martedì, Aprile 16, 2024

Il boom dei canali FAST gratis: l’intervista a Marcos Milanez di Rakuten TV

Il FUTURO DELLO Streaming: RAKUTEN TV E I SUOI CANALI FAST

Lo streaming ha cambiato il modo in cui guardiamo i contenuti per sempre. Film, sport, serie, cartoni animati: tutto passa dalla rete. Ma non per forza tramite un abbonamento mensile. Rakuten TV offre, infatti, sia titoli in acquisto o noleggio, ma anche un’ampia offerta di contenuti gratuiti: sia on demand che tramite canali FAST, come quello sulla Fantascienza che ha lanciato solo il mese scorso. Canali TV che seguono i gusti degli utenti. E che, soprattutto, sono gratuiti e sostenuti dalle pubblicità.

Rakuten TV e canali FAST gratis: intervista a Marcos Milanez

In qualità di “Chief Content Officer”, Milanez definisce le strategie e approva le acquisizioni di film, Serie TV e programmi di vario tipo che Rakuten TV offre in streaming. Sia a pagamento, con film europei e di Hollywood che possiamo acquistare sullo store online (TVOD, Transactional Video On-Demand), sia gratuiti. L’offerta di serie TV, programmi e film gratis in streaming si divide in contenuti on-demand sostenuti da pubblicità (AVOD, o Advertising Video On-Demand) e i cosiddetti “canali FAST” (Free Ad-supported Streaming Tv).

Rakuten TV e la crescita nel mondo dello streaming

Questa categoria ci ha particolarmente interessato, perché rappresenta una categoria già conosciuta, quella dei canali TV, rivoluzionata dalla Tecnologia dello streaming. Sul sito di Rakuten TV e sull’App dedicata su tantissimi televisori (spesso trovate anche il pulsante dedicato sul telecomand), trovate molti esempi di questi canali. Si va da quelli monotematici (il canale Doctor Who, per esempio) a quelli dedicati a generi (fantascienza, western) o categorie (sport, Notizie). Rakuten TV ne ha oltre 500, che si aggiungono ai più di diecimila titoli on-demand.

Streaming gratis, per completare l’offerta

Con un’offerta tanto enorme, gestire queste tre diversi meccanismi di distribuzione può diventare complesso. Ma Milanez ci spiega che “si completano a vicenda”. Infatti, se in affitto o acquisto troviamo “film che sono appena usciti al Cinema” per via delle strategie dei produttori cinematografici, con cui il dirigente di Rakuten TV lavora quotidianamente, l’offerta gratuita si rivolge a “un pubblico più ampio, che non richiede necessariamente di vedere contenuti appena usciti dalle sale, ma che vuole guardare contenuti di qualità”.

I canali FAST di Rakuten TV: un’esperienza “classica” nell’era dello streaming

Sebbene ci sia una fetta di pubblico che utilizza tutte e tre le offerte di Rakuten TV (TVOD, AVOD e FAST), Milanez ci spiega che si tratta di un “segmento piccolo”. Spesso trovano convergenze su chi apprezza l’on-demand, sia a pagamento che gratuito. Ma c’è una fetta sempre maggiore di utenti che preferiscono una “esperienza lineare”, da canale TV classico. Però vogliono l’enorme possibilità di scelta dello streaming.

Dare al pubblico quello che vuole

La proposta dei canali FAST ci ha interessato da subito per la sua semplicità: scegliete il tipo di contenuto che vi piace e poi guardate il canale, senza dover selezionare il film, la serie o il programma giusto. Un modo per evitare di passare un’ora a scegliere quale contenuto guardare in streaming, trascorrendo più tempo nei menu che guardando ciò che vi piace. “Il cliente sa cosa aspettarsi” ci spiega Milanez, ma ha anche la possibilità di scoprire perle sconosciute all’interno del suo genere preferito.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: