterne non vengano bloccate e girino alla stessa velocità. È qui che entrano in gioco i differenziali: consentono alle due ruote di girare indipendentemente l’una dall’altra.

I differenziali sono essenziali per consentire al veicolo di girare in modo efficace e manovrare in sicurezza nelle situazioni di guida quotidiane. Nel caso di Tesla, il motore elettrico è collegato a una trasmissione a velocità singola, che collega il motore elettrico a un differenziale aperto. Questo differenziale, che fa parte dell’unità di trasmissione insieme agli ingranaggi del riduttore, necessita di lubrificazione. Senza di esso, le parti metalliche sfregherebbero contro altre parti metalliche, con l’aumento dell’attrito che causerebbe un’usura accelerata e alla fine danneggerebbe il gruppo propulsore.

Pertanto, alcuni veicoli elettrici hanno differenziali che richiedono un tipo specifico di olio per mantenere tutto funzionante correttamente. L’olio viene utilizzato anche per raffreddare alcuni componenti del veicolo (compreso il motore stesso in alcuni casi), dirigendosi verso un radiatore dell’olio dove l’olio e il refrigerante interagiscono per ridurre la temperatura dei componenti.

Hai bisogno di cambiare il fluido differenziale su un veicolo elettrico?

Devi cambiare il fluido differenziale del tuo veicolo elettrico? Beh, questo dipende dal produttore. Tesla non fornisce raccomandazioni ufficiali né suggerisce intervalli di manutenzione per cambiare il fluido differenziale. La manutenzione del tuo veicolo elettrico può essere un argomento complicato, ma puoi sicuramente riparare l’unità di trasmissione della tua Tesla (dove si trova il differenziale) con lubrificante fresco se necessario (è dotato di tappi di riempimento e scarico).

Quello che considereresti olio differenziale su un’auto tradizionale sarebbe più appropriatamente chiamato lubrificante per unità di trasmissione nel caso di Tesla perché l’olio lubrifica sia la trasmissione che il differenziale. Alcune Tesla, come la Model 3, hanno persino un filtro dell’olio che assomiglia molto a un filtro dell’olio motore cilindrico convenzionale, rendendo ancora una volta la manutenzione del fluido dell’unità di trasmissione relativamente semplice.

Ci sono video online di meccanici che cambiano il fluido dell’unità di trasmissione su Tesla e il processo è relativamente semplice. La cosa divertente è che le persone scelgono di farlo anche se le linee guida di servizio di Tesla non lo menzionano. Forse il produttore non pensa che questo fluido sia sottoposto a uno stress sufficiente per giustificare una manutenzione frequente; la cosa più importante dovrebbe essere seguire le raccomandazioni della casa automobilistica quando si tratta di manutenzione ordinaria.

Se il tuo veicolo è in garanzia ed è stabilito che l’olio deve essere cambiato, il tuo veicolo verrà riparato in garanzia dagli esperti del centro di assistenza. Una volta fuori garanzia, puoi scegliere di farlo da solo o portarlo in un’officina specializzata per veicoli elettrici, se necessario.

Come si cambia il fluido differenziale su un veicolo elettrico?

Vista laterale di una Tesla con sfondo desertico

Se il fluido dell’unità di trasmissione del tuo veicolo elettrico può essere riparato, troverai i tappi di riempimento e scarico appropriati e la procedura dovrebbe essere simile alla manutenzione dell’olio del differenziale di un veicolo tradizionale. Ciò significa che dovrai scaricare il vecchio fluido utilizzando il tappo di scarico e quindi riempirlo nuovamente secondo le specifiche del produttore, utilizzando il tipo specifico di fluido consigliato nel manuale di assistenza del veicolo.

Assicurarsi sempre che il tappo di riempimento possa essere svitato prima di tentare di scaricare l’olio; non vuoi scaricare l’olio dell’unità di trasmissione del veicolo senza essere certo di poterlo riempire di nuovo. Alcuni veicoli hanno unità motrici sigillate a vita, senza punti di drenaggio accessibili.

Se il servizio richiede anche un filtro dell’olio, è necessario acquistare il filtro dell’olio corretto e sostituire quello vecchio in qualsiasi momento della procedura consigliata dal produttore del veicolo elettrico.

Non lo sottolineeremo mai abbastanza: le raccomandazioni di manutenzione di ciascun produttore sono diverse, quindi dovresti consultare il manuale del proprietario prima di procedere con qualsiasi lavoro.

La manutenzione dei veicoli elettrici è un’esperienza di apprendimento

Il tipo di manutenzione richiesta per i veicoli elettrici, come la sostituzione degli inverter e delle celle della batteria (tra gli altri componenti specifici dei veicoli elettrici), è destinata a essere diversa da quella che i proprietari hanno sperimentato in precedenza con i loro veicoli tradizionali. Anche gli intervalli di manutenzione per i liquidi possono variare a causa della minore sollecitazione esercitata su questi fluidi a causa dei veicoli elettrici che producono meno calore disperso.

Con i veicoli elettrici, il tipo di manutenzione più importante è prendersi cura della batteria, poiché questo è uno dei componenti più cruciali del tuo veicolo elettrico e di gran lunga il più costoso da sostituire.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: